Seleziona una pagina

Come vendere stock e rimanenze di magazzino: prova l’alternativa del mondo online!

Vendere stock rimanenze di magazzino online per la maggior parte degli imprenditori rappresenta oggi un grosso problema, in quanto le scorte di magazzino immobilizzate in azienda sono una grande perdita economica e logistica per le aziende. La buona notizia è che con l’avvento dell’era digitale, dei motori di ricerca e le piattaforme sempre più verticalizzate, sono nate nuove opportunità per gestire queste problematiche aziendali. Come sosteneva Taiichi Ono, padre del sistema di produzione Toyota: “Più materiale c’è a magazzino, meno probabilità c’è che si trovi ciò di cui si ha bisogno.” Leggi questo articolo se vuoi saperne di più.

Cosa sono le rimanenze di magazzino

Le rimanenze di magazzino includono beni destinati alla vendita o che concorrono alla loro produzione nella normale attività dell’impresa. Possono riguardare materie prima, semilavorati o prodotti in corso di lavorazione.

Successivamente, al fine di un bilancio economico aziendale, bisogna stilare un inventario della merce a magazzino, ovvero avere delle quantità fisiche di beni in giacenza da valorizzare e questa rilevazione avviene attraverso la conta fisica dei beni.

L’ultimo step per determinare lo stock a magazzino è dare un valore alla merce in avanzo nei nostri scaffali. Varie sono le modalità di attribuzione del valore economico della merce (FIFO , LIFO ed il costo medio ponderato). Determinato questo valore, il vero dilemma per tutti gli imprenditori è come vendere le rimanenze di magazzino, online o offline, soprattutto cercare di non avere grosse perdite di valutazioni dei prodotti pur di svuotare il magazzino.

Fai il test e scopri in pochi minuti se hai le attitudini
per diventare uno Specialista dell’Ecommerce

e-commerce specialist test

Vendita rimanenze di magazzino

vendite rimanenze di magazzinoNel corso degli anni si sono verificate numerose problematiche per quanto riguarda questa tematica. Uno dei problemi principali è stato come vendere stock rimanenze di magazzino online (problema ad esempio molto frequente nel settore moda) a dettaglianti convinti di poter smantellare tutti i prodotti acquistati a stock. Fenomeno che ha determinato accumulo di merce nei negozi e che ha portato come conseguenza quella non acquistare più prodotti di campionario. Vendere stock di magazzino o comprare stock di magazzino è positivo per i ritorni economici, ma vi non possiamo basare il piano aziendale. La premessa quindi, è che vendere stock rimanenze di magazzino online non è la base del business plan aziendale, ma solo una parte. Molto importante è infatti anche la quantità delle rimanenze di magazzino in quanto in situazioni di B2B è solito fare uno stock generale di tutta la merce , quindi la difficoltà risiede anche nel riuscire a piazzare grandi quantità di prodotti. 

Vendita rimanenze di magazzino per cessata attività

Negli ultimi anni, soprattutto a seguito della pandemia, molte attività hanno dichiarato fallimento, pane quotidiano dei TG italiani negli ultimi anni. Il fenomeno delle rimanenze di magazzino rappresenta la liquidazione totale per eccellenza in cui si effettua una vendita per chiusura attività. In questa dinamica d’azione si ha a disposizione un solo colpo che deve andare necessariamente a segno, non esistono possibilità di replica.

È necessario individuare fin da subito il reale ammontare di merce presente nel magazzino in funzione della potenza economica che si ha necessità di realizzare, ed è necessario mettere in campo la strategia migliore per ottenere l’eliminazione del volume di merce ed il conseguente realizzo in cassa. Questa come detto è la motivazione più importante poichè segna un punto fondamentale nella carriera di un attività e per questo è necessario far sì che il volume di merce monetizzato sia il più elevato possibile così da ridurre al minimo le rimanenze. Vendere stock di rimanenze di magazzino online, quindi, può essere una grande soluzione.

