Seleziona una pagina

Blockchain e Intelligenza Artificiale: dove applicarle

Ad oggi, il connubio blockchain e intelligenza artificiale sembra garantire un futuro economico, tecnologico e di cybersecurity particolarmente favorevole per banche e assicurazioni.

Ma cos’è la blockchain in parole semplici? La catena di blocchi è un’infrastruttura digitale gestita in maniera univoca e sicura senza un controllo centrale. Questo tipo di tecnologia che sta rivoluzionando i mercati finanziari, integrata con l’intelligenza artificiale, consente di accelerare i processi automatizzati in ambito informatico e industriale.

Considera che sono proprio le caratteristiche di sicurezza e decentralizzazione della tecnologia blockchain che la rendono integrabile con nuove tecnologie come l’IA. Queste, infatti, sono funzionali a rendere appetibile e concreto il mercato dove avvengono le transazioni tramite cryptovalute.

L’intelligenza artificiale, da parte sua, consente di automatizzare processi che potrebbero richiedere tempistiche decisionali troppo lunghe. Inoltre, permette ai computer di apprendere ed elaborare dati senza l’intervento umano, grazie al machine learning e al deep learning.

Il meccanismo del machine learning, poi, aggrega i dati consentendo operazioni con un crescente grado di efficienza e permettendo, ad esempio in finanza, di fare previsioni e prendere decisioni.

Tieni a mente, infine, che il flusso di dati attraverso il quale passano le informazioni è stato facilitato nella sua trasmissione dallo sviluppo della tecnologia 5G, avente banda ultra larga ad altissima latenza.

Questa infrastruttura di recente sviluppo si adatta, infatti, ai contesti industriali ad ampissima metratura, come gli aeroporti, dove la cablatura completa delle aree risulta difficile.

Per poter meglio comprendere quali sono i vantaggi della blockchain integrata all’intelligenza artificiale, si può stabilire un parallelo tra la rete peer-to-peer e il cervello umano.

La prima si basa sul meccanismo di movimento e validazione dei dati fra i nodi della blockchain; il secondo è il luogo dove quotidianamente i neuroni e le sinapsi scambiano e registrano informazioni. Si può quindi concludere che la blockchain può fungere come base di conoscenza per algoritmi dell’intelligenza artificiale.

Continuando con la lettura avrai modo di leggere nel dettaglio come blockchain e intelligenza artificiale si stiano sviluppando e riescano a lavorare assieme. Ti parlerò in particolare di:

  • quali settori cambieranno grazie all’unione di blockchain e intelligenza artificiale
  • blockchain e intelligenza artificiale: incentivi dal 2022
  • la strategia europea per la blockchain e l’intelligenza artificiale.

Rimanere al passo con l’evoluzione di queste tecnologie così all’avanguardia resta un presupposto fondamentale per portare avanti il processo di rivoluzione digitale dell’impresa. Ecco perché ti consiglio il Corso di Intelligenza Artificiale con il quale apprendere come istruire le macchine attraverso modelli di apprendimento legati al machine learning e al deep learning.

Blockchain e intelligenza artificiale: i campi di applicazione

Per comprende perché insieme blockchain e intelligenza artificiale sono vincenti, utile è l’opinione di Orlovsky Maxim.

Secondo l’esperto di neuroscienze, la blockchain, una volta perfezionata e garantito un elevato di sicurezza, dovrebbe rappresentare per l’intelligenza artificiale quello che l’invenzione del linguaggio scritto ha rappresentato per l’uomo. 

Quindi, l’applicazione dell’IA unita alla blockchain, avrà un impatto così forte sulla vita quotidiana da comportare una vera e propria svolta epocale.

Sicuramente è possibile affermare che i macro ambiti in cui interagiranno intelligenza artificiale e blockchain sono:

  • Banche e assicurazioni: il fattore sicurezza è quello che maggiormente incentiverebbe la nascita di blockchain di banche e assicurazioni che una volta connesse potrebbero rendere più rapida e trasparente la validazione delle transazioni riducendo i rischi. Con molta probabilità quindi le banche affideranno la lettura e la scrittura dei dati su database replicati in cui le informazioni sono validate matematicamente da un algoritmo.
  • Assistenza clienti: dietro alle chatbot impiegate nella sezione “assistenza clienti” di molti siti, da qualche anno è iniziata l’applicazione di algoritmi che rispondono alle domande più frequenti dei clienti e che impareranno ad interpretare in modo automatizzato bisogni più specifici imparando dal cliente.
  • Social network e Ecommerce: la personalizzazione nella proposta dei servizi gestiti dal blockchain marketing specialist, sarà più veloce e più precisa tramite l’intelligenza artificiale che garantisce qualità e trasparenza dei dati.

Ma ancora dove si possono applicare blockchain e intelligenza artificiale?

Fai il test e scopri se sei pronto a digitalizzare la tua azienda

test porta la tua azienda online

Servizi sanitari e farmaceutica

L’applicazione di blockchain e intelligenza artificiale nel settore sanitario non è molto diffusa. Tantissimi, però, possono essere i vantaggi che queste due tecnologie unite potrebbero apportare a questo ambito.

Primo fra tutto riguarda l’organizzazione generale della sanità, nonché le modalità di erogazione dei servizi farmaceutici. La progressiva digitalizzazione del settore, con un occhio di riguardo alle possibili applicazioni di blockchain e intelligenza artificiale, andrebbe a supportare, infatti, l’attività di medici e specialisti nell’ambito della diagnosi e cura del paziente.

Inoltre, anche in termine di sicurezza e privacy degli assistiti e assistenza medica, le tecnologie blockchain e IA apporterebbero importanti novità. Queste darebbero un contributo notevole alla gestione della cronologia delle prescrizioni mediche, nonché nella somministrazione dei farmaci.

Circa la cartella clinica, elevati sarebbero gli standard di cybersecurity grazie al tracciamento del consenso dei dati personali tramite. Infine, utili sarebbero per monitorare il funzionamento dei dispositivi medici e per tracciare il processo d’acquisto di specifici farmaci. A tale scopo altamente funzionali risultarebbero essere anche app di intelligenza artificiale.

Settore industriale

La quarta rivoluzione industriale ha comportato la nascita dell’industria 4.0, caratterizzata dall’uso di tecnologie digitali che permettono una produzione industriale interconnessa e completamente automatizzata.

fondi intelligenza artificialePer quanto riguarda l’utilizzo integrato di blockchain e intelligenza artificiale in tale contesto, una delle principali applicazioni, oltre ai robot e ai software, riguarda lo smart manufacturing, la cosiddetta fabbrica intelligente.

Alla base del funzionamento dell’industria smart c’è una forte connessione tra strumenti di monitoraggio e analisi dati con ogni elemento della filiera produttiva.

Così facendo, ad sempio, è possibile tracciare l’andamento produttivo delle merci in real time, rendendo efficiente la gestione logistica dei magazzini, rispettando tempi di consegna o garantendo un rapido rifornimento. 

I vantaggi sono molteplici come una maggiore adattabilità ai cambiamenti, un aumento della produttività e un’efficienza energetica migliore.

Creazione di beni ex-novo

Che cosa succede quando, ad esempio, si scaricano dei file online e si utilizzano per realizzare un prototipo da realizzare in 3D? Oppure quando è necessario produrre un semplice pezzo di ricambio?

Ogni volta che viene generato un nuovo bene, si dovranno conseguentemente iniziare a considerare la tutela della sua proprietà intellettuale in un bacino d’utenza composto da utenti provenienti da paesi con legislazione e valuta differenti rispetto a quello di creazione.

Ecco che sarà necessario ad esempio depositare velocemente un brevetto e definire se il diritto di vendita spetta al disegnatore o al produttore. L’efficienza di blockchain e intelligenza artificiale entra in gioco garantendo l’autenticità delle transazioni validate, le quali presentano storicità e autenticità immutabili.

Finanziamenti per Blockchain e intelligenza artificiale: incentivi dal 2022

Con l’istituzione del Fondo per lo sviluppo delle tecnologie e delle applicazioni di intelligenza artificiale, blockchain e internet of things, sono stati concessi dei finanziamenti da parte dello Stato per lo sviluppo e l’applicazione di queste nuove tecnologie all’interno dei processi industriali.

mise blockchainIl 24 giugno 2022 sono stati resi noti termini e modalità per la candidatura delle agevolazioni governative. Le grandi imprese, quindi, possono accedere qualora presentino un progetto che preveda la collaborazione con le PMI, mentre queste ultime dovranno rientrare nel cerchio delle attività industriali che producono beni e servizi agro-industriali, artigianali o di trasporto.

