Seleziona una pagina

FOMO Marketing: cos’è, vantaggi e come farlo in 5 step

Il FOMO Marketing è una tecnica di vendita molto diffusa, che sfrutta l’ansia dell'”essere tagliati fuori” da un evento, un’offerta o un’interazione sociale, per suscitare un forte senso d’urgenza e spingere le persone ad acquistare, condividere e interagire nel più breve tempo possibile per non perdere l’occasione di sentirsi parte attiva di un’esperienza.

fomo marketing strategiaLa diffusione dei social media e dei dispositivi mobili, in particolare degli smartphone, ha reso infatti più facile la condivisione dei momenti della propria vita, facendo rientrare nella normalità quotidiana il fatto di essere sempre connessi, reperibili e con una costante presenza online.

La paura di essere esclusi dal mondo digitale e, di conseguenza, da una parte della vita comunitaria viene alimentata dal bisogno innato di soddisfare il proprio senso di appartenenza e comunità tanto che, in alcuni casi, la FOMO può degenerare in una vera dipendenza e sofferenza emotiva.

In questo articolo ti parlerò di:

  • Cos’è il FOMO Marketing
  • Perché è utile usare la “Fear of Missing Out” in una strategia di marketing
  • Come fare FOMO Marketing in pochi semplici step
  • 3 esempi di campagne di comunicazione particolarmente efficaci.

Conoscere in modo approfondito le dinamiche del marketing digitale è indispensabile per avere successo sul web e aumentare i propri clienti. Può quindi esserti utile seguire il Corso Web Marketing Manager, che offre una formazione altamente qualificata e la possibilità di mettere immediatamente in pratica quanto appreso durante le lezioni con esercitazioni e lavori sul campo.

Cos’è il FOMO Marketing

Per capire l’importanza della FOMO nelle marketing strategies è necessario innanzitutto definire il suo peso a livello psicologico e come possa influenzare le scelte delle persone.

Cosa significa fare FOMO nel marketing? FOMO è un acronimo che sta per “Fear Of Missing Out” ovvero, tradotto letteralmente, “paura di essere tagliati fuori”. Il dizionario Treccani la definisce come “la malattia del nostro secolo”, in cui la maggior parte delle persone è ossessionata dal pensiero che gli altri stiano facendo qualcosa di più interessante, dall’ansia che si stia perdendo qualcosa e dal bisogno di controllare costantemente tutto ciò che accade sui social media e sul web.

In quanto esseri sociali, gli uomini hanno la necessità innata e legittima di autodeterminarsi attraverso gli occhi degli altri, di interagire e di sentirsi parte attiva di una comunità. Se questo desiderio non viene soddisfatto, può nascere un sentimento di forte ansia e disagio fino ad arrivare a soffrire di stati depressivi.

fomo marketing che cosa èNel mondo digitale, lo stato psicologico della FOMO si traduce con un bisogno ossessivo e compulsivo di monitorare costantemente ciò che accade sui social media e sul web per rimanere sempre aggiornati su qualsiasi cosa succeda e su ciò che viene pubblicato dagli altri utenti.

Una dipendenza che, secondo gli studi della University of Essex colpisce il 70% dei millennial e dei giovani della Generazione Z, nati in una comunità globale fortemente digitalizzata e naturalmente portati a partecipare attivamente alla vita sociale, attraverso la condivisione delle proprie esperienze di vita quotidiana.

Cosa rappresenta la FOMO per il marketing? Nella vita di tutti i giorni queste strategie di marketing, che stimolano il senso di appartenenza, sono più presenti di quanto si immagini e i brand lo hanno capito da molto tempo. Dalle notifiche sui social media alle offerte limited edition, alle call to action, il web spinge continuamente ad agire per non perdere occasioni uniche, imperdibili e accattivanti.

L’obiettivo principale del FOMO Marketing è convincere gli utenti più indecisi ad acquistare un prodotto o a compiere una determinata azione, che porti un vantaggio immediato all’azienda e soprattutto che inneschi un processo di fidelizzazione duraturo nel tempo.

In questo processo, i social media giocano un ruolo fondamentale, perché creano una community di utenti soddisfatti, permettono di comunicare in modo immediato con i propri clienti, possono aumentare il senso d’urgenza e scarsità con i countdown e spingere i follower a partecipare a trend ed eventi esclusivi.

Dall’altro lato, per quanto possa sembrare paradossale, la strategia di FOMO Marketing punta anche a coinvolgere gli utenti JOMO, acronimo che sta per “Joy Of Missing Out”, ovvero quelle persone che vivono serenamente la loro vita senza farsi influenzare da eventi e situazioni, ma che potenzialmente potrebbero essere interessati ad una particolare offerta o ad un’esperienza d’acquisto esclusiva.

Fai il test e scopri se hai il potenziale per diventare
un esperto di strategie di comunicazione via web

test web marketing specialist

 

Perché usare la FOMO in una strategia di Marketing

Sfruttare la psicologia della FOMO per incrementare le proprie vendite non è una tecnica nuova nel marketing. Infatti, tra i tanti modi con cui i brand e le aziende approcciano i propri clienti, le tecniche di neuromarketing, sono le più efficaci per influenzare e indirizzare le scelte delle persone.

Partendo dalle statistiche, le campagne che utilizzano la “Fear of Missing Out” risultano particolarmente efficaci, specialmente se si considerano come target determinate fasce d’età. Infatti, circa il 69% dei millennial vive l’urgenza di essere sempre connesso quotidianamente e il 60% di essi effettua acquisti d’impulso, perché sente che potrebbe perdere un’occasione. Se poi si tiene conto del fatto che gli utenti social in tutto il mondo sono oltre 3 miliardi, il bacino di potenziali consumatori aumenta in modo esponenziale.

Ai dati demografici, si aggiunge la potente leva del social proof, ovvero il desiderio di possedere un determinato prodotto, che altri hanno già acquistato e di cui sono soddisfatti. Questa necessità va oltre l’imitazione di comportamenti altrui, ma diventa un bisogno psicologico impellente di accettazione in una particolare comunità, che possiede qualcosa di unico ed esclusivo fatto apposta per un gruppo ristretto di utenti privilegiati.

Inoltre, le tecniche di FOMO Marketing sono perfette per ottimizzare le vendite e incrementare i propri profitti, perché l’urgenza di acquistare un prodotto con un’offerta limitata nel tempo e che potrebbe essere sold-out in breve tempo, predispone i consumatori a completare l’acquisto nel più breve tempo possibile, garantendo anche che non venga abbandonato il carrello all’ultimo secondo.

Un altro aspetto molto importante per cui è utile usare questa particolare strategia di comunicazione è sicuramente la possibilità di incrementare il livello di fidelizzazione dei clienti, rendendo i consumatori protagonisti di tutto il processo, attraverso condivisioni e offerte esclusive riservate agli appartenenti alla community.

Se vuoi raddoppiare le tue vendite, devi usare le strategie migliori.
Partecipa al WEBINAR GRATUITO e fai volare il tuo business!webinar gratuito business raddoppia le vendite

Come fare FOMO Marketing in 5 step

Come si può fare FOMO nel marketing? Come appena visto, questa modalità di comunicazione è fondamentale per ottenere ottimi risultati dal punto di vista delle vendite, ma è necessario seguire alcune linee guida per renderlo ancora più efficace e creare offerte che i clienti non potranno assolutamente rifiutare.

Costruisci il tuo funnel di vendita

Il funnel di vendita è un processo che comprende diverse fasi strategiche, attraverso le quali si attraggono i clienti verso un determinato prodotto, al fine di portarli ad acquistarlo. Il modello ad imbuto ha lo scopo di attirare il maggior numero di persone interessate ad un prodotto o servizio per portarle a fare determinate azioni ed ottenere, così, acquisti mirati e consapevoli, oltre che un alto livello di fidelizzazione.

All’interno del customer journey, le strategie di FOMO Marketing hanno un ruolo determinante e possono massimizzarne l’efficacia. Ad esempio, per aumentare il senso di esclusività e quindi la necessità di cogliere un’occasione imperdibile, si possono offrire dei prodotti o servizi gratuiti a tempo o in quantità limitate, al fine di “agganciare” l’utente e spingerlo verso l’acquisto in breve tempo.

Le offerte devono però essere davvero esclusive e bisogna evitare di riproporle in un secondo momento o dopo la scadenza, affinché gli utenti perdano la fiducia nel brand e lo ritengano poco affidabile per il futuro.

Fai influencer marketing

Sempre più spesso si sente parlare di influencer marketing e di quanto abbia cambiato il modo con cui le aziende si propongono ai propri clienti e creino le proprie campagne pubblicitarie. Si tratta sostanzialmente di una nuova forma di marketing, basata sull’influenza esercitata da alcuni personaggi sul mercato e sulle scelte d’acquisto dei consumatori, principalmente attraverso i canali social.

Il potere persuasivo di un influencer è un’ottima leva per il FOMO Marketing. Grazie alla popolarità dell’influencer e al passaparola o WOM (Word Of Mouth), il prodotto o servizio vengono proposti a un pubblico di follower molto vasto, che segue i consigli del personaggio pubblico, perché li ritiene utili ed affidabili. Inevitabilmente, se la proposta è allettante, esclusiva e soprattutto limitata, si alimenterà la FOMO e la necessità di completare l’acquisto, anche senza che ce ne sia un reale bisogno.

Hai la stoffa per diventare influencer?
Fai subito il TEST e scopri le tue attitudini

test diventare influencer

Crea offerte limited edition

La scarsità di un prodotto e la possibilità di acquistarlo a costi vantaggiosi solo per un periodo limitato di tempo, mette i clienti di fronte a una scelta che non possono assolutamente rifiutare e fa aumentare la FOMO.

Utilizzare il countdown, nelle dinamiche di FOMO Marketing è un modo semplice, ma estremamente efficace, per trasmettere l’urgenza e l’idea che l’offerta stia per esaurirsi, perdendo l’incredibile occasione di ottenerla a un prezzo conveniente. Un aiuto importante per superare l’indecisione di alcuni clienti e convincerli a non rimandare lo shopping ad un secondo momento, abbandonando il carrello.

In alternativa, si può offrire un prodotto o servizio a condizioni speciali solo per un limitato periodo di tempo o solo per una determinata quantità, come ad esempio la spedizione gratuita per un solo mese all’anno o uno sconto speciale sugli acquisti effettuati in un determinato periodo promozionale. Anche in questo caso, il FOMO Marketing farà la sua parte per portare il cliente verso l’acquisto senza ulteriori indugi.

Alcuni siti di prenotazione di soggiorni e viaggi utilizzano anche la competizione per far acquistare all’utente prima degli altri con messaggi come “altri 5 utenti stanno visualizzando o acquistando questa offerta”. Diventa così indispensabile affrettarsi, per non perdere l’occasione di una vacanza da sogno a un prezzo particolare e scontato.

Utilizza i contenuti e lo storytelling

Il content marketing e lo storytelling sono potentissime armi nel FOMO Marketing e non vanno mai sottovalutati. Infatti, il coinvolgimento attraverso le parole, le immagini e i video è il modo migliore per stuzzicare l’attenzione e rendere spingere gli utenti verso un prodotto o servizio. 

Lo storytelling deve creare un forte engagement, ad esempio attraverso contenuti brevi, che stimolino la curiosità e che facciano viaggiare con l’immaginazione. Il principio di base del FOMO Marketing è stupire e ispirare i follower con anticipazioni e rivelazioni esclusive, ma anche con offerte che premino la velocità o la fiducia, in modo da rendere più forte il legame con i propri clienti già acquisiti e spingerli a continuare a tenersi aggiornati.

Coinvolgi i tuoi utenti

Al di là dei messaggi pubblicitari, che devono essere convincenti, attraverso i social media, gli stessi utenti offrono ai brand contenuti di valore, con storie ed esperienze dallo storytelling sempre nuovo, naturale e genuino, così come piace ai millennial e alle nuove generazioni.

Basti pensare ai blogger e alle loro community, che amano seguirli e ricevere costanti aggiornamenti attraverso notifiche ed email marketing, o ai fan degli youtuber, che hanno paura di perdersi l’ultimo video. Una vera miniera d’oro per le aziende, che possono ottenere visibilità e clienti già del tutto fidelizzati.

Crea il tuo storytelling di successo.
Scarica la MINI-GUIDA GRATUITA

ebook guida storytelling

Esempi di FOMO Marketing

Le strategie di FOMO Marketing sono un’opportunità da non perdere per moltissimi brand, siti e piattaforme, soprattutto per incrementare le vendite, i clienti e le conversioni in modo costante e ottenere livelli di competitività molto elevati anche nel lungo periodo. fomo marketing esempi

Clubhouse è uno dei case studies che ha fatto più scalpore negli ultimi due anni. Si tratta di un nuovo social solo audio, a cui si può accedere soltanto su invito e secondo criteri stabiliti dalla piattaforma stessa. L’esclusività della modalità d’iscrizione ha fatto crescere la “paura d’esser tagliati fuori” degli utenti italiani e il desiderio di far parte di una community molto ristretta.

In realtà, dopo un primo periodo di entusiasmo, il social ha subìto un calo di iscritti e ha dovuto apportare alcune modifiche alla piattaforma, come ad esempio rendere più semplice i meccanismi d’interazione e permettere l’iscrizione da qualunque cellulare e senza invito.

Un altro sito che fa largo utilizzo delle pratiche di FOMO Marketing è Booking.com con numerosi messaggi che cercano di accelerare l’acquisto, infondendo un forte senso d’urgenza. Ad esempio, evidenziando che i visitatori hanno appena perso una grande occasione, quando la disponibilità in una struttura è esaurita o indicando quanti altri utenti stanno visualizzando lo stesso albergo.

Infine, un ulteriore esempio è Snapchat, perché con i suoi contenuti in scadenza mescola urgenza, scarsità ed esclusività. Uno dei motivi per cui Snapchat ha così tanto successo soprattutto tra i più giovani, perché se non vedi il contenuto mentre è online, lo perdi per sempre e non sarà più recuperabile.

Conclusioni

Per vendere online, le tecniche di FOMO Marketing sono indispensabili, soprattutto se associate a una Social Media Strategy efficace e mirata. inoltre, creare l’urgenza e il bisogno di essere sempre connessi per non perdere un’occasione vantaggiosa permettono di costruire una community fidelizzata e costantemente presente.

Se anche tu vuoi crescere nel digitale, gli esperti di Digital Coach possono guidarti e fornirti consigli e strumenti utili per ottenere i migliori risultati sul web. Richiedi la tua Consulenza Strategica Gratuita e personalizzata con un nostro coach. inoltre, i corsi di Digital Coach sono perfetti per scoprire tutti i vantaggi del Web Marketing, con percorsi completi e strutturati per soddisfare ogni tipo di esigenza e ottenere un vero successo in ambito lavorativo.

Se vuoi migliorare la tua presenza online,
ti aiuteremo a farlo con gli strumenti giusti!

CONTATTACI ADESSO!

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:

neuromarketing cos'è marketing emozionale perche il prodotto deve metterci il cuore Customer journey

Digital Coach è alla ricerca di 5 Digital Sales Specialist.

Leggi la descrizione e Guarda il Video di Luca Papa.

Pulsante scopri di più

SCARICA UNO TRA OLTRE 30 EBOOK

Aumenta la Tua Conoscenza gratuitamente sugli argomenti del Digital Marketing.
Scarica in basso il tuo e-book

"*" indica i campi obbligatori

Consenso
Hidden
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Recensioni Digital Coach su Google


Fai il Test sulla Tua Professione ideale


Esercitazioni Live 100% Pratica Operativa


PARTECIPA AD UNA PRESENTAZIONE DI ORIENTAMENTO

Presentazione di orientamento Open Day Digital Coach

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.