Seleziona una pagina

Come usare Getresponse: la guida definitiva

Stai cercando di capire come usare Getresponse e se questo strumento di email marketing è ciò che può davvero fare al caso tuo? Devi sapere che è uno degli strumenti più utilizzati e ti serve per inviare email, creare pagine e automatizzare il marketing. In questo articolo scoprirai tutto ciò che riguarda questo tool e come può aiutarti nella tua strategia di marketing online.

Mentre in precedenza si inviavano messaggi massivi, oggi invece si sta puntando sempre di più su contatti di qualità, che potrebbero essere potenzialmente interessati al tuo prodotto/servizio, di conseguenza Getresponse è uno strumento utilissimo. Se ti chiedi come usare Getresponse, in questo articolo avrai tutte le informazioni che cerchi.

Se vuoi imparare a fare web marketing, ottenere una formazione completa e certificare le tue competenze, iscriviti al corso Master Web Marketing.

Richiedi un parere degli esperti per implementare una strategia di Email Marketing!

RICHIEDI UNA CONSULENZA GRATUITA

Cos’è e a cosa serve Getresponse

Getresponse è un software all’avanguardia di email marketing, Marketing Automation e conversion Funnel. È principalmente noto come software di email marketing, quel tipo di marketing che utilizza la posta elettronica per comunicare messaggi, commerciali e non, al pubblico di riferimento.

Come usare Getresponse per il tuo marketing online? Ecco di seguito le principali funzionalità di Getresponse da applicare nella tua strategia di digital marketing.

  • Landing page, ossia pagine di atterraggio, per mettere in mostra e vendere i tuoi prodotti.
  • Webinar, ossia i seminari online.

Vuoi diventare un vero professionista dell’Inbound Marketing? Scopri il nostro corso più completo!

CORSO INBOUND MARKETING MANAGER

Creare una landing page con Getresponse

Per progettare una pagina di atterraggio accattivante e capace di convertire prospect e lead in clienti veri e propri, devi sapere come usare Getresponse. Questo tool, infatti, ti permette di sfruttare dei layout preimpostati per i tuoi contenuti specifici volti a spingere l’utente a concludere l’acquisto.

Ecco qui di seguito le istruzioni per creare una pagina d’atterraggio.

Una volta fatto l’accesso a Getresponse, clicca sul menù in alto a sinistra e sotto la voce “strumenti di crescita” clicca “Landing page”.

menu-getresponse

A questo punto dovrai scegliere un template tra i tanti a scelta. Alcuni di essi sono appositamente creati per registrarsi ai webinar.

template-landing-page

La scelta del layout è molto importante, perchè dovrai catturare l’attenzione dell’utente nei primi istanti. Il titolo e il sottotitolo di supporto sono fondamentali per colpire e far rimanere il visitatore sulla pagina. Dovrai concentrare l’attenzione dell’utente su una sola chiamata all’azione ( in inglese “Call To Action“) ben visibile. Dovrai anche inserire i benefici e i vantaggi a cui il cliente andrà incontro dopo aver acquistato il tuo bene o servizio. Inoltre ci possono essere foto/video. Se dovete vendere un prodotto è molto efficace inserire un video che mostra cos’è o come funziona il tuo prodotto e il visitatore sarà più propenso all’acquisto.

Una volta scelto dovrai dare il nome alla landing page e poi clicca su “Usa”.

landing-page-nome

Dopodiché potrai modificare gli elementi del template a tua scelta, utilizzando la barra degli strumenti a destra, creare diverse varianti della pagina per vedere quale performa meglio dai risultati degli A/B test che eseguirai sulle varianti di landing page. Potrai poi verificare anche l’anteprima sia per versione desktop che per quella mobile della pagina creata.

email-template-da-modificare

Una volta finito dovrai clicca su “Passo successivo” in alto a destra.

