Seleziona una pagina

ebay marketplaceIl tuo armadio sta per esplodere con abiti che non utilizzi mai? Hai un’azienda alla quale serve una vetrina digitale? Oppure hai creato degli articoli artigianali che vorresti vendere?

Chiederti come vendere su eBay potrebbe essere la soluzione giusta per te. EBay è un marketplace, che rispetto ad un e-commerce ha delle importanti peculiarità:

  • In un e-commerce il produttore vende direttamente i propri beni e servizi in una piattaforma del quale è proprietario, ed è responsabile per legge dell’intero processo di vendita. L’investimento economico per creare questo tipo di piattaforma è più importante, ma offre totale libertà di personalizzazione e margini di guadagno più alti.
  • Il marketplace è un sito intermediario tra il venditore, che ha la possibilità di esporre i propri prodotti in una vetrina virtuale, e l’acquirente, che avrà disponibile un’ampia selezione di prodotti analoga a un centro commerciale virtuale. I costi di investimento sono inferiori ad un e-commerce, si gode di una importante visibilità garantita dal sito ma ci sono dei costi fissi, fra i quali le commissioni per ogni vendita effettuata.

Ovviamente, a seconda della tua strategia e disponibilità di budget, i due canali possono coesistere garantendoti i rispettivi vantaggi. Per aiutarti in questa scelta, approfondirò di seguito perché e come usare eBay per vendere online.

In questa mini guida ti mostrerò come vendere su eBay sfruttando al massimo le opportunità della piattaforma!

 

Scopri le potenzialità della tua attività

test come portare la tua azienda online

 

Come vendere su eBay step by step

Il presupposto essenziale per vendere su ebay è la conoscenza dettagliata dei prodotti che intendi vendere e la strategia che intendi attuare. Prima di iniziare concretamente, dovrai subito tener conto di alcuni elementi, ovvero:

  • La tipologia di business: ti serve uno spazio per vendere occasionalmente articoli personali o un negozio online per avere a disposizione una vetrina per il tuo brand/azienda?
  • Il budget disponibile: vuoi contenere le spese con gli strumenti gratuiti inclusi nei pacchetti? O puoi gestire dei costi fissi più alti per disporre di visibilità e inserzioni più efficaci?
  • La natura dei beni: artigianato, moda, gioielli, vintage, games. Identifica la categoria di appartenenza degli articoli in vendita per pianificare la modalità di vendita più adatta fra “prezzo fisso” e “vendita con asta”.

Ricorda che più attenta sarà la tua pianificazione, maggiormente efficace sarà il posizionamento e comunicazione delle tue inserzioni!

 

Come creare un account eBay

La prima azione che dovrai effettuare, se hai necessità di vendere su eBay senza partita iva, degli articoli nuovi o usati, è registrare un account privato. Potrai effettuare la registrazione sia dal pc, che dall’app eBay scaricabile su mobile.

  • Dalla homepage eBay potrai cliccare sulla voce “registrati”.
  • Atterrerai sulla pagina di registrazione, che automaticamente ti inviterà a inserire i tuoi dati personali per vendere su eBay come privato.
  • Al centro della pagina troverai il link per registrare un account professionale, che vedremo successivamente.

 

screenshot registrazione ebay

Ti consiglio la creazione di un account privato se stai muovendo i primi passi nella vendita online, oppure se intendi aprire una attività di vendita necessaria a specifiche ed occasionali situazioni: per esempio la vendita di articoli vintage, nuovi o usati di tua proprietà, dei quali vuoi liberarti.

 

Tariffe account privato

Configurato l’account potrai subito iniziare a creare delle inserzioni. Dovrai pianificare il loro utilizzo tenendo conto dei costi e delle commissioni sugli articoli venduti. Infatti sebbene l’account privato sia molto più economico della versione professionale, dovrai comunque valutare le tariffe di inserzione e commissioni di vendita.

  • Ogni mese potrai creare fino a 150 inserzioni gratuite. Superata questa soglia all’interno dello stesso mese, ti verrà addebitata una tariffa di inserzione di € 0,35 ciascuna. Le inserzioni per auto e moto, avranno invece tariffe differenti.
  • Avrai la possibilità di aggiungere alle tue inserzioni ulteriori informazioni, come per esempio un “sottotitolo” (€ 0,50), o aggiungere una “seconda categoria” (€ 0,35). Dettagli aggiuntivi aumenteranno la visibilità delle inserzioni.
  • Quando venderai un prodotto dovrai pagare il 10% del prezzo di vendita finale, escludendo le spese di spedizione, fino a un valore massimo di € 200 per il singolo articolo. Anche in questo caso le commissioni per auto e moto saranno diverse.
  • In caso di mancato pagamento da parte dell’acquirente o di restituzione dell’oggetto, eBay ti rimborserà le commissioni addebitate precedentemente.

 

Come creare inserzioni per vendere su eBay

Chiarite le tariffe che dovrai considerare, ti spiegherò come vendere su eBay creando le inserzioni! Queste sono un importante strumento per comunicare agli acquirenti la vendita dei tuoi articoli, le relative informazioni e le modalità di acquisto.

 

screenshot inserzioni ebay

  • Per creare una inserzione, clicca nella parte superiore della homepage la voce “vendi”.
  • Verrà visualizzata la finestra che vedi nell’immagine. All’interno della barra di ricerca inserisci il titolo descrittivo della tua inserzione: per esempio “collana, (nome del brand), argento 925”. Vedrai comparire automaticamente dei suggerimenti per integrare le informazioni all’interno della descrizione.
  • Ricorda che maggiori informazioni fornirai, più facile sarà per gli utenti trovare il tuo prodotto, riuscendo così a vendere su eBay velocemente.
  • Inserita la descrizione, clicca sul pulsante blu “vendi”.

 

screenshot inserire articolo su ebay

  • Comparirà una finestra che ti suggerirà articoli simili alla tua descrizione. Clicca “vendi un oggetto simile”.
  • Se non troverai nessun risultato simile alla descrizione, potrai invece cliccare “crea una nuova inserzione” nella parte superiore della finestra.
  • In entrambi i casi dovrai successivamente indicare lo stato dell’articolo: nuovo, usato o con difetti.

 

screenshot creare una inserzione ebay

  • In questa finestra potrai inserire delle eventuali informazioni mancanti nelle “specifiche dell’oggetto”. Come ti anticipavo, uno dei trucchi per vendere online su ebay è fornire maggiori informazioni, così da fortificare la visibilità dell’inserzione.
  • Nella parte sottostante potrai invece inserire le foto dell’articolo. Un inserimento multiplo di foto genererà maggiore fiducia da parte degli utenti. Potrai anche inserire una descrizione facoltativa con caratteristiche uniche dell’oggetto.

 

screenshot prezzo inserzioni ebay

Nella sezione dedicata al prezzo potrai impostare la modalità di vendita tra “asta online” o “compralo subito”:

  • La modalità “asta online”, prerogativa di eBay, ti permetterà di impostare il “prezzo di partenza”. Ti consiglio di orientarti a cifre ridotte, che attrarranno gli utenti che successivamente alzeranno il prezzo con le rispettive offerte.
  • Cliccando la finestra a comparsa “altre opzioni”, potrai impostare la pianificazione oraria dell’asta, la durata e il prezzo di riserva, che indicherà la cifra minima per aggiudicarsi il prodotto.
  • In alternativa potrai selezionare anche l’opzione “compralo subito”, che ti permetterà di indicare un prezzo fisso che permetterà l’acquisto immediato del prodotto.
  • Su “altre opzioni” potrai, anche in questo caso, indicare la pianificazione oraria dell’inserzione e la quantità disponibile dell’articolo.

 

screenshot spedizione

A questo punto potrai inserire le preferenze sulla spedizione:

  • Seleziona “spedisci l’oggetto”, indicando il servizio da utilizzare, il formato del pacco adatto al prodotto e il costo fisso di spedizione a carico dell’acquirente.
  • In alternativa puoi decidere di offrire la spedizione gratuita o il “ritiro in zona”, indicando l’indirizzo della tua abitazione o un luogo di preferenza.

 

screenshot preferenze di vendita

  • Cliccando “modifica” all’interno di questa ultima sezione potrai indicare le modalità di pagamento accettate tra quelle disponibili, i tempi di imballaggio e se l’articolo è restituibile con rimborso.
  • Cliccando il pulsante “anteprima” potrai verificare l’aspetto finale della tua inserzione.
  • Quando avrai verificato la completezza delle informazioni, potrai finalmente pubblicare l’inserzione cliccando “metti in evidenza alle tariffe mostrate”.
  • L’annuncio verrà pubblicato secondo i tempi e le modalità che hai indicato. Sei pronto per iniziare a vendere su eBay!

 

Come vendere su eBay da azienda

Applicandoti con un profilo privato, potrai valutare la necessità di dare maggiore visibilità al tuo business, decidendo di aprire un negozio eBay. L’account professionale è particolarmente adatto ai commercianti, artigiani e titolari di partita iva, che desiderano una vetrina per estendere la propria attività o iniziarne una nuova. Di seguito potrai scoprire come vendere su eBay con un account aziendale:

 

screenshot account professionale

  • Dalla homepage potrai cliccare “registrati” e “crea un account professionale”.
  • Di seguito dovrai indicare la tipologia di negozio che vorrai acquistare tra “base”, “premium” e “premium plus”. Ogni pacchetto offrirà vantaggi e servizi diversi con tariffe variabili, che ti spiegherò successivamente.
  • Un negozio eBay ti supporterà offrendoti strumenti efficaci per raggiungere un numero più elevato di clienti, gestire gli ordini e sviluppare la tua attività.

 

Le tariffe dei negozi eBay

A seconda dei tuoi obiettivi e del budget che avrai a disposizione, potrai esprimere una preferenza fra le seguenti tipologie di negozi online:

  • Base: € 19,50 al mese. Soluzione più economica ed accessibile, adatta soprattutto a chi si approccia a un negozio eBay per la prima volta. Include, dal 1° aprile 2021, 400 inserzioni gratuite mensili e sconti per acquistarne di aggiuntive.
  • Premium: € 39,50 al mese. Adatto a venditori professionali con esperienza. Include 10.000 inserzioni gratuite e un costo di € 0,10 per ciascuna inserzione aggiuntiva.
  • Premium Plus: € 149,50 al mese. Opzione perfetta per i venditori con un business online molto strutturato. Offre inserzioni gratuite illimitate e 250 inserzioni “asta online” incluse.

La scelta della tariffa di iscrizione potrà essere cambiata in qualsiasi momento. Valuta e analizza periodicamente l’andamento delle tue vendite per misurare l’eventuale necessità di un upgrade.

 

Monitorare le vendite su eBay

Pubblicate le tue inserzioni sarà molto importante monitorare i loro progressi, oltre allo stato delle vendite e dei pagamenti già conclusi.

screenshot monitoraggio vendite

  • Accedi alla sezione “vendi” del tuo account.
  • Clicca “il mio eBay” ed accederai alla pagina “Vendite ne il mio eBay”.
  • Potrai visualizzare il tuo “status del venditore”, le offerte promozionali per acquistare inserzioni, le offerte ricevute dagli acquirenti, le inserzioni in corso, quelle programmate e le vendite concluse.
  • Quando avrai venduto un articolo e verificato l’avvenuto pagamento, potrai indicare l’avvio della spedizione secondo le modalità impostate precedentemente.
  • Segnalato l’oggetto come spedito, potrai infine lasciare un feedback sulla tua esperienza di vendita con l’acquirente.
  • Registrato il feedback avrai ufficialmente terminato di imparare come vendere su eBay con un profilo privato, complimenti!

 

Vuoi incrementare la vendita dei tuoi prodotti online?
Guarda il Webinar e scopri perché passare alle Digital Sales

ISCRIVITI GRATUITAMENTE

 

Perché vendere su eBay

Ma quali sono i vantaggi nel vendere su ebay?

 Ogni piattaforma ha un personale approccio alla user experience, più o meno competitiva, che evidenzia servizi talvolta esclusivi del sito. Conoscere con chiarezza gli aspetti più convenienti di eBay ti aiuterà a sviluppare una strategia di business vincente e adatta alle tue esigenze, dalle vendite occasionali, a quelle professionali legate a un negozio online:

  • ebay vantaggiVisibilità globale con oltre 72 milioni di utenti registrati nel mondo, distribuiti in 26 paesi, comprendenti venditori privati, professionisti e artigiani, con possibilità di esportare i propri beni anche all’estero.
  • Profilo venditore personalizzabile tra “venditore privato“, scelto dalla maggioranza degli utenti per vendere articoli nuovi o usati, e “venditore professionale“, adatto a commercianti o attività che possiedono partita IVA e desiderano aprire un negozio online per vendere i propri prodotti.
  • Investimento economico contenuto a seconda del pacchetto di servizi acquistato e alla tipologia di negozio selezionato con tariffe variabili.
  • Flessibilità delle modalità di vendita che permettono di pubblicare un articolo con un “prezzo fisso” o una modalità di acquisto con “asta”, permettendo al venditore di pianificare la strategia di vendita più efficace.
  • Cultura del feedback che permette di attribuire un feedback negativo agli acquirenti insolventi e di proibire l’accesso all’acquisto o la partecipazione alle aste. Il venditore viene valutato a sua volta dall’acquirente, a garanzia di un comportamento altrettanto corretto.
  • Ricezione dei pagamenti rapida grazie all’inclusione di PayPal, che permette al venditore professionale di incassare velocemente il denaro pagato dall’acquirente.
  • Pubblicazione di inserzioni per promuovere la visibilità dei tuoi articoli in vendita. Oltre a una periodica attribuzione di inserzioni gratuite, potrai acquistare ulteriori pacchetti per potenziare la tua comunicazione.

Ovviamente eBay non pretende di essere il marketplace perfetto, dovrai infatti analizzare attentamente le tue esigenze e la tipologia del tuo target per ottimizzare al meglio gli strumenti e servizi a disposizione per la conversione delle tue vendite.

 

Come creare un E-commerce o Dropshipping
minimizzando costi, rischi ed evitando costosi errori

SCOPRI IL CORSO!

 

Conclusioni e Consulenza Gratuita

Vendere su eBay è una attività flessibile, che si basa su un sistema capace di adattarsi alle esigenze del tuo business. Che tu sia un venditore alle prime armi, o un esperto commerciante, ti consiglio di fissare degli obiettivi e strutturare con attenzione una strategia per raggiungerli.

La conversione digitale sta coinvolgendo aziende di natura e dimensioni diverse, per rispondere a una tendenza globale che corre verso la comunicazione e l’accessibilità. Una formazione per lavorare in proprio online potrà inoltre conferirti degli strumenti e delle conoscenze competitive, per potenziare la crescita della tua attività.

La valutazione stessa del marketplace più adatto alle tue esigenze, sino alla costruzione di un e-commerce, richiedono analisi che abbracciano diverse discipline. Investi nel digitale e porta la tua azienda o il tuo brand a nuovi livelli di conversione ed eccellenza!

 

Richiedi una consulenza strategica gratuita e inizia a vendere su eBay!

PRENOTALA SUBITO

 

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:

digital sales nuove tecniche di vendita cover Quanto costa aprire un e-commerce dropshipping quanto si guadagna cover

 

Christian-Luccisano PRIMA STESURA A CURA DI CHRISTIAN LUCCISANOlinkedin_badge

Store Manager e studente di Digital Marketing: mi sto specializzando come Content Creator di articoli legati al digitale e alla loro ottimizzazione in chiave SEO. Orientato al settore moda per professione e passione. Perseguo un costante aggiornamento delle mie competenze in linea alla conversione digitale del mercato, per offrire una esperienza completa che coniughi le peculiarità del Retail a quelle dei servizi Online.

I believe that words have the power to change the world and the ambition to lift hearts. Digital Marketer, passionate about languages, travel, things that mix, shades, beautiful things, but also good..