Seleziona una pagina

Amazon influencer: chi è, cosa fa e come diventarlo

Diventare un Amazon Influencer in Italia è possibile grazie al noto programma del colosso americano. Di certo anche tu ne hai sentito parlare e ti sarà capitato di chiederti come si fa a diventarlo e quanto guadagna chi ricopre questo ruolo.

Considera, però, che aderire al programma e diventare influencer per la tua nicchia di riferimento non è semplice come sembra. Bisogna essere costanti nel promuoversi mettendo in pratica pochi semplici consigli come:

  • ottimizzare la vetrina;
  • favorire le iterazioni con la community;
  • creare contenuti d’interesse.

Continuando con la lettura, quindi, avrai modo di poter scoprire come aumentare le tue entrate iscrivendoti al programma Amazon influencer. In particolare troverai tante informazioni utili su:

  • cosa consiste l’Amazon influencer program e il suo funzionamento;
  • i requisiti per diventare un membro degli amazon influencer italiani;
  • quanto può guadagnare un influencer affiliato al programma.

Lavorare da influencer è un’ottima opportunità per affermarti come esperto nel tuo settore d’interesse. Ma per avere maggiori opportunità di guadagno, ti consiglio il corso per vendere su Amazon con il quale vendere i tuoi prodotti senza la preoccupazione di gestire un negozio online.

Cos’è e come funziona l’Amazon Influencer Program

Il programma per influencer di Amazon nasce soprattutto per i content creators come estensione del programma di affiliazione dell’ecommerce americano.

Consiste principalmente nella creazione di un profilo pubblico dove creare delle liste con i propri prodotti preferiti da consigliare alla propria nicchia di riferimento.

Una volta creata la tua pagina, infatti, ti basta semplicemente condividere l’URL della tua vetrina sui principali canali. Quando un follower clicca sul tuo link e procede all’acquisto, si riceve una commissione sulla vendita.

Ma come funziona il programma influencer di Amazon? Per rispondere a questa domanda, è opportuno partire dal confronto amazon influencer vs affiliate program. Le principali differenze si riscontrano:

  • nelle opportunità di guadagno;
  • nelle modalità di promozione;
  • nei requisiti di accesso al programma.

La più importante distinzione tra i due programmi, però, consiste nel fatto che un influencer ha la possibilità di creare più di una vetrina con all’interno i prodotti. Attraverso l’URL, poi, può promuovere sui propri canali social l’intera pagina. L’affiliato, invece, non può compiere questo passaggio a causa del regolamento del programma.

Inoltre, per lavorare per Amazon da casa come influencer non è necessario possedere un blog personale o essere proprietari di un sito internet. Questa clausola vale solo per gli affiliati.

Fai il test e valuta se hai talento
per essere un influencer di professione

test diventare influencer

Come diventare Amazon Influencer

Step da compiere per lavorare come influencer per Amazon

Come entrare nel programma Amazon influencer? Se sei convinto di voler provare questa strada, i passi da seguire per diventare un Amazon Influencer sono molto semplici. 

  • brand positioning esempio amazonDevi scegliere quale dei tuoi profili social (Youtube, Facebook, Instagram o Twitter) vuoi utilizzare. 
  • Consenti ad Amazon di scansionare il profilo che hai scelto in base ai criteri di reach, engagement, pertinenza e qualità. 
  • Amazon impiegherà solo pochi giorni per dirti se il tuo profilo è idoneo. 
  • Sei risultato idoneo? Benissimo. Inserisci i tuoi dati, una breve biografia e un’immagine. 
  • Ora puoi iniziare a condividere i tuoi prodotti scelti su Amazon.

Quali sono i requisiti di un Amazon influencer

Tieni a mente sempre che essere un Amazon influencer di successo vuol dire creare dei contenuti utili per il tuo pubblico ma funzionali anche ad ampliare il target di riferimento.