Come ultimo passaggio dovrai settare le impostazioni della landing page come ad esempio mettere il titolo, descrizione e un URL.

impostazioni-SEO  url-pagina-di-atterraggio

Subito dopo dovrai scegliere in che lista assegnare i tuoi contatti. Una volta ottenuta la registrazione dell’utente potrai segmentare ogni nuovo iscritto. Se hai più landing page saprai esattamente quale campagna ha prodotto determinati contatti e assegnarli a liste differenti per ogni pagina di atterraggio. La landing page consente di creare e generare delle liste di utenti profilati e interessati su cui agire sia con un remarketing sia con l’azione diretta di un contatto. 

contatti-lista

È utile anche collegare Google Analytics per monitorare il comportamento degli utenti sulla landing page. È necessario inserire l’ID nell’apposito campo. Potrai ricavare informazioni utili, ad esempio quanto tempo i visitatori stanno sulla tua pagina, capire da dove vengono gli utenti (se da una campagna advertising oppure di email marketing) e quanti, tra tutti quelli che atterrano sulla pagina, convertono. Puoi misurare anche, se hai fatto più versioni della pagina di atterraggio, quale performa meglio.

analytics-remarketing

Infine clicca su “Pubblica” e il gioco è fatto!

Ti appassiona questo argomento e vuoi capire come iniziare?Scopri il corso Inbound e Lead Generation.

CORSO INBOUND E LEAD GENERATION

Creare un webinar con Getresponse

Fino a d’ora ti ho fatto vedere come usare Getresponse per creare una landing page, adesso ti mostro come creare un webinar con questo tool.

Getresponse ha un software per webinar integrato, pensato per aumentare le conversioni e il coinvolgimento.

Una volta entrato nella piattaforma, clicca sul menù, sotto strumenti di comunicazione e clicca su “Webinar”.

getresponse-webinar-menu

Successivamente, ti apparirà questa schermata in cui dovrai cliccare il pulsante “Crea un webinar in diretta”. È anche possibile usare Getresponse per creare un webinar on demand oppure una registrazione.

live-diretta-webinar

Subito dopo dovrai inserire un titolo, la data (es 29/10/2021 ore 21:00) e la durata del tuo webinar. È possibile registrare automaticamente all’avvio e scegliere una pagina di ringraziamento da mostrare quando si lascia il webinar.

Nelle impostazioni di registrazione e iscrizione dovrai inserire l’indirizzo del mittente per l’invio del promemoria e la conferma di registrazione. Dovrai scegliere anche a quale lista aggiungere gli utenti registrati e i partecipanti. Puoi rendere la registrazione obbligatoria e proteggere il webinar con una password.

titolo-seminario-online

Infine clicca su “Crea” e hai appena creato un webinar su Getresponse!

Inoltre, alla fine del webinar puoi consultare le statistiche come ad esempio vedere i partecipanti, il tasso di partecipazione e i visitatori unici

Lavora in un settore in costante crescita. Costruisci la tua carriera nel digitale!

CORSO WEB MARKETING MANAGER

Quanto costa Getresponse

Dopo aver visto come usare Getresponse per creare un webinar, vediamo i prezzi di questo software. Getresponse offre diversi piani in base alle tue esigenze e volendo puoi attivare una prova gratuita di 30 giorni senza l’utilizzo della carta di credito. I piani hanno un prezzo differente in base al periodo di fatturazione scelto (1 mese, 12 mesi o 24 mesi).

  • La versione Basic parte da 13 euro al mese con periodo di fatturazione di 1 mese. La dimensione della lista contatti è di 1000 al mese, può essere ampliata fino a un massimo di 100 mila contatti. Scende a 9,10 € per periodo di fatturazione scelto di 2 anni.
  • La versione Plus parte da 14 € al mese. Potrai creare webinar con al massimo 100 partecipanti , avere marketing automation e funnel di vendita.
  • La versione Professional parte da 89 € avendo anche le notifiche push e webinar fino a un massimo di 300 partecipanti.
  • La versione Max è flessibile, ha prezzi personalizzati e devi chiedere un preventivo.

Vuoi diventare un esperto del marketing digitale?

