Seleziona una pagina

Come farsi conoscere su YouTube in 8 step

Un ottimo approccio per dare vigore alla propria strategia di web marketing è capire come farsi conoscere su YouTube. Si potrebbe addirittura affermare che, ad oggi, non c’è stato momento più propizio per provarci. Pensa all’impatto che può avere un’immagine; ora aggiungi del testo, del parlato, una componente musicale, elementi dinamici… Il risultato sarà un prodotto altamente attrattivo e, se usato nel modo giusto, dalle grandi potenzialità.

come farsi conoscere su youtube in modo efficaceYouTube è stata per molti anni la piattaforma più usata per fare marketing, è tra i social media più popolari in Italia e il secondo motore di ricerca più utilizzato al mondo. Sempre più spesso i consumatori vi cercano informazioni per meglio comprendere servizi o prodotti che vorrebbero acquistare. Inoltre, con l’avvento della pandemia, i dati hanno registrato un’ulteriore impennata. Insomma, sfruttare le potenzialità della piattaforma più famosa di video sharing può rivelarsi essenziale per accrescere la tua notorietà o quella del tuo business.

Devo dirtelo, non è facile. Farti conoscere su YouTube richiede la messa in atto di una vera e propria strategia e, come potrai intuire, non ci sono risultati certi. Non disperare; ho detto che non sarà semplice, non impossibile. Con questo articolo, infatti, ti svelerò tutti i segreti per aumentare la visibilità del tuo canale. Avrai a disposizione una guida attraverso la quale, in 8 step, ti spiegherò:

  • in che modo creare contenuti originali e accattivanti
  • gli accorgimenti per migliorarne il posizionamento
  • quali strumenti usare
  • come promuovere il profilo.

Se, a lettura ultimata, avessi interesse ad approfondire le tematiche di cui ho trattato, ti consiglio la Certificazione YouTube Marketing Specialist. Ti aiuterà ad apprendere le migliori best practice del video marketing, del video advertising e diventare un vero esperto del settore.
Ma facciamo un passo alla volta; iniziamo ad addentrarci nell’argomento capendo come farsi conoscere su YouTube in maniera efficace.

Farsi conoscere su YouTube in 8 step

Se seguirai questi consigli, affiancandoli ad una buona dose di impegno e costanza, capire come farsi conoscere su YouTube risulterà più facile e potrai trarne numerosi vantaggi, ovvero:

  • rafforzare la tua strategia di content marketing
  • portare traffico all’interno (ma anche all’esterno) del tuo account
  • intercettare l’interesse del tuo pubblico di riferimento
  • fidelizzare.

Non vedi l’ora di distinguerti su questa piattaforma di casa Google e scoprire come aumentare la visibilità? Sei nel posto giusto! Non è importante che tu sia un’azienda o un privato, che tu possieda un canale già rodato o che tu sia un aspirante YouTuber, gli step che sto per illustrarti sono sempre validi.

Quindi, se non l’hai già fatto, iscriviti e crea il tuo account. Se, invece, sei un’azienda e desideri creare un canale brand, clicca sulla tua foto in alto a destra, seleziona “Impostazioni” e scegli l’opzione “Crea un nuovo canale”. Potrai, inoltre, aggiungere o rimuovere utenti per consentire ad altre persone di collaborare.
È il momento di metterti all’opera, cominciamo!

Ricerca le migliori parole chiave

Come uscire nelle ricerche YouTube? Come farsi conoscere dalla community? Ecco le fatidiche domande che tormentano tutti coloro che si approcciano a questa realtà. La risposta? Individuare le keyword più attinenti e performanti. Lavorando su una piattaforma di Google è fondamentale applicare le tecniche SEO; scegli con attenzione le parole chiave in quanto aiutano i sistemi di rilevazione ad indicizzare i tuoi contenuti e mostrarli al tuo target di riferimento.

Usa i tool a disposizione per fare keyword research (YouTube stesso, iniziando a scrivere il termine nella barra di ricerca, suggerisce quelli più ricercati e le correlate), monitora gli Analytics e osserva i tuoi competitors. Questa prima fase è molto delicata, ma se vi porrai la giusta attenzione e applicherai correttamente le regole SEO, basterà che un utente digiti una parola chiave presente in uno dei tuoi filmati perché esso compaia fra i primi risultati.

Una buona strategia di video marketing non implica che i tuoi contenuti siano necessariamente visti da tutti. Cerca di individuare la tua nicchia, quella che può essere davvero interessata a recepire i tuoi messaggi e interagirvi; ti servirà anche per capire quale tipologia di filmato realizzare e il linguaggio da adottare.

Realizza video originali e di qualità

farsi conoscere su youtube in poco tempoQuante volte ti sarai chiesto: perché ho poche visualizzazioni? Parti dal presupposto che tra centinaia di contenuti caricati non è certo facile emergere, soprattutto se non hai ancora dimestichezza e la giusta conoscenza dello strumento. Dunque, come farsi conoscere su YouTube e aumentare gli iscritti? Creare dei prodotti di qualità può rivelarsi una tattica vincente per sfondare. Ma cosa s’intende per “qualità”?

Da un lato mi riferisco a realizzare le riprese attraverso l’uso della giusta attrezzatura. Oggi girare dei filmati è un processo molto più veloce ed economico; è sufficiente munirsi di uno smartphone con una buona telecamera, soprattutto se sei alle prime armi. Tuttavia, un filmato registrato con una macchina professionale non può che venire apprezzato dagli utenti.

Dall’altro lato, per “qualità” s’intende creare contenuti originali, accattivanti, utili, che tocchino argomenti stimolanti e, possibilmente, di tendenza. Il tuo obiettivo è diventare un referente autorevole dell’ambito su cui hai deciso di puntare. Non demoralizzarti se la tematica di cui vuoi parlare è già stata ampiamente trattata; trova piuttosto un modo alternativo per parlarne, pensa a qualcosa che ti renda unico.

Ricorda, non pubblicare videoclip troppo lunghi, noiosi e confusionari. Ti consiglio, prima di premere il tasto REC, di scriverti un copione o segnare i punti chiave da sviluppare: ti aiuterà a non perdere il filo del discorso, non sforare con i tempi e non divagare.

Apprendi come creare, pubblicare e promuovere i tuoi video YouTube con successo

ISCRIVITI AL CORSO

Scegli con attenzione titolo e tag dei video

Come farsi conoscere su YouTube in modo decisivo? Senza dubbio attraverso il titolo dei video. Deve essere sintetico (60 caratteri al massimo), stimolare la curiosità del pubblico, trasmettere subito il messaggio e contenere la parola chiave con cui vuoi posizionarti. Tieni sempre a mente che un buon titolo contribuisce notevolmente alla possibilità che una persona vi clicchi.

Inoltre, sempre in ottica SEO, non dimenticare i tag. Si tratta di parole chiave, termini strategici che indicano al motore di ricerca il tema trattato per posizionare al meglio il tuo contenuto. Se avessi difficoltà ad individuare i tag più performanti, esistono diversi tool che possono fornire spunti e suggerimenti; ti consiglio di usarli per sfruttare lo spazio di 500 caratteri che hai a disposizione.

Attenzione, però, a non sovraottimizzare: evita di usare parole inutili o di inserirne troppe solo per attirare l’attenzione; quasi sicuramente otterrai l’effetto contrario, rischiando di venire considerato spam e, di conseguenza, penalizzato.

Cura le miniature per attrarre il pubblico

Per rispondere alla domanda come farsi conoscere su YouTube e aumentare le visualizzazioni, un ottimo espediente è creare miniature personalizzate. Durante il processo di pubblicazione del tuo filmato, viene estratto in automatico uno screenshot che sarà impostato come copertina; purtroppo l’immagine che viene colta è, a volte, pessima. Dedicarsi alla realizzazione delle miniature trasmette, da un lato, un’impressione di professionalità, dall’altro fornisce una preview accattivante del tuo contenuto che attirerà l’attenzione dei tuoi iscritti e degli utenti.

Rendile interessanti inserendo immagini ad alta risoluzione, scritte, elementi grafici… Insomma, cerca di fare il possibile per convincere chi le sta guardando a cliccarvi. Per realizzare le copertine non è necessario avere competenze specifiche; puoi usare strumenti di grafica gratuiti e molto intuitivi come Canva.

Tieni sempre a mente che titoli e miniature sono elementi strettamente legati: se pensati in maniera complementare, possono già dare una panoramica del contenuto e sintetizzare il messaggio. Non solo, se utilizzati in maniera distintiva basterà una breve scorsa da parte dell’utente perché ti riconosca o ti associ ad un marchio.

Sfrutta le Live di YouTube

Farti conoscere su YouTube serve a poco se poi non si riesce a rafforzare la propria community. Per farlo, la piattaforma di video sharing mette a disposizione uno strumento molto utile e gratuito, i live streaming. YouTube Live è una funzionalità molto apprezzata dai gestori dei canali quanto dagli utenti: le live consentono, ai primi, di riunire i propri spettatori ed interagirvi in tempo reale; ai secondi, di intrattenere un dialogo più diretto e simultaneo con il creator o il brand.

Soprattutto in questo periodo in cui eventi e convention sono ridotti o ad ingressi contingentati, i live streaming sono risultati utilissimi anche per le aziende. Possono rivelarsi un valido supporto per presentare l’attività, i nuovi prodotti o servizi, rafforzare la reputazione del brand, fidelizzare il pubblico e trasmettere in diretta eventi legati al proprio business.

Per effettuare dirette streaming sarà necessario abilitare la funzione Live. Ti basterà premere sull’icona “Trasmetti dal vivo”, in alto a destra, all’interno della dashboard di YouTube Studio. Se è la tua prima live, ti verrà richiesto di verificare l’account e potrebbero essere necessarie fino a 24 ore affinché la funzionalità venga attivata.

Fino a qui tutto chiaro? Bene, proseguiamo!

Organizza i contenuti in playlist

Se miri ad ottenere maggiore visibilità sulla piattaforma video di Google, non basta pubblicare materiale; anche il contenitore in cui verrà inserito, ovvero il canale, non va trascurato. Ma come funziona un canale YouTube?

In primis crea diverse playlist per i tuoi contenuti, in relazione all’argomento o al criterio che ritieni opportuno. La caratteristica delle playlist è la riproduzione in automatico e in sequenza dei filmati al suo interno; per tale motivo l’ordine in cui verranno riprodotti non deve essere casuale, ma pensato in modo tale che l’utente sia guidato in un percorso coerente e fluido.

Dedica del tempo anche all’aspetto e all’organizzazione del tuo profilo. Crea una grafica personalizzata, piacevole e, se sei un’azienda, subito riconducibile al brand. A tal proposito, lo strumento Studio offre una serie di impostazioni che ti permetteranno di gestire:

  • il layout, ovvero organizzare le cosiddette sezioni di YouTube, il trailer e i video in primo piano
  • il branding, dove potrai aggiungere l’immagine profilo, il banner e i watermark; anche in questo caso, ti consiglio Canva per realizzare le tue creatività
  • le informazioni di base, in cui avrai modo di aggiungere la descrizione del canale; non dimenticare di inserirvi keyword pertinenti e i link al tuo sito web e profili social.

Promuovi i video sui social e con Google Ads

Vanti un buon numero di follower su Facebook e Instagram? Possiedi un sito web? Puoi sfruttare queste risorse per creare engagement ed aumentare le condivisioni e le visite al tuo canale. I social media rappresentano una cassa di risonanza enorme e sono uno strumento prezioso per aiutarti ad emergere.

farsi notare su youtube come fareCondividi i link dei tuoi contenuti come post o nella descrizione delle tue pagine oppure crea degli snippet o delle anteprime da pubblicare sui tuoi profili social. I tuoi follower, venendo a sapere che ti dedichi anche a questa attività, potrebbero iniziare a guardarli e, perché no, magari anche iscriversi al canale.

Ora ti sarà più chiaro perché, all’inizio dell’articolo, accennassi al fatto che non sia facile capire come farsi conoscere su YouTube: le variabili che interagiscono sono diverse e mutevoli, i risultati non sono certi e potrebbero vedersi sul medio/lungo periodo. Tuttavia, se vuoi ottenere un riscontro immediato, puoi sempre promuovere il tuo profilo realizzando annunci a pagamento.

La piattaforma più nota per sponsorizzare video YouTube è Google Ads: devi collegare gli account, inserire il titolo della campagna e il budget. Inoltre, hai la possibilità di scegliere tra quattro tipologie di annunci:

  • TrueView In-Stream: compaiono prima, durante e dopo un filmato, sono ignorabili dopo 5 secondi e paghi solo nel caso in cui vengano visualizzati per almeno 30 secondi o vi sia un’interazione da parte dell’utente
  • TrueView Discovery: appaiono sulla barra laterale destra (quella dei contenuti consigliati per intenderci) o nei risultati del motore di ricerca
  • Bumper: durano pochi secondi, non sono skippabili e possono comparire all’inizio, alla fine o durante un video
  • Schede: vengono visualizzate nel corso del filmato (sarai tu a decidere quando) per promuovere prodotti, altri contenuti, playlist o indirizzare a siti esterni. L’utente può scegliere di chiudere l’annuncio, di cui rimarrà un’icona (overlay), o cliccarvi atterrando su una landing page.