Sponsorizzando i prodotti Amazon nel modo giusto, infatti, devi essere in grado di generare fiducia. Ma come entrare nel programma Amazon influencer? Diversi sono i requisiti per accedere al programma. 

Primo tra tutti è il numero di followers. Se ti stai chiedendo quanti followers bisogna avere per diventare un Amazon influencer, ti rispondo: dipende.

Sicuramente bisogna avere un buon seguito (oltre i 500 followers) ed un certo numero di interazioni reali. Quindi non basta avere solo un bel profilo. 

Considera inoltre che se ti sei candidato utilizzando un tuo profilo Facebook o Instagram, devi possedere un account aziendale

Crea la tua vetrina

Entrare nel programma Amazon influencer ti consentirà di creare una vera e propria vetrina per i tuoi prodotti che potrai personalizzare con delle liste e in base alla tipologia di ciò che proponi.

A differenza delle sponsorizzazioni classiche, Amazon Influencer non offre prodotti di prova. Non ti consiglierà neanche quale articolo è meglio promuovere, la scelta è solo tua! Ovviamente tutti i tuoi prodotti dovranno provenire da Amazon. 

Ecco cosa devi fare per creare le tue liste: 

  • Vai all’url fornito da Amazon: ci sarà la tua owner view, vista proprietario.
  • Se è la prima volta che crei una lista, non devi fare altro che rinominare quella che ti ha fornito Amazon. 
  • Una volta modificato il nome verrà aggiornato nella vista pubblica.
  • Puoi decidere di tenere o di eliminare le liste che hai già creato.
  • Per crearle da zero, clicca su “creare un elenco di idee” ed inserisci i prodotti che preferisci.

Se poi ti stai chiedendo come trovare vetrine Amazon influencer, non dovrai fare altro che cliccare sul nome della persona indicata con il contenuto visualizzato. Dododiché verrai dirottato alla sua pagina con la biografia e un link che rimanda alle vetrine.

Aggiungi i tuoi prodotti e usa il vanity url

Una volta creata le tue liste Amazon influencer non ti resta che aggiungere i tuoi prodotti. Entra direttamente nella tua lista idee e clicca sul ‘+’ in alto a sinistra.

In alternativa se sei nella pagina dei prodotti fai clic sul menu a discesa e digita “aggiungi all’elenco”. Non scegliere solo ciò che ti piace ma pensa ai tuoi follower e a quello che potrebbero apprezzare di più.

Amazon ti fornirà inoltre un vanity url, ovvero un url personalizzato per il tuo negozio! Il vanity url lo riutilizzerai in seguito per condividere sui canali social, quindi è fondamentale.

L’url viene scelto in base al tuo profilo social e in generale non è modificabile, se non quando cambi il nome del tuo canale youtube o la piattaforma social con cui hai aderito.

Ad esempio se attivi il tuo account Amazon Influencer utilizzando Facebook e dopo tre mesi scegli di usare Instagram perché hai più seguito, il tuo url verrà cambiato. 

Iscriviti al Webinar Gratuito e scopri
come diventare un influencer di successo

webinar gratuito diventare un influencer

ISCRIVITI AL WEBINAR GRATUITO

Quanto guadagna un influencer di Amazon?

In America, dove il programma è attivo da più tempo, ci sono Amazon Influencer che dicono di guadagnare 1500 dollari al mese e chi 100 al giorno.

La verità sta nel mezzo? La certezza è che dopo i primi 10 dollari guadagnati potrai associare al tuo profilo il metodo che preferisci per essere ‘ripagato’. 

vetrina e url amazon influencerEcco alcuni esempi di commissioni che ti saranno riconosciute:

  • Console e videogames: 1%
  • Cuffie, auricolari, tv di brand amazon e prodotti di bellezza: 6%
  • Abbigliamento, scarpe e gioielli di altri brand: 7%
  • Arredo: 8%
  • Vestiti e accessori amazon: 10%

Oltre a questo potrai guadagnare 15 dollari per ogni amico che aderisce al programma Amazon Business e 3 euro per Twitch (piattaforma di live streaming di Amazon), Amazon Prime e Amazon.