Diventa un Esperto della Vendita Online!
Acquisisci le competenze e certificati come Ecommerce Specialist

SCOPRI IL CORSO

Acquisto fondi di magazzino

L’avvento dell’era digitale ha dato forma a molte soluzioni per gestire la problematica delle rimanenze di magazzino e la loro gestione logistica. Sono nate importanti realtà digitali che si occupano di come vendere stock di magazzino online per conto terzi. Il modus operandi di queste realtà digitali è quasi sempre lo stesso. L’imprenditore che vuole affidarsi a questo modello di vendita non deve fare altro che consegnare il listino prezzi della merce, eventuali foto e descrizione del prodotto al sito di stock. Quest’ultimo prende in carico il compito di dovere vendere i prodotti per conto dell’azienda con un guadagno percentuale determinato nella sottoscrizione del contratto (quote che dipendono dal prodotto, di norma si aggirano tra il 5-10%).

Le piattaforme più conosciute al momento sono:

SCARICA L’EBOOK GRATUITO
e apprendi i segreti per realizzare un E-shop di successo

ebook e-commerce miniguida

Vendita rimanenze di magazzino abbigliamento

Il settore che ha avuto una grande penetrazione nel mondo E-commerce è sicuramente quello legato ad abbigliamento e la moda anche grazie all’evoluzione di questo settore negli ultimi anni. Sicuramente con una maggiore richiesta di inventari, sempre più ampi e diversificati, si è avuta una rotazione della merce in costante aumento. Il settore della moda è continuamente in crescita e affiancato alla crescita del mondo digital, si sono venute a creare un boom di opportunità. Paradossalmente, sono stati i venditori o aspiranti tali, che si sono trovati a dover trovare una soluzione al problema di come vendere stock rimanenze di magazzino online.

  • La vendita su web e social Nel settore dell’abbigliamento si è verificato il fenomeno della vendita di articoli in maggior parte sportivi, su social come Facebook, Instagram, o su siti web. Ovviamente, si potrebbe pensare ad un normale attività di e-commerce, ma purtroppo spesso questo fenomeno è basato sulla vendita di articoli contraffatti. Si acquistavano articoli contraffatti ovviamente ad un prezzo minore, per rivenderli con un piccolo ricarico come se fossero originali. Oppure si verificava la vendita di articoli a stock di magazzino di grandi firme ma con difetti di produzione, ovviamente distribuendole come fossero originali. vendite articoli di marca

  • La vendita di articoli firmati L’altro lato della medaglia è la vendita di articoli di grandi brand di stock di collezioni passate. Comunemente conosciuti come outlet di grandi firme. Si notano ben poche differenze nel modo di operare tra le due realtà. E’ una semplice vendita di articoli a stock di magazzino per conto di grandi firme ma in questo caso a differenza del primo, ci troviamo difronte ad articoli originali.

Ci sono molte realtà di questo genere nel web, eccone alcune:

Rimanenze di magazzino scarpe

Situazione simile al settore abbigliamento La vendita di articoli contraffatti usando piattaforme social o siti web poco autorevoli, è nata con la vendita di scarpe. La vendita di scarpe contraffatte, sino a qualche anno fa, era qualcosa di molto facile da incontrare in giro per il web. Il meccanismo è praticamente uguale a quello dell’abbigliamento, un settore merceologico come questo, non ha avuto una evoluzione nella gestione degli outlet, inoltre le scarpe subiscono una rotazione di tendenze molto più veloce rispetto all’abbigliamento, e scarpe di collezioni passate, difficilmente vengono venute a stock, visto il minimo risparmio.

SCOPRI COME TRIPLICARE LE TUE VENDITE ON LINE!
Partecipa al Webinar Gratuito

webinar gratuito triplica le vendite con il metodo digital sales

Il punto di riferimento del mercato

Pensavate, che in tutto questo Amazon fosse esclusa? Certo che no, è sempre un passo avanti!  Ovviamente non possiamo non prendere in considerazione l’esempio del colosso per eccellenza nel settore dell’ e-commerce.

La multinazionale che guida il settore dell’e-commerce, ovviamente, non si limita a come vendere gli stock di magazzino online, ma va ben oltre. Tra tutti gli esempi di piattaforme di vendita di stock rimanenze di magazzino online l’esempio di Amazon è quello più interessante. Importante è tenere a mente che Amazon non si specializza come rivenditore di stock, ne fa un ramo dell’organizzazione e lo fa molto bene. Grazie alla logistica di cui dispone, per il colosso americano è possibile affidare tutto lo stock di magazzino, senza limiti quantitativi, al leader di settore del momento. Infatti, i prodotti affidati ad Amazon verranno stoccati ed aggiunti al grande inventario che esso ha disposizione. I vostri prodotti potranno aderire alle solite funzioni, come ad esempio Amazon Prime, assistenza clienti e reso acquisti.

Importante come possibilità offerta per la vendita online di stock di magazzino, che potrà concedere all’imprenditore di focalizzare il suo lavoro su altri aspetti piuttosto che perder tempo su un aspetto che può essere gestito all’esterno da chi, non solo lo fa da sempre, ma la fa anche da leader indiscusso nell’intero mondo e-commerce.

L’altro lato della medaglia

Amazon concede la vetrina del web commerciale migliore di questo momento storico. Normale capire che è come se avessimo la possibilità di vendere il nostro ipotetico prodotto in via Montenapoleone a Milano. Tener presente i  costi di produzione e costi di vendita è importantissimo visto e considerato che la percentuale di commissioni sul prodotto da parte di Amazon si aggira intorno al 7/8%. 

Vendere stock rimanenze di magazzino online è importante e affidare la gestione ad Amazon è una opzione. Ma se il lavoro lo facessimo in casa? Il mondo digital dà molte occasioni di miglioramento delle vendite, tutto anche a come vedere gli stock di magazzino online. Affidarsi a terzi ci spiana sicuramente la strada a breve de a lungo periodo, ma imparare a farlo ci offre la possibilità di personalizzare ed ottimizzare la nostra offerta. In generale è sempre meglio che sia l’imprenditore a metterci le idee e la formazione giusta per farlo.

Il mondo digital è vasto ed è importante iniziare a scoprirlo, mettere le mani in pasta è il vero cambiamento della nostra azienda.

Imparare a vedere online nei prossimi anni sarà pane quotidiano, aggiornarsi, formarsi e soprattutto informarsi è importante. Infatti vendere stock di magazzino online, è solo una piccola parte di tutto questo mondo.

strategie di vendita di uno Store Online, è anche responsabile del raggiungimento degli obiettivi di vendita.

Raggiungi gli obiettivi di vendita
imparando a creare le migliori strategie di marketing Online

E-COMMERCE MANAGER CERTIFICATION

Oltre le scorte di magazzino

Con l’aumentare della richiesta di assortimenti sempre più particolari è nato anche il problema della logistica, soprattutto per le piccole imprese. Problematica legata fondamentalmente  a una giusta organizzazione del lavoro aziendale e non può essere gestita da una singola persona. Bisognerebbe cercare di organizzare il lavoro aziendale cercando di non ingorgare i soliti processi aziendali con quelli della vendita di stock di magazzino.scorte di magazzino  Parliamo di sovrapporre, visto che le rimanenze di magazzino, si creano a fine stagione estiva o invernale che sia. L’imprenditore si trova di nuovo con lo stesso problema: Come vendere stock rimanenze  di magazzino online? Solitamente si ricorre alla creazione di campionari per le nuove stagioni. Il consiglio è quello di smaltire giorno per giorno il magazzino, in modo tale da avere una successiva buona gestione di questo patrimonio. Una sbagliata gestione di questi processi nell’ 80% dei casi porta a una svendita totale di tutto il magazzino in caso di stock, pur di liberarlo ai nuovi campionari. Perché svendere se si possono monetizzare le rimanenze come fossero normali articoli stagionali?

Per approfondire lo sviluppo di competenze digitali e permetterti di acquisire le capacità di vendere stock rimanenze di magazzino online ti consiglio di seguire i prossimi eventi live gratuiti di Digital Coach.

Desideri Vendere in Stock le rimanenze del tuo Magazzino? Contatta un esperto, ti seguirà nella definizione della strategia digitale migliore per te

PRENOTA IL TUO COACHING STRATEGICO GRATUITO

Digital Coach è alla ricerca di 5 Digital Sales Specialist.

Leggi la descrizione e Guarda il Video di Luca Papa.

