Seleziona una pagina

Anteea, quando l’odontotecnica incontra il digitale

Il dentista è un incubo per molti, non certo per  Carlo Mori responsabile marketing di Anteea SRL, azienda della piana di Lucca che opera nel settore biomedicale. In questa intervista Carlo ci racconta la sua esperienza all’interno di una delle numerosissime piccole e medie imprese che caratterizzano il mercato italiano. 

 Il percorso di Anteea 

Lisa Baiocchi intervista Carlo MoriCiao Carlo, ti puoi presentare e puoi illustrare qual è stata l’evoluzione di Anteea?

Lisa Baiocchi intervista Carlo MoriBuongiorno a tutti, mi chiamo Carlo Mori. Sono responsabile dell’ufficio marketing della ditta Anteea, una realtà che si occupa di biomedicale applicato al settore odontotecnico. Ci troviamo a Capannori, in provincia di Lucca e il percorso di Anteea nasce nel 1990, quando lavorava conto terzi: il know-how di Anteea era applicato ad altre ditte che necessitavano di oggetti frutto della microtornitura di precisione. Il mondo dell’odontotecnica si è totalmente trasformato negli ultimi anni, sia sotto il profilo normativo sia tecnologico, e con un grande sforzo abbiamo cercato di stare al passo con i cambiamenti di un mercato in rapida trasformazione. Nel 2000 abbiamo deciso di far nascere la nostra linea implantare, totalmente made in Italy, il cui brand è IDC, e ciò ci ha permesso di entrare nel mercato anche come casa implantare. Quindi, adesso Anteea produce componentistica compatibile e IDC produce impianti dentali. 

Anteea: quando il mondo dell'odontotecnica incontra il digitale

Le strategie vincenti 

Lisa Baiocchi intervista Carlo MoriIn merito alle strategie sperimentate, come è la convivenza tra marketing online e marketing offline?

Lisa Baiocchi intervista Carlo MoriBisogna tener presente che il settore dell’odontoiatria, del “dentista”, è un ambito che ha vissuto negli ultimi anni sia di luce propria sia di luce riflessa. Fare un’analisi globale del settore è complesso. Il marketing online e il marketing offline devono andare di pari passo. Non si può parlare di marketing all’interno di questo settore senza parlare di relazioni. Infatti, relazione ed etica sono due parole che cerchiamo di mettere al centro delle nostre strategie aziendali, perché il nostro è un mercato eterogeneo: si va dal piccolo laboratorio di provincia alla casa implantare fino ad arrivare alle cliniche in franchising. Per questo l’approccio deve essere multidisciplinare, cioè offrire tanto e nel modo più rapido possibile.

Anteea: quando il mondo dell'odontotecnica incontra il digitale

Il rapporto umano da non dimenticare

Sono momenti fondamentali le fiere di settore. Quest’anno è il quarto anno che partecipiamo a ExpoDental Rimini, l’evento più importante in Italia. Per politiche interne, inoltre, riversiamo su carta il più possibile ciò che facciamo e amiamo senza affidarci a realtà esterne.

Come essere “umani” online

Di pari passo a tutti gli strumenti offline cerchiamo di associare tutta una serie di strategie online, perché bisogna essere presenti sul web in maniera efficace: dai social media fino ad arrivare al nostro sito web con una indicizzazione SEO alta, con diversificazione di piattaforma in base al prodotto che noi offriamo, così da riuscire ad incrociare i dati di più siti. L’analisi e la lettura del mercato sono per Anteea un momento importante perché non può esistere nessun tipo di marketing senza che sia analizzato e strutturato. Il marketing online ti permette di misurare l’efficacia, ma non esiste una misura così forte come la relazione con le persone. La nostra filosofia è quella di avere un marketing che non mette al centro la nostra azienda, ma predilige le esigenze del cliente. 

Fai il test e scopri sei hai le attitudini giuste per
ideare una strategia SEO di successo

seo specialist test

Paese che vai, marketing che trovi 

Lisa Baiocchi intervista Carlo MoriAlla luce dei rapporti che avvengono anche con l’estero, quindi il contatto con una visione sicuramente differente, come cambia l’approccio al digital marketing nel momento in cui si varcano i confini nazionali? 

Lisa Baiocchi intervista Carlo MoriCome azienda abbiamo cercato di mettere nero su bianco una strategia digitale che ci consentisse di confrontarci con il mercato estero nel modo più efficace possibile. Non siamo un’azienda che dispone di quelle possibilità che consentono di aggredire il mercato così forte come altre realtà fanno. Il nostro piano ci ha consentito di leggere il mercato nella sua globalità, cioè trattando in maniera diversa ogni tipo di Paese che noi andiamo a visitare perché solo così ci mettiamo in gioco.

Metti in atto una Strategia Digitale vincente.
Scarica questa Mini Guida Gratuita e scopri come fare

digital strategy guida ebook

Anteea e i rapporti con l’estero

Anche in questo caso sono importanti le relazioni: noi siamo soci dell’Unione Nazionale delle Industrie Dentarie Italiane (UNIDI) e ciò consente a tutte le piccole e medie imprese facenti parte di poter entrare in contatto con strumenti altrimenti difficili da raggiungere. Questo ci ha permesso di creare una rete che ci consente di distribuire in 12 Paesi.