Conclusioni e ulteriori consigli

Come ti ho mostrato fin qui, l’Amazon influencer in Italia come all’estero è ormai una vera e propria professione che ti permette di guadagnare anche importanti somme di denaro.

Certo emergere per diventare un punto di riferimento importante per la tua audience non è facile. Ecco perché voglio lasciarti con dei consigli per influencer di successo.

  • Come in tutte le cose non esagerare! Sponsorizzare troppi prodotti Amazon potrebbe farti perdere credibilità agli occhi dei tuoi follower.
  • Cerca di fare una selezione e di scegliere solamente ciò che compreresti anche tu o che regaleresti a qualcuno. Non importa se hai un numeroso seguito, le persone si accorgono se stai cercando solamente di vendere. 
  • Credi in ciò che stai vendendo: perdi cinque minuti in più, ma leggi le recensioni dei prodotti e verifica che siano davvero corrispondenti alla descrizione. Nel lungo termine la trasparenza ti ripagherà.
  • In ultimo, se non hai ben chiaro come muoverti per poter avviare anche un vero e proprio business online lavorando per Amazon, richiedi una consulenza gratuita così da farti seguire passo passo.

Richiedi informazioni gratuitamente

CONTATTACI

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:

influencer i giovani e i social network relazioni Lavoro online da casa come guadagnare online

 

EVENTO ESCLUSIVO ONLINE: OTTIENI IL TICKET GRATUITO

SCOPRI COME GUADAGNARE 5000€ AL MESE LAVORANDO ONLINE E VIVENDO DOVE VUOI

SCARICA UNO TRA OLTRE 30 EBOOK

Aumenta la Tua Conoscenza gratuitamente sugli argomenti del Digital Marketing.
Scarica in basso il tuo e-book

"*" indica i campi obbligatori

Hidden
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Recensioni Digital Coach su Google


Fai il Test sulla Tua Professione ideale


Esercitazioni Live 100% Pratica Operativa


PARTECIPA AD UNA PRESENTAZIONE DI ORIENTAMENTO

Presentazione di orientamento Open Day Digital Coach

22 Commenti

  1. martina sulpizi

    Interessante, ero all’oscuro del fatto che esistesse anche la possibilità di diventare Amazon influencer. Sicuramente potrebbe essere un’ottima occasione per testare le proprie capacità come influencer e muovere i primi passi in questo mondo.

  2. Monica Sartori

    Sembra un’opportunità di guadagno molto interessante però non alla portata di tutti, per lo meno se si vuole guadagnare una somma che non sia irrisoria. Molto importante avere un cospicuo numero di followers e lavorare molto bene sulla propria credibilità e reputazione. Comunque ottima alternativa, ottimo a sapersi!

  3. Manuel Lazzarotto

    Amazon è sempre alla ricerca di modi per crescere, invogliare l’utente all’acquisto e aumentare fatturato . La possibilità di diventare un Amazon Influencer è sicuramente molto interessante e potenzialmente potrebbe offrire grandi soddisfazioni . Per lavorare bene e con profitto servirà comunque avere basi solide di marketing online per poter sfruttare al meglio strumenti e canali che il mondo digitale offre .

  4. Francesca Morello

    Molto interessante Sara, non ero a conoscenza di questa recente e innovativa proposta del colosso per portare traffico e vendite al proprio marketplace.

  5. Cecilia Castellani

    Grazie mille Sara, non conoscevo questa opportunità. Il fatto che anche amazon si sia avvicinato al mondo degli influencer è davvero un modo geniale di fare marketing e produrre opportunità lavorative.

  6. Lisa Baiocchi

    Non avevo idea che esistessero gli Amazon influencer. Grazie Sara per aver raccontato questa professionalità che al momento è forse sempre un po’ in ombra.

  7. laura75

    Interessante, il digital marketing non smette mai di stupirmi!

  8. David Montevecchi

    Della serie: ci mancava solo l’Amazon influencer.. A parte gli scherzi, è un bene che nascano nuovi lavori o che qualcuno se li inventi anche, ma non so quanto questo, legato ad Amazon, sia un bene. Più che altro nutro dubbi sui guadagni..

  9. Lucia Vescovini

    Se una persona ha creato un buon blog potrebbe veramente iniziare a guadagnare qualcosa in questo modo.

  10. Eleomann

    E’ da un pò che ci penso interessante, magari si potrebbe testare nel farlo e vedere realmente quanto qui in Italia questo programma sia pronto. Articolo semplice e ottiama esplicazione. Grazie!

  11. Giovanni Pugliese

    Non conoscevo questa opportunità, magari ci farò un pensierino… Devo dire che la forza di Amazon è straordinaria e purtroppo se pensiamo alle pmi che perdono ogni giorno contro questo colosso vien meno il sorriso. Ma non si può dire che il colosso non sia una forza della natura… Ottimo articolo, essere Influencer Amazon, senza esagerazione ;)

  12. Gloria Battaglia

    Adoro Jeff Bezos e tutto quello che ha creato! Dal programma di affiliazione al programma di influencer, che non conoscevo ma che ritengo geniale, ne trova sempre una per “sfruttare” risorse in una sorta di circolo in crescita: non per niente lo ha scritto su un fazzoletto!

  13. Cristina Tasselli

    Interessante seguire gli sviluppi in termini di nuove professioni nel digitale. Da Amazon poteva solo uscire una nuova idea geniale per sfruttare l’opportunità che deriva dal poter inflenzare oramai con poco i comportamenti delle persone sulla rete. L’articolo è utile perchè illustra sia le possibilità di questa nova professione sia come svolgerla al meglio senza perdere la propria credibilità da parte dei propri follower

  14. annamaria.longobardi

    amazon influencer ne avevo sentito parlare ma non avevo trovato informazioni tanto esaustive come in questo articolo…complimenti

  15. Valentina Pinna

    Quella dell’amazon influencer è davvero un opportunità interessante, forse ancora poco conosciuta, ma sicuramente è solo questione di tempo. Brava Sara articolo molto interessante e ben argomentato.

  16. Carmen Santi

    Articolo interessante, ben fatto, su una professione emergente che non conoscevo per nulla. C’era comunque da aspettarsi che prima o poi un colosso come Amazon si inventasse qualcosa per sfruttare la rete di contatti che creano i social per spingerci a diventare dei suoi piccoli commerciali. Bella idea, articolo molto chiaro. Complimenti Sara!

  17. Nicola Lops 93

    Amazon Influencer è la nuova frontiera dell’ affiliazione classica di Amazon che si fonde con l’ l’influencer vero e proprio

  18. Anna Villafrate

    Molto carina l’idea di Amazon, anche perché credo si possa svolgere anche come seconda attività. Ideale per studenti, casalinghe e per tutti quelli che magari, lavorano part-time e vogliono arrotondare!

  19. Enza Gioia

    Brava Sara! Articolo molto interessante, divulgativo su tematiche ed opportunità ancora poco conosciute. La collaborazione con Amazon per i frequent spender potrebbe eessere considerata la naturale evoluzione di un customer jorney ben strutturato..del resto è Amazon..chi meglio di loro!

  20. Ale.risi88

    E´ proprio vero che amazon non possiede confini! Utilizzare la “forza” di amazon per creare un sistema di affiliazione non male!

  21. Ilaria Bottazzini

    Non conoscevo l’Amazon influencer. Questo dimostra come nel mondo attuale la figura dell’influencer stia diventando sempre più importante e come spesso condizioni le scelte degli utenti.

  22. Silvia Colombo

    Il mondo digitale è una continua fonte di nuove opportunità lavorative e collaborare con Amazon potrebbe essere molto stimolante da ogni punto di vista.

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *