Seleziona una pagina

Google Lighthouse: cos’è, come funziona e perché è importante

Google Lighthouse è uno strumento open-source per l’ottimizzazione delle pagine web. Un tool semplice, intuitivo e completo per migliorare la qualità e le prestazioni di un sito.

Analizzare periodicamente un sito web è fondamentale per renderlo più visibile e fruibile all’utente. A tale scopo Google ha messo a disposizione di webmaster ed esperti SEO uno strumento, il Lighthouse, capace di misurare e ottimizzare le performance online dei siti, come la velocità di caricamento la user experience.

Desideri saperne di più sul Lighthouse di Google? Allora continua a leggere; in questo articolo ti spiegherò:

  • cos’è Google Lighthouse
  • perché è importante utilizzarlo
  • come funziona Lighthouse
  • quali controlli può eseguire.

Se, poi, vuoi conoscere tutte le best practice SEO per riuscire a posizionare un sito o blog nella prima pagina della SERP di Google, ti consiglio il corso SEO online. Attraverso un percorso teorico-pratico, potrai acquisire e certificare competenze spendibili come professionista dipendente o freelance.

Test SEO Specialist per imparare a usare Google Lighthouse

OTTIENI LA CERTIFICAZIONE

Cos’è Google Lighthouse e a cosa serve

Google Lighthouse è un tool gratuito e automatico che permette di misurare e migliorare le prestazioni di un sito Internet in termini di velocità, qualità e usabilità.

In un’unica interfaccia semplice e intuitiva, risolve diverse esigenze: analisi SEO, HTML, grafica, prestazioni e qualità di costruzione dei website. Lighthouse è uno strumento utile per effettuare controlli personalizzati attraverso i quali monitorare e ottimizzare il funzionamento di siti e blog.

Perché è importante il tool Google Lighthouse

Google Lighthouse è uno strumento online che analizza i siti e ne individua i punti deboli in termini di qualità e prestazioni.

Un sito web è visibile sui motori di ricerca quando è ben ottimizzato lato SEO, presenta dei buoni tempi di caricamento ed è usabile da parte dell’utente. Per garantire queste condizioni è fondamentale analizzarlo periodicamente. Avere a disposizione un tool come Lighthouse che, gratuitamente e in modo completamente automatico, scansiona il sito e ne individua le carenze e gli aspetti da migliorare, è un aiuto non indifferente.

Quindi, questa piattaforma di Google è importante perché ti permette di migliorare l’efficienza del tuo progetto web, cosa ancor più rilevante quando si parla di SEO locale.

Vuoi imparare a creare, gestire e coordinare le attività dei progetti
di indicizzazione e ottimizzazione dei siti web?
DIVENTA SEO MANAGER

Come funziona Lighthouse

Per ogni risorsa analizzata, il servizio di Google Lighthouse fornisce un report contenente diverse informazioni utili, suddivise in base ai test eseguiti. I test, detti audit, sono racchiusi in cinque categorie:

  1. Performance
  2. Best Practices
  3. SEO
  4. Accessibilità
  5. Progressive Web App.

Per ogni categoria d’analisi, il tool Lighthouse restituisce un punteggio complessivo, compreso tra 0-100. I punteggi sono indicativi dello stato di salute del sito internet. Infatti, se sono bassi significa che il website è di scarsa qualità e che bisogna lavorare per migliorarlo. Al contrario, se sono alti significa che il sito è:

  • veloce e performante
  • sicuro
  • ottimizzato dal punto di vista SEO
  • progettato secondo le linee guida della user experience
  • mobile friendly.

Insieme, tutti questi fattori migliorano il posizionamento del sito sui motori di ricerca, ne incrementano la visibilità e innescano molti altri benefici.

L’utilizzo del software è molto semplice; continua a seguirmi, ti spiegherò passo passo come usarlo al meglio!

Accedi alla piattaforma

Le modalità per accedere alla piattaforma Google Lighthouse e sfruttare gli audit sono differenti; puoi farlo attraverso Chrome DevTools, Chrome Extension, PageSpeed Insights oppure WebDev di Google. 