Pulsante scopri di più

SCARICA UNO TRA OLTRE 30 EBOOK

Aumenta la Tua Conoscenza gratuitamente sugli argomenti del Digital Marketing.
Scarica in basso il tuo e-book

"*" indica i campi obbligatori

Consenso
Hidden
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Recensioni Digital Coach su Google


Fai il Test sulla Tua Professione ideale


Esercitazioni Live 100% Pratica Operativa


PARTECIPA AD UNA PRESENTAZIONE DI ORIENTAMENTO

Presentazione di orientamento Open Day Digital Coach

37 Commenti

  1. angelo

    Per chiusura attività di ferramenta, colori, elettricità, idraulica ecc vorrei vendere tutta la merce esistente e tutta la scaffalatura.

  2. Carla

    Salve, vorrei vendere in stock articoli di artigianato sardo per già avvenuta chiusura attività. Gli articoli sono vari: ceramiche, sughero, conchiglie, cartoline, magneti, legno, tappeti, candele, cestini e una cassaforte da gioielleria.

  3. Carla

    Salve, vorrei vendere in stock articoli di artigianato sardo per già avvenuta chiusura attività. Gli articoli sono vari: ceramiche, sughero, conchiglie, cartoline, magneti, legno, tappeti, candele, cestini e una cassaforte da gioielleria.

  4. Francesco

    Per chiusura attività vorrei vendere le rimanenze di magazzino di una sanitaria/ortopedia. Merce: aerosol, sfigmomanometri, cinture regolabili, corsetti ortopedici, cinti erniari, ginocchiere ,cavigliere, tutori mano/braccio, camici medici,, calze graduate, prodotti per igiene personale, tinte capelli s/ammoniaca, shampoo , occhiali, prodotti piedi, articoli antidecubito

  5. Francesco

    Per chiusura attività vorrei vendere le rimanenze di magazzino di una sanitaria/ortopedia. Merce: aerosol, sfigmomanometri, cinture regolabili, corsetti ortopedici, cinti erniari, ginocchiere ,cavigliere, tutori mano/braccio, camici medici,, calze graduate, prodotti per igiene personale, tinte capelli s/ammoniaca, shampoo , occhiali, prodotti piedi, articoli antidecubito

  6. gaetano

    salve,per cessata attivita’ dispongo di merce in magazzino articoli casalinghi,detergenza,pulizia casa e persona,oggettistica,max serieta’ solo gente seria

  7. gaetano

    salve,per cessata attivita’ dispongo di merce in magazzino articoli casalinghi,detergenza,pulizia casa e persona,oggettistica,max serieta’ solo gente seria

  8. Ugo Aggio

    Dovrei chiudere la mia attività di strumenti musicali per raggiunti limiti di età e vorrei vendere rimanenze magazzino. Personalmente non sono interessato a vendite online per via dell’immane lavoro che dovrei affrontare. Esistono aziende che acquisterebbero in stock il suddetto materiale? Naturalmente previa visione! Grazie.

  9. Ugo Aggio

    Dovrei chiudere la mia attività di strumenti musicali per raggiunti limiti di età e vorrei vendere rimanenze magazzino. Personalmente non sono interessato a vendite online per via dell’immane lavoro che dovrei affrontare. Esistono aziende che acquisterebbero in stock il suddetto materiale? Naturalmente previa visione! Grazie.

  10. Raffaella

    Per chiusura attività vorrei vendere le rimanenze di magazzino di una cartoleria, al cui interno ha anche i periodici (natale, carnevale, san valentino, estivo) e articoli da regalo (profumi, gadget squadre).

  11. Raffaella

    Per chiusura attività vorrei vendere le rimanenze di magazzino di una cartoleria, al cui interno ha anche i periodici (natale, carnevale, san valentino, estivo) e articoli da regalo (profumi, gadget squadre).

  12. luisa mantovani

    Vorrei vendere rimanenze magazzino per cessata attività.
    Merce : smalti normali e semi-permanenti, accessori per unghie, trucchi (Deborah, Pupa, Rimmel, Oreal), sciarpe, cappelli, profumi/deodoranti, accessori capelli, prodotti per igiene personale, tinte capelli professionali, buste/pochette, tracolle sportive, guanti e colli squadre calcio (Juve, Milan, Inter, non originali)

  13. luisa mantovani

    Vorrei vendere rimanenze magazzino per cessata attività.
    Merce : smalti normali e semi-permanenti, accessori per unghie, trucchi (Deborah, Pupa, Rimmel, Oreal), sciarpe, cappelli, profumi/deodoranti, accessori capelli, prodotti per igiene personale, tinte capelli professionali, buste/pochette, tracolle sportive, guanti e colli squadre calcio (Juve, Milan, Inter, non originali)

  14. Maria Rosaria Sorrentino

    Buongiorno, vorrei vendere a stok circa 50 abiti da sposa nuovi collezioni passate e circa 200 abiti da cerimonia x dare spazio alle nuove collezioni.