CORSO WEB MARKETING SPECIALIST

Programma di affiliazione di Getresponse

Andando sul sito di Getresponse potrai scegliere tra due programmi di affiliazione:

  • programma Bounty, in cui guadagni 100 $ per ogni vendita segnalata.
  • Programma Ricorrente in cui guadagni il 33% per ogni vendita segnalata, piano indicato per avere un flusso di entrate sostenibile a lungo termine.

Vuoi guadagnare con le affiliazioni? Guarda il webinar!

WEBINAR GUADAGNARE CON LE AFFILIAZIONI

Altre funzionalità di Getresponse

  • Email marketing: Getresponse ti permette di progettare le tue newsletter in modo semplice e intuitivo, grazie anche all’editor “drag and drop”, in modo tale da non richiedere alcuna competenza di HTML da parte tua. La creazione di email è ovviamente ottimizzata anche per i dispositivi mobili, tramite grafiche di impatto e di design. Puoi anche analizzare e ottimizzare le tue campagne di email marketing effettuando A/B test per capire cosa viene recepito meglio dal tuo pubblico, migliorando così i tassi di apertura e mantenere alti i tassi di consegna (usando il verificatore di spam integrato) e vedendo il CTR. È inclusa anche la funzione Autoresponder, ossia l’invio di messaggi automatici ai clienti. È possibile anche segmentare automaticamente la tua lista contatti man mano che cresce, assegnando loro dei punteggi.
  • Conversion Funnel, programma per creare sale funnel automatizzati.
  • Website builder, ossia la creazione di un sito web senza particolari competenze tecniche, sfruttando dei modelli già pronti.
  • Marketing Automation, ossia automatizzare alcune attività ripetitive di marketing attraverso workflow pre-progettati basati sul comportamento degli utenti.
  • Notifiche Push per riportare le persone sulla tua pagina e condividere con i clienti offerte e aggiornamenti puntuali.
  • Live chat nelle email, nel tuo sito web o nella landing page per rispondere ai dubbi dell’utente in tempo reale.
  • Moduli d’iscrizione alla newsletter per il tuo blog o sito web.
  • Inserzioni a pagamento tra cui Facebook Ads, Instagram Ads e  Google Ads.

Come vedi Getresponse è un software molto completo sia che tu sia un marketer che un imprenditore ed è adatto sia a chi si avvicina per la prima volta nel mondo del web marketing, grazie alla sua piattaforma intuitiva, sia per chi è più esperto.

Conclusioni

Ti sei reso sicuramente conto che usare Getresponse può rivelarsi estremamente efficace e veloce per gestire attraverso un unico tool sia i webinar che le landing page, due strumenti essenziali per mantenere vivo il contatto con i tuoi clienti e prospect.

Inoltre, al giorno d’oggi, l’email marketing è un’attività indispensabile per tutte le aziende che desiderano ottenere profitti significativi mediante le proprie campagne di comunicazione perchè permette di reperire nuovi potenziali clienti, accrescere le opportunità di vendita online, fidelizzare i propri clienti e migliorare la web reputation dell’azienda.

Bene, ore che hai capito come usare Getresponse, non resta che iniziare ad applicare ciò che hai appena imparato!

 

Articoli correlati

Le migliori piattaforme di Inbound Marketing   Web-content-specialist-chi-e-cosa-fa-quanto-guadagna

Digital Coach è alla ricerca di 5 Digital Sales Specialist.

Leggi la descrizione e Guarda il Video di Luca Papa.

Pulsante scopri di più

SCARICA UNO TRA OLTRE 30 EBOOK

Aumenta la Tua Conoscenza gratuitamente sugli argomenti del Digital Marketing.
Scarica in basso il tuo e-book

"*" indica i campi obbligatori

Consenso
Hidden
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Recensioni Digital Coach su Google


Fai il Test sulla Tua Professione ideale


Esercitazioni Live 100% Pratica Operativa


PARTECIPA AD UNA PRESENTAZIONE DI ORIENTAMENTO

Presentazione di orientamento Open Day Digital Coach

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.