Vuoi capire qual è la soluzione più adatta a te? Vediamole assieme! Prima di farlo, però, sappi, che il requisito indispensabile per poter visualizzare il report generato dal Lighthouse di Google è avere installato sul browser Google Chrome.

Chrome DevTools

Il modo più semplice per attivare la suite Lighthouse è attraverso gli Strumenti per Sviluppatori, o Chrome DevTools. Per accedervi segui i seguenti passaggi:

  1. Digita nel browser (Chrome) l’URL del sito che vuoi analizzare
  2. Premi nella schermata col tasto destro del mouse e seleziona la voce “Ispeziona”
  3. Clicca su “Lighthouse” per aprire i comandi in Chrome DevTools.

In alternativa, dopo aver digitato l’URL della risorsa, puoi digitare sulla tastiera la combinazione CTRL+SHIFT+I. In questo modo apri direttamente il panel Lighthouse.

DevTools strumenti per sviluppatori Lighthouse di Google

Chrome Extension

È possibile eseguire gli audit di Google Lighthouse utilizzando Lighthouse Chrome Extension, un’estensione di Google. Ecco come procedere:

  1. Vai nel Chrome Webstore e installa l’estensione Lighthouse Google Extension
  2. Digita nel browser l’URL del sito da analizzare
  3. Premi l’icona in alto nella barra di Chrome.

 

Piattaforma Google Lighthouse Chrome Extension

PageSpeed Insights

In precedenza Google PageSpeed Insights non forniva risultati completi nell’analisi delle prestazioni di un sito; adesso questo strumento ha integrato le funzioni di Google Lighthouse. Per usare il tool:

1. Entra in PageSpeed Insights 
2. Inserisci nel browser l’URL del sito da testare.

Lighthouse PageSpeed Insights

WebDev di Google

Gli audit di Google Lighthouse possono essere eseguiti anche attraverso un portale online di Google: WebDev. Per accedervi: 

  1. Entra in web.dev
  2. Inserisci nel browser l’URL del sito che vuoi analizzare.

WebDev Measure Google

Avvia il Google Lighthouse website test

Hai scelto come accedere alla suite Lighthouse? Se sei in dubbio, ti suggerisco di farlo mediante la prima modalità di cui ti ho parlato, ovvero Chrome DevTools. Così puoi avviare gli audit direttamente dal sito di tuo interesse.

Rispetto alle altre soluzioni, le quali ti forniscono i punteggi dei test per tutte e cinque le categorie, puoi personalizzare le analisi selezionando solo le voci di tuo interesse. Inoltre, puoi avere i report sia per la versione desktop che mobile del sito, ottenendo una panoramica completa, chiara e dettagliata delle sue prestazioni.

Se decidi di optare per questa soluzione, dopo aver digitato l’URL della risorsa che vuoi analizzare, apri Lighthouse seguendo i passi prima descritti. Una volta deciso se generare il report in maniera completa o parziale, per la versione desktop e/o mobile, premi sul bottone “Generate report”.

Anche negli altri casi la procedura per ottenere il report è semplice: che tu apra il tool prima o dopo aver digitato l’indirizzo della risorsa da analizzare, per avviare gli audit devi sempre cliccare sul pulsante d’avvio dell’analisi.

I corsi che ti permettono di acquisire competenze in ambito SEO sono molteplici:
scegli quello più adatto alle tue esigenze professionali

SCOPRI L’OFFERTA FORMATIVA

Analizza i risultati

Il report di Google Lighthouse restituisce dei punteggi complessivi per ognuna delle 5 categorie (Performance, Best practices, SEO, Accessibilità e Progressive Web App) compresi tra 0-100, e anche valutazioni specifiche per i diversi audit effettuati. 

Questi punteggi sono importanti per l’ottimizzazione del sito web e vengono conferiti in base al soddisfacimento dei parametri (audit).

Risultati Google Lighthouse generali

Performance

In questa categoria, Google Lighthouse analizza la velocità di caricamento del sito web; in particolare sono 6 i parametri di cui tiene conto:

  1. First Contentful Paint (FCP): il tempo prima che il testo o le immagini compaiano
  2. Speed Index: la velocità di caricamento del contenuto della pagina
  3. Largest Contentful Paint: il tempo di caricamento del contenuto più grande
  4. Time to Interactive: il tempo che intercorre prima che l’utente riesca a interagire
  5. Total Blocking Time: la somma tra FCP e Time Interaction non deve superare i 5 secondi
  6. Comulative Layout Shift: misura il movimento degli elementi visibili all’interno della finestra.

Il report include anche dei suggerimenti per aiutarti a velocizzare il sito e altre informazioni sulle prestazioni che non hanno un effetto diretto sul punteggio.

DevTools report Google Lighthouse Performance

Best Practices

Questa voce prende in considerazione gli aspetti della sicurezza del sito. Il report restituisce nel totale 16 audit. Tra i più importanti troviamo informazioni riguardanti:

  • l’utilizzo dei protocolli usati (HTTPS e HTTP/2)
  • la sicurezza del database
  • gli errori
  • le librerie
  • i link poco sicuri.

Analisi Lighthouse Best Practices

SEO

Questi controlli assicurano che la tua pagina web sia stata realizzata seguendo le best practice sull’ottimizzazione per i motori di ricerca. La categoria SEO in Lighthouse restituisce 14 audit; tra le informazioni più importanti troviamo:

  • Mobile friendly
  • Title e Meta Description
  • Dimensione del testo
  • L’attributo Alt nelle immagini
  • I link interni (Anchor text)
  • Le corrette istruzioni del file Robots.txt
  • Ottimizzazione Canonical e Hreflag.

Seo report Google Lighthouse

Accessibilità

Google Lighthouse si focalizza sull’usabilità del sito da parte dell’utente. Un sito web deve essere ottimizzato per i motori di ricerca, ma anche progettato secondo le linee guida della user experience.

Vengono analizzati aspetti quali i colori, i contrasti tra i colori, presenza di tag, i bottoni, i collegamenti, e altro ancora. In sintesi il report restituisce una fotografia su tutte quelle buone norme che rendono un sito consultabile sempre e nel migliore dei modi.

Accessibilità Lighthouse report

Progressive Web App

La categoria Progressive Web App (PWA) analizza la scalabilità, l’accessibilità e la navigazione del sito da mobile.

Gli utenti possono scaricare le pagine web sui propri dispositivi mobili ed averne accesso anche offline; una volta scaricate, si comportano come applicazioni. Il report finale contiene informazioni finalizzate a migliorare e velocizzare il comportamento sul web, oltre agli aspetti riguardanti la qualità di navigazione da mobile.

Google informazioni Progressive Web App

Conclusioni e richiedi maggiori informazioni

Come avrai capito, Google Lighthouse è uno strumento che offre importanti informazioni sugli aspetti per l’ottimizzazione delle pagine web. In questo articolo ho cercato di spiegarti cos’è, perché è importante e come funziona. Le caratteristiche principali del tool, quelle per le quali conviene usarlo, sono riassumibili in 4 punti:

  1. è gratuito
  2. offre un’immediata comprensione, l’analisi è suddivisa in audit (aree specifiche)
  3. permette di capire le principali difficoltà alla base del posizionamento
  4. consente di misurare e migliorare le prestazioni di un sito Internet in termini di velocità, qualità e usabilità.

Cosa aspetti? Inizia a testare questo strumento d’analisi sui siti di tuo interesse così da renderti conto quanto può esserti utile. Ricordati però che non basta analizzare una volta sola il sito web; l’analisi deve essere fatta in maniera costante per permettere un’ottimizzazione continua.

Hai capito il funzionamento di Google Lighthouse ma vuoi migliorare nell’ottimizzazione dei siti web?

CONTATTACI

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:

consulente seo chi e cosa fa velocità sito web SEO tools cover

SCARICA UNO TRA OLTRE 30 EBOOK

Aumenta la Tua Conoscenza sugli argomenti del Digital Marketing. Scegli gratuitamente tra oltre 30 Ebook di Digital Coach.

"*" indica i campi obbligatori

Consenso
Hidden
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Recensioni Digital Coach su Google


Fai il Test sulla Tua Professione ideale


PARTECIPA AD UNA PRESENTAZIONE DI ORIENTAMENTO

Presentazione di orientamento Digital Coach

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.