  15. Maria Rosaria Sorrentino

    Buongiorno, vorrei vendere a stok circa 50 abiti da sposa nuovi collezioni passate e circa 200 abiti da cerimonia x dare spazio alle nuove collezioni.

  16. Margherita Cusumano

    Vorrei vendere tutto in stoccaggio, e una cartolibreria con zaini, gadjets, cartoline materiale scolastico per chiusura attività.

  17. Margherita Cusumano

    Vorrei vendere tutto in stoccaggio, e una cartolibreria con zaini, gadjets, cartoline materiale scolastico per chiusura attività.

  18. Giuseppe pititto

    Buona sera per chiusura attività vendo articoli sportivi

  19. Giuseppe pititto

    Buona sera per chiusura attività vendo articoli sportivi

  20. Francesco

    Cartolibreria storica ( centenari) per cessata attività vende stock di prodotti (quaderni, borse, zaini, biglietti augirali, nastri, cancelleria scuola delle migliori marche del settore: GUT, PANINI, CARRTORAMA, ARTENA, MERICART…). Cedesi arredi storici: scaffalature in legno con complementi di arredo cartolria. Tutto in buono stato.

  21. Francesco

    Cartolibreria storica ( centenari) per cessata attività vende stock di prodotti (quaderni, borse, zaini, biglietti augirali, nastri, cancelleria scuola delle migliori marche del settore: GUT, PANINI, CARRTORAMA, ARTENA, MERICART…). Cedesi arredi storici: scaffalature in legno con complementi di arredo cartolria. Tutto in buono stato.

  22. Antonella

    Vorrei vendere tutta la merce del mio magazzino entro ,dicembre

  23. Antonella

    Vorrei vendere tutta la merce del mio magazzino entro ,dicembre

  24. Suppa carlo

    Articolo completo e strutturato, ti ringrazio per la condivisione.

  25. Suppa carlo

    Articolo completo e strutturato, ti ringrazio per la condivisione.

  26. Antonietta

    Sto per chiudere la mia attività, sarei molto interessata a vendere la mia rimanenza di abbigliamento donna elegante ,come fare online grazie

  27. Antonietta

    Sto per chiudere la mia attività, sarei molto interessata a vendere la mia rimanenza di abbigliamento donna elegante ,come fare online grazie

  28. Andrea

    Esiste un sito dove vendere rimanenze e stock di prodotti per parrucchieri ed estetiste?

  29. Andrea

    Esiste un sito dove vendere rimanenze e stock di prodotti per parrucchieri ed estetiste?

  30. Raffaele

    Completo e approfondito ma non credo che sia così…
    Noi ci occupiamo di stock di merce da 15 anni e oltre ad impiantare una struttura sugli stock abbiamo creato una rete vendita tra chi fa rimanenza e chi vende ed ha bisogno di quella rimanenza.

  31. Raffaele

    Completo e approfondito ma non credo che sia così…
    Noi ci occupiamo di stock di merce da 15 anni e oltre ad impiantare una struttura sugli stock abbiamo creato una rete vendita tra chi fa rimanenza e chi vende ed ha bisogno di quella rimanenza.

  32. antonio corvaglia

    vorrei vendere le rimanenze di magazzino

  33. antonio corvaglia

    vorrei vendere le rimanenze di magazzino

  34. Francesca Giovannetti

    Sono molto sensibile verso questo tema e sono contenta che l’e-commerce sia una soluzione anche per questo problema dello spreco. Bravo ad averlo affrontato!

  35. Francesca Giovannetti

    Sono molto sensibile verso questo tema e sono contenta che l’e-commerce sia una soluzione anche per questo problema dello spreco. Bravo ad averlo affrontato!

  36. Stefano

    Bell’articolo completo su tante tematiche con tanti spunti da approfondire. Complimenti!

  37. Stefano

    Bell’articolo completo su tante tematiche con tanti spunti da approfondire. Complimenti!

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.