Collabora con YouTubers

Un accorgimento per accrescere il numero di visualizzazioni e di iscritti è instaurare delle partnership con altri utenti. YouTuber, Influencer, persone famose, brand… inizia inserendo un link a uno dei loro contenuti: potrebbe rivelarsi il primo step per stabilire una relazione. Dopo di che potreste pensare ad un progetto coprodotto, interviste, webinar o live.

Non avere la pretesa di accaparrarti subito una collaborazione prestigiosa, comincia contattando piccoli creator o aziende. Inutile dire che il segreto è individuare le persone giuste, quelle a te più affini o più in linea con la tua attività. Da questa partnership potrete trarne un vantaggio reciproco in quanto entrambi sarete esposti a nuova audience.

Elaborare strategie per farsi conoscere sui social, è compito del Social Media Manager.
Scopri con un test se questo ruolo fa per te!

test social media manager

Conclusioni e consulenza professionale

Se terrai a mente questi 8 consigli, apprendere come farsi conoscere su YouTube sarà più semplice ed otterrai visibilità, iscritti ed interazioni. Punta sempre sulla qualità, sviluppa con attenzione tutti gli elementi della strategia, dalla scelta delle parole chiave a quella del titolo, dalla creazione delle miniature fino all’organizzazione del tuo canale. Sfrutta gli strumenti che hai disposizione come megafono per pubblicizzare la tua presenza sulla piattaforma: le live, le condivisioni sui social, gli annunci sponsorizzati e le collaborazioni con altri YouTubers.

Soprattutto ricorda che senza gli utenti non c’è strategia. Il miglior modo per farsi conoscere su YouTube e posizionarsi nei suoi risultati di ricerca è l’engagement. Coinvolgi il tuo pubblico, invitalo a lasciare like e commenti, spronalo all’azione attraverso Call to Action, pulsanti d’iscrizione e di condivisione, omaggi, concorsi e promo (sempre nel rispetto delle norme e dei termini di servizio).

A tal proposito ti suggerisco di usufruire delle schermate finali, una funzionalità che permette di inserire, negli ultimi secondi del filmato, dei collegamenti che invitano gli utenti a cliccare per essere indirizzati, ad esempio, al tuo profilo, ad altri video, a una playlist, a un sito, etc. In conclusione, il mio consiglio è avere ben chiaro fin dall’inizio chi è il tuo target e chiederti cosa vorrebbe vedere. Fatto ciò, largo alla creatività e comincia la tua avventura su YouTube!

Se hai un canale YouTube e senti di dover migliorare nel video marketing,
contatta un esperto. Definisci con lui la tua strategia per farti conoscere! 

RICHIEDI UNA CONSULENZA GRATUITA

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:

content marketing come fare target audience personal branding promuovere se stessi

Sono laureata in Storia e ho conseguito la laurea magistrale in Editoria, Comunicazione e Moda. Da tre anni lavoro nel campo dell’editoria occupandomi di ricerca iconografica. Ho intrapreso quest’avventura in Digital Coach con l’obiettivo di unire due mie grandi passioni: la scrittura e la produzione di contenuti per il web.

SCARICA UNO TRA OLTRE 30 EBOOK

Aumenta la Tua Conoscenza sugli argomenti del Digital Marketing. Scegli gratuitamente tra oltre 30 Ebook di Digital Coach.

"*" indica i campi obbligatori

Consenso
Hidden
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Recensioni Digital Coach su Google


Fai il Test sulla Tua Professione ideale


PARTECIPA AD UNA PRESENTAZIONE DI ORIENTAMENTO

Presentazione di orientamento Digital Coach

3 Commenti

  1. Colomba Elisa Iovine

    Articolo davvero interessante e completo sul mondo di Youtube.
    Spunti davvero importanti se si vuole crescere su questo social sempre più presente nelle nostre vite.

  2. giulia

    Un articolo arrivato al momento giusto per me, dato che ho iniziato da poco un attività on line che prevede l utilizzo di social network.A mio parere ho letto preziosi e utili consigli, sicuramente da tenere a mente per chi vuole approcciarsi a questo mondo, oggi giorno diventato una realtà lavorativa per molti.

  3. Roberto

    Ciao Chiara. Argomento estremamente interessante sviluppato ed esposto in maniera semplice e coinvolgente. Sarebbe utile di fornire qualche breve spiegazione sui termini tecnici usati al fine di rendere più fruibile la lettera anche ai neofiti. Buon lavoro.

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.