Chi sono i nostri partner commerciali 

Siamo partiti dal Sud America, abbiamo una partnership con aziende cilene, argentine, boliviane e messicane, e ciò comporta una serie di strategie condivise con le realtà in loco, perché chiaramente è un mercato lontano dall’Italia, quindi ci affidiamo a loro per ciò che riguarda l’approccio sociale dello strumento web, perché ciò che è funzionale da noi non è detto che lo sia altrove per motivi sociali, etnici, etici, insomma ci sono tantissime variabili da tenere presenti. Questo viene ancora di più amplificato con i Paesi che sono lontani come cultura, ad esempio il Maghreb, la Russia, i Paesi africani, quelli arabi e del Far East: ciò ti porta a farti delle domande e ad analizzare con dovizia di particolari tutto quello che è la tua offerta perché quello che da noi funziona non è detto che da loro funzioni, non solo in termini di prodotto, ma anche di comunicazione. 

In conclusione

Lisa Baiocchi - AnteeaCome pensi che sarà il futuro, pensi che ci sarà sempre una maggiore integrazione oppure credi che ci sarà il prevalere di un aspetto sull’altro? 

Carlo Mori - AnteeaIo posso parlare del nostro settore, anche se ho avuto modo di lavorare in altri ambiti. Credo che le figure di cui noi avremo bisogno in futuro come azienda dovranno essere estremamente dinamiche, capaci di guardare e porsi delle domande inerenti al prodotto a 360 gradi. L’offline e l’online devono essere momenti di confronto costante all’interno di un’azienda, perché devono viaggiare su due binari paralleli, ma sovrapponendosi in alcuni momenti. Il futuro ci offrirà sicuramente strumenti e tecnologie diverse, che rivoluzioneranno i diversi settori. Per ciò che riguarda il mio settore posso dire che è importante rimanere ben piantati con i piedi per terra: riuscire a creare un’azienda che da media, se poi diventa grande, sia sempre a misura d’uomo. L’azienda deve essere in grado di leggere il proprio personale, ma soprattutto dobbiamo credere che le relazioni costituiscono un momento fondamentale per la crescita della propria realtà industriale.

Ecco perché la creazione di una strategia comunicativa efficace non può essere frutto di improvvisazione, ma deve essere il prodotto di competenze concrete che riescono a strutturarsi senza mai snaturare il prodotto che vogliamo far risaltare. Digital Coach® ti offre un’ampia gamma di corsi di formazione in grado di fornirti le basi solide su cui poter costruire il tuo futuro professionale. Perché non provi a farti un’idea valutando il corso di Digital Strategy o quello di Web Marketing

ARTICOLI CORRELATI: 

Dersut Caffè

Advanced SEO Tool

Digital Coach è alla ricerca di 5 Digital Sales Specialist.

Leggi la descrizione e Guarda il Video di Luca Papa.

Pulsante scopri di più

SCARICA UNO TRA OLTRE 30 EBOOK

Aumenta la Tua Conoscenza gratuitamente sugli argomenti del Digital Marketing.
Scarica in basso il tuo e-book

"*" indica i campi obbligatori

Consenso
Hidden
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Recensioni Digital Coach su Google


Fai il Test sulla Tua Professione ideale


Esercitazioni Live 100% Pratica Operativa


PARTECIPA AD UNA PRESENTAZIONE DI ORIENTAMENTO

Presentazione di orientamento Open Day Digital Coach

9 Commenti

  1. Manuel Lazzarotto

    Questa intervista fa capire quanto nel business siano importanti le relazioni . Il cliente va sempre messo al centro dell’attenzione , va seguito, curato, capito e soddisfatto ! Il marketing arriva dopo . Accompagna questo rapporto ma deve farlo sempre con una certa delicatezza , non risultare mai forzoso e pesante . Un pensiero che appoggio totalmente!

  2. Anna Villafrate

    Interessante esempio di come l’on line si integri perfettamente con l’online per creare una strategia che, come di ce il responsabile dell’ufficio marketing mette al centro il cliente e le relazioni umane. Bell’esempio! Sarei curiosa di conoscere più in dettaglio la strategia Seo, visto che si tratta di un settore decisamente di nicchia!

  3. Nicola Iachelli

    Un mio compagno di classe del liceo sta applicando alcune strategie di “immagine” anche per il proprio studio odontoiatrico. Di base cercano di trasmettere una maggior “umanizzazione” dell’ambiente nel quale operano, spesso collegato dal dolore ed in generale a qualcosa di poco piacevole. Loro dunque utilizzano una strategia che va per il verso opposto. Si dicono soddisfatti del risultato.

  4. Gloria

    L’approccio di umanizzazione di questo settore da parte di questa azienda è sicuramente da lodare, visto sia il settore, generalmente non piacevole, che l’area B2B. In quest’ottica dovrebbero forse sfruttare maggiormente i canali social dove abbiamo esempi di altre realtà decisamente “non-social” che stanno riscuotendo successo a livello di awereness e comunicazione.

  5. Ale.risi88

    Il settore sanitario sicuramente e´ abbastanza delicato ma con una buona combinazione tra online e offline si puo´ rendere una strategia di marketing vincente unendo una relazione fisica con il paziente all´ utilizzo di canali digitali :)

  6. Raffaella Bertoni

    Interessante intervista che dimostra come attività off line possa poi svilupparsi anche on line

  7. Roberta Maisano

    Interessante capire come si avvicina al digitale un’azienda del settore biomedicale, ma soprattutto trovo molto interessante l’approccio alla questione del responsabile marketing.

  8. Enza Gioia

    E’ una bella case history perchè non sempre si riescono ad individuare e a valorizzare strategie digital nell’area Business to Business. Anteea è il classico esempio di come l’integrazione on/off valga e generi valore anche in questo modello di business oltre che nell’internazzionalizzazione d’impresa.

  9. fulvia grignaschi

    “Dobbiamo credere che le relazioni costituiscono un momento fondamentale per la crescita della propria realtà”. Bellissima affermazione che credo possa essere applicata a qualsiasi ambito lavorativo e non, off e online.

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.