I 45 milioni per blockchain e intelligenza artificiale stanziati dal Ministero dello Sviluppo Economico sono destinati a chi vuole dedicarsi a sviluppo sperimentale, innovazione dell’organizzazione, innovazione di processo e ricerca industriale sviluppando le suddette tecnologie nei seguenti settori strategici:

  • industria e manifatturiero;
  • logistica e mobilità;
  • sistema educativo;
  • agroalimentare;
  • salute e ambiente;
  • cultura e turismo;
  • sicurezza e tecnologie dell’informazione;
  • aerospazio.

Scarica l’Ebook Gratuito per conoscere le opportunità professionali della blockchain

"*" indica i campi obbligatori

Hidden
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Blockchain e intelligenza artificiale: la strategia europea

Anche la Commissione Europea ha messo in atto una strategia detta “gold standard” per sviluppare le tecnologie intelligenza artificiale, blockchain e internet of things. Questa si basa sul rispetto di determinati valori condivisi in ambito comunitario come:

  • sostegno all’ambiente: la tecnologia blockchain unita all’IA dovrebbe garantire una forte efficienza in termini di green energy;
  • sicurezza online: la catena di blocchi alla base della blockchain applicata all’intelligenza artificiale deve poteziare affiancare le rigide normative europee in termini di cybersecurity, protezione dei dati personali e tutela della privacy;
  • interoperabilità: le blockchain dovranno essere interoperabili tra loro oltre ad esserlo anche con i sistemi legacy del mondo esterno.

L’Unione Europea si impegna quindi a fronteggiare la concorrenza degli hub internazionali di Silicon Valley (USA) e Digital Silk Road (Cina) incentivando lo sviluppo coscienzioso delle tecnologie industriali abilitanti di blockchain e IA.

Conclusioni

Il dibattito sui rischi dell’applicazione della blockchain e intelligenza artificiale nelle tecnologie e processi automatizzati è già iniziato.

L’utilizzo di algoritmi in grado di imparare e condividere dati e informazioni enormi e rilevanti, genererà una rete con una potentissima capacità di calcolo.

La stessa è quindi per definizione particolarmente sensibile capace di esercitare il suo controllo sui mezzi di comunicazione ad esso connessi: cosa potrebbe succedere all’umanità se finisse in mani sbagliate?

Certo la domanda sorge spontanea ma, come mostrato nell’articolo, la catena di blocchi unita all’IA può portare notevoli contributi in diversi settori. Vedi quello finanziario, come quello sanitario o in generale per le PMI.

Tieni a mente, infatti, che la blockchain consente un maggiore, rapido e sicuro trasferimento di dati e informazioni. L’intelligenza artificiale, invece, consente di automatizzare gesti e processi prima compiuti dall’essere umano. La prima, quindi, può diventare la base per ulteriori conoscenze utilizzabili in modo profittevole dagli algoritmi dell’IA.

RICHIEDI INFORMAZIONI

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:

Rivoluzione Digitale machine learning intelligenza artificiale ev  

Webinar Gratuito – Crea la tua Agenzia con l’IA

SCARICA UNO TRA OLTRE 30 EBOOK

Aumenta la Tua Conoscenza gratuitamente sugli argomenti del Digital Marketing.
Scarica in basso il tuo e-book

"*" indica i campi obbligatori

Hidden
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Recensioni Digital Coach su Google


Fai il Test sulla Tua Professione ideale


Esercitazioni Live 100% Pratica Operativa


PARTECIPA AD UNA PRESENTAZIONE DI ORIENTAMENTO

Presentazione di orientamento Open Day Digital Coach

1 commento

  1. Anastasia Gambera

    Trovo Blockchain, e intelligenza artificiale, due settori della tecnologia particolarmente affascinanti. Tuttavia, perché non prendano mai il sopravvento sull’uomo, hanno necessità di intermediazione proprio da parte di quest’ultimo; così che le renda, sì, indispensabili per la sua quotidianità, ma non lo surclassi mai ;)

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *