Seleziona una pagina

 

Ti sei sempre chiesto come iniziare a creare un blog gratis ma non sai bene come fare? Nessun problema, in questo articolo ti darò alcuni consigli utili per iniziare!

Ecco di cosa ti parlerò:

  • cosa sapere prima di creare un blog gratis;
  • un’analisi di 6 editor presenti nel mercato;
  • i criteri da seguire per la scelta della piattaforma;
  • come creare un blog gratis con WordPress.

Ma prima di iniziare, ricorda che non serve solamente creare un blog, ma bisognerà anche riempirlo di contenuti: scopri la Certificazione in Web Content Editor utile per lo sviluppo di contenuti soprattutto per chi vuol fare del Blogging una professione.

 

Creare blog gratis: cosa c’è da sapere prima?

 

Se vuoi creare un blog gratis allora hai deciso di condividere, insieme a una community, dei contenuti online riguardanti passioni e hobbies, punti di vista, idee personali e conoscenze di un settore specifico. 

Mi raccomando però, fai molta attenzione: in una comunicazione di successo bisogna sapere con precisione che cosa si vuole trasmettere. Ecco che risulta fondamentale inquadrare il topic, ovvero l’argomento di cui si vuol parlare. Solo così si avranno le idee chiare sulla scelta della piattaforma e della sua struttura. Un sito che si occupa, ad esempio, di ricette, avrà un aspetto ben diverso rispetto un altro che voglia trattare di moda, piuttosto che di sport estremi, digitale, o viaggi.

Però è necessario mettere in evidenza che creare un blog gratis non è la soluzione migliore per professionisti o aziende che vogliano usare questo strumento per una strategia di marketing. Se si vuole monetizzare la propria attività, è utopico pensare di poterlo fare gratisQuesta soluzione è invece perfetta per chi vuole comunque mettersi in gioco e sperimentare nuove vie di comunicazione.

 

Hai le giuste abilità per creare contenuti per il tuo blog?
Fai il test per scoprire le competenze di un Web Content Editor

 

test professione web content editor

 

 

6 piattaforme per creare un blog gratis

 

Ti starai chiedendo, come posso creare un blog da 0? Qui di seguito ti elenco le migliori piattaforme dove poter creare il tuo blog gratis e guadagnare seguendo le tue passioni.

Prima di iniziare, però, ci tengo a precisare che nella scelta della piattaforma è bene tenere in conto le seguenti caratteristiche:

  • Facilità di configurazione: login semplice e veloce.
  • Intuitività: creazione di contenuti chiara e funzionalità intuitive. 
  • Facilità di utilizzo: piattaforma accessibile a tutti per grado di difficoltà e gestione.
  • Scalabilità: è bene aprirsi la possibilità di rendere la propria attività di blogging monetizzabile in ogni momento.

Una volta fatte queste considerazioni, ecco quali sono le migliori piattaforme per creare un blog gratis.

 

Vorresti creare un blog personale?
Scarica la mini-guida e scopri tutti i segreti dell’arte del Blogging!

Ebook miniguida come creare un blog

 

Wix

Caratteristiche principali per creare un blog gratis con Wix:

Creata nel 2006, è una piattaforma largamente usata, molto semplice e intuitiva, perfetta per i principianti; possiede un’App scaricabile da smartphone che permette di sviluppare contenuti simili a quelli dei Social Media. Ha molti templates gratuiti e permette di inserire facilmente contenuti testuali, multimediali, musicali, link esterni che si adattano al formato tablet e smartphone (mobile friendly). Possibilità di amministrazione da mobile e di gestione delle funzioni base di e-mail e social media. La SEO è personalizzabile ed è disponibile il supporto tecnico in italiano.

Una volta selezionati, i templates sono poco modificabili, mentre il caricamento dei contenuti è talvolta lento. Il nome del dominio è eccessivamente lungo e difficile da ricordare; lo spazio su Internet è limitato (500 MB).

 

Medium.com

Aspetti principali per creare un blog gratis con Medium.com:

Nato nel 2012 dal co-fondatore di Twitter, è stato pensato per somigliare a un Social Media. 

Registrarsi ed utilizzarlo è molto semplice, inoltre spicca per la sua grafica minimalista: è ottimo per un’attività di blogging incentrata sul testo. La community ha utenti di tutto il mondo, professionisti compresi. Questo grazie alla facilità di condivisione di contenuti creati, possibile sia fuori che dentro la piattaforma. Ha opzioni avanzate di personalizzazione SEO e non contiene pubblicità.

Il template e l’interfaccia non sono modificabili, pertanto è poco indicato per chi vuole creare ricchi contenuti visivi e multimediali.

 

Tumblr

Principali aspetti per creare un blog gratis con Tumblr:

Nato nel 2007, ha le caratteristiche di un social network per la gestione di contenuti e la possibilità di creare commenti da parte degli utenti.
La registrazione è semplice. È un editor immediato e intuitivo per lo sviluppo dei contenuti, particolarmente indicato per chi vuol creare contenuti visivi e multimediali (fotografi, videomaker, artisti digitali, pittori, video editor). Non ha pubblicità, la community è attiva e ci si collega facilmente con gli altri utenti.

È possibile caricare 10MB per foto e 1MB per file GIF e ci sono limitazioni per il numero di pubblicazioni giornaliere di post e foto. La SEO non è personalizzabile e anche la selezione di templates è limitata ed è poco indicata per chi vuole creare un blog personale orientato sul testo.

 

Blogger di Google

Caratteristiche principali per creare un blog gratis con Google:

Il login è semplicissimo: basta creare un account Google. È ottimo per chi si affaccia all’attività del blogging per la prima volta: si aggiungono contenuti di ogni tipo con estrema facilità e lo spazio a disposizione è illimitato; prevede l’analisi del traffico attraverso Google Analytics e non contiene pubblicità.

I templates gratis sono limitati e difficilmente modificabili; può essere lento e si possono pubblicare fino a 1GB di contenuti visivi e multimediali.

 

WordPress.com

Principali aspetti per creare un blog gratis con WordPress.com:

È un sito compreso di hosting e permette di creare gratis il proprio dominio.

Programma veloce e responsive: si adatta ai diversi dispositivi (smartphone, tablet, PC). Permette di programmare la pubblicazione dei post creati sul blog o sugli altri Social Network e offre una grande selezione di temi mobile friendly ampiamente modificabili. È indicato chi vuol creare un blog gratis: permette di comunicare con grande facilità qualunque contenuto si voglia, contiene l’opzione di salvataggio automatico delle modifiche e offre opzioni base di SEO.

Ha pochi templates gratuiti, contiene pubblicità e non ha accesso a Google Analytics. Lo spazio per caricare i contenuti arriva fino a 3GB.

 

WordPress.org

Principali caratteristiche per creare un blog gratis con WordPress.org:

Piattaforma veloce e ricca di funzionalità, è il miglior CMS (Content Management System) presente sul mercato e viene utilizzato da più della metà degli utenti online di tutto il mondo.

È duttile: si adatta a qualsiasi tipo di esigenza, ottimo per un’attività di blogging sia amatoriale che professionale. Ha un’ampia scelta di estensioni, plugin e templates modificabili e personalizzabili ed è mobile friendly. La SEO è ottimale ed è possibile monitorare il traffico attraverso Google Analytics. Ha una solida community e supporto tecnico esterno.

Installare la piattaforma non è sempre immediato e i plugin scaricati prevedono un aggiornamento manuale costante. Manca di supporto tecnico ufficiale e alcune funzionalità avanzate sono complesse e poco accessibili ai principianti.

 

Hai intenzione di iniziare la tua attività di Blogging con WordPress?
Scarica la l’ebook e crea il tuo blog personale!

miniguida wordpress

 

Creare blog gratis: quale piattaforma scegliere?

 

Creare un blog gratis è un’ottima occasione per condividere tematiche, hobbies, settori di competenza dentro una community con cui confrontarsi, scambiare informazioni e conoscenze comuni.
Bisogna tuttavia essere sempre consapevoli che, per creare un sito professionale, sia necessario acquisire maggiori competenze digitali.
Come ho mostrato, ogni piattaforma ha i suoi vantaggi e svantaggi, per cui sta al singolo decidere, in base alle proprie esigenze, quale sia la migliore piattaforma.

Se si ha una passione per la scrittura e si vuol prediligere il contenuto testuale, allora Medium.com è la soluzione migliore, mentre non lo è per un editor come Tumblr che, al contrario, predilige i contenuti visuali.

Wix, Blogger di Google e WordPress.org permettono di comunicare secondo diversi canali in maniera fluida ed efficace; tuttavia, presentano delle limitazioni nel creare e personalizzare la grafica del blog nella versione gratis.

WordPress.com offre maggiori soluzioni, ma, come si è visto, tra i migliori siti per creare blog gratis indubbiamente WordPress.org. ha un’offerta di funzionalità imparagonabile rispetto a tutti gli altri editor esistenti. Invito a utilizzarlo e per questo mostro i 5 passaggi necessari per iniziare a creare un blog gratis con WordPress.org.

 

WordPress.org: 5 Step su come attivarlo

 

Con questi semplici passaggi potrai iniziare subito a creare il tuo blog gratis!

 

Attivare il profilo personale con Altervista.org

  • Vai su Altervista.org e registra il dominio. Nella versione gratis si visualizzerà il seguente indirizzo: www.nomedelsito.altervista.org;
  • L’Url del sito appena registrato verrà inviato via mail: basta un click per attivarlo;
  • Una seconda mail indicherà l’username e la password che avete scelto per il vostro sito;
  • Il blog è pronto per essere creato!

 

Personalizzare il blog in base agli obiettivi

  • Per attivare un Tema basterà seguire i seguenti passaggi:
    Va sulla Bacheca (o Dashboard) di WordPress;
  • Clicca su Aspetto – Aggiungi Nuovo tema – Installa – Attiva;
    Se invece si vuole modificare il Tema:
  • Aspetto – Personalizza.

Un vantaggio di WordPress.org è la presenza sul Web di innumerevoli contenuti (mini-guide, tutorial, tips…) che agevolano la comprensione della piattaforma e permettono di muovere i primi passi la tua attività di blogging!

 

Estensioni: i Plugin e i Widget

I Plugin arricchiscono il blog con funzionalità che ne migliorano l’assetto generale.
Un esempio può essere un riquadro in cui gli utenti possano inserire commenti, estensioni che permettono di condividere i post o di monitorare in maniera efficace la SEO e il traffico generato
Anche i Widget migliorano le funzionalità del blog, ma sono dei contenuti per lo più grafici e visuali e non sono estesi a tutto il sito, ma all’interno di singole parti di questo. Servono, ad esempio, per aggiungere tag o categorie specifiche.

 

Attenzione alla legge sui cookie e GDPR!

creare un blog gratis per principiantiQueste normative UE servono a garantire la privacy dei dati degli utenti cittadini dell’Unione Europea. Durante la creazione di un blog è quindi fondamentale verificare costantemente che si stia rispettando la legge sui cookies. Un nuovo elemento a favore della privacy degli utenti è dato dal nuovo GDPR, ovvero il Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati il quale tutela maggiormente i dati di chi naviga online.
Queste normative prevedono che ogni sito debba specificare:

  • quali dati vengono trattati, secondo quali modalità e per quanto tempo;
  • se e perché vengono resi pubblici alcuni dati;
  • la legge sulla privacy deve essere riportata in maniera chiara e comprensibile;
  • è importante dare all’utente l’opzione di accettare o meno il trattamento dei propri dati da parte di terzi.

 

SEO e indicizzazione dei contenuti

Indicizzare un blog e posizionarlo su Google tra le prime ricerche visualizzate: per far questo bisogna sviluppare nozioni di SEO (Search Engine Optimization). Sono delle “buone pratiche”, azioni da seguire durante la creazione dei contenuti, ma tranquillo: questo non limiterà la tua creatività. Dai un’occhiata al Corso SEO Specialist, potrai acquisire abilità in chiave SEO e crearti nuove occasioni di lavoro nel digitale!

 

Cosa fa un SEO Specialist quando ottimizza un blog?
Con la Guida Gratuita scoprirai le competenze di questa figura professionale

seo specialist ebook

 

Conclusioni e Consulenza Gratuita

 

Sebbene ogni editor abbia i suoi vantaggi, se ti stai chiedendo “quale è il miglior sito per creare un blog?”, io consiglio di utilizzare WordPress.org. La sua ampia scelta di funzioni permette una grande libertà per personalizzare al massimo i propri contenuti. Scegliendo questa piattaforma ti darai l’opportunità di sviluppare skills nell’editor più utilizzato sul mercato e, da una passione, potrebbe nascere una professione!

Accedere alle funzionalità più avanzate di WordPress.org non è sempre intuitivo, ma se vuoi approfondire questo tema, prenota subito un Coaching Strategico con uno dei nostri esperti.

 

RICHIEDI UNA CONSULENZA GRATUITA

 

 

Per approfondire ti consiglio i seguenti articoli correlati:

web content editor 

 

Laureata in Nuove Tecnologie dell’Arte e Teatro Fisico. Da sempre interessata alla comunicazione in ogni sua sfaccettatura, lavora come attrice, manager e come organizzatrice di eventi e progetti legati al mondo dell’arte. Oggi studia in Digital Coach.