Seleziona una pagina

Guadagnare con i video: le migliori soluzioni per farlo online

guadagnare con i video onlineHai mai pensato di guadagnare con i video online? Quando si parla di monetizzare con i video, la prima cosa che viene in mente è la pubblicità su YouTube, vero? Ormai non c’è video su questa piattaforma che non presenti un’inserzione pubblicitaria, prima, durante o dopo la sua riproduzione.

In effetti, il metodo più conosciuto per guadagnare soldi con i video è proprio monetizzare su YouTube: l’utente che ha caricato il video ha modo di di guadagnare in base alle visualizzazioni di quel contenuto pubblicitario. La cosa non deve sorprendere; YouTube è il secondo sito più popolare al mondo e fare soldi con i video è un ottima opzione per ottenere un extra lavorando da casa o da remoto, in qualsiasi parte del mondo ti trovi.

Però, non è l’unica soluzione. Ci sono anche altre piattaforme online che permettono di farlo ed è giusto che tu conosca queste alternative a tua disposizione. Continua quindi a leggere; ti spiegherò come:

  • monetizzare con la pubblicità su Facebook
  • guadagnare con YouTube
  • avere successo e trarre profitto da TikTok
  • fare soldi con Instagram
  • guadagnare con i video su specifici siti dedicati.

Ma, prima di pensare a come puoi trarre vantaggio economico dai tuoi video online, sei proprio sicuro di avere le basi necessarie per farlo? Se non le hai, un buon master Social Media Marketing è il punto di partenza migliore per realizzare e promuovere i tuoi contenuti multimediali online.

Contatta un coach esperto per capire da dove partire per fare soldi grazie ai tuoi video

RICHIEDI UNA CONSULENZA GRATUITA

Guadagnare con i video: come farlo online

Il mondo del videomaking offre molte opportunità di fare soldi grazie ad internet e i vari siti che permettono di guadagnare con i video. Puoi farlo da qualsiasi parte del mondo, magari anche in viaggio. Tutti conosciamo YouTube, e sebbene fare soldi con i video sulla piattaforma non sia particolarmente difficile, oggi ci sono diversi siti che offrono la possibilità di monetizzare tramite i video, oltre ai social network più famosi fra cui Facebook, Instagram e TikTok.

Lavorare con i video non solo ti consente di fare di una passione un lavoro ma anche di monetizzare su contenuti unicamente tuoi. Oggi gran parte dei contenuti sui social sono video, basta pensare a Instagram, ai contenuti virali di TikTok o ancora alle milioni di visualizzazioni che si possono fare su YouTube. Non solo, i filmati sono fra i contenuti più interessanti e utili per fare personal branding aziendale. Il vasto bacino di utenti, ed il tempo che sempre più iscritti spendono guardando video, può essere trasformato in opportunità di guadagno molto proficua, monetizzando i click in base alle visite ricevute.

Se scegli di lavorare come videomakers le opportunità di avere visibilità online sono molte; sta a te scegliere i canali migliori e gestirli al meglio. Negli ultimi anni abbiamo assisto ad una crescita esponenziale di prodotti audiovisivi: video sui social network, video-corsi, vlog di viaggi e video-tutorial, ed è proprio così che molte persone sono riuscite a trasformare un sapere o una passione in lavoro, grazie al mondo di internet, ormai alla portata di tutti.

Per creare video d’effetto e capaci d’attrarre i click, il ruolo del web content editor è importante.
Scopri con un test se questo ruolo fa per te!

test professione web content editor

Guadagnare con i video su Facebook

I contenuti video rappresentano uno dei modi più redditizi per generare denaro. Non solo, sono fra i contenuti più interessanti e utili per fare personal branding aziendale. Il vasto bacino di utenti, ed il tempo che sempre più iscritti spendono sfogliando pagine, link, video, può essere trasformato in opportunità di guadagno molto proficua, monetizzando i click in base alle visite ricevute e, nel mentre, aumentare queste ultime.

Nonostante YouTube sia il portale più noto e forse “scontato” per guadagnare con i video ti suggerisco di non sottovalutare Facebook. Su questo Social Network puoi fare soldi inserendo la pubblicità nei tuoi video, proprio come accade con YouTube.

guadagnare con i video su facebookCome attivare la monetizzazione su Facebook? Per monetizzare con i video su Facebook è necessario soddisfare i seguenti requisiti:

  • avere almeno 10mila followers
  • i tuoi contenuti video sopra i 3 minuti devono generare necessariamente in totale più di 30.000 visualizzazioni di almeno 1 minuto negli ultimi due mesi di attività sulla piattaforma
  • non devi aver mai fatto post con incitamento all’odio, inviti all’uso della violenza e contenuti a sfondo sessuale
  • non devi aver mai violato il copyright di altri utenti
  • non devi utilizzare tecniche “furbe” come condivisioni falsificate, bot o scorciatoie simili per generare più like
  • i contenuti devono essere di qualità e pertinenti, non devono essere collegati a fake news e non possono essere sensazionalistici
  • la tua presenza deve essere consolidata e autentica su Facebook da almeno 90 giorni. 

Inserisci la pubblicità nei tuoi video

Guadagnare con i video su Facebook può essere molto proficuo per chi crea molti contenuti digitali. Sappi che è possibile gestire e configurare tutto facilmente tramite la piattaforma. Vai su Creator Studios e seleziona nel menù “Monetizzazione”. Dopodiché scegli la pagina Facebook su cui vuoi guadagnare.

In seguito dovrai impostare la ricezione per i pagamenti e abilitare il posizionamento automatico degli annunci pubblicitari nei tuoi video pubblicati negli ultimi 30 giorni. Tutto questo, ovviamente, solo dopo aver ricevuto l’approvazione dalla piattaforma. Facebook consente di scegliere il posizionamento delle inserzioni pubblicitarie che vuoi inserire nei tuoi video. Hai due opzioni:

  • Consenti alla piattaforma di inserire in automatico gli annunci in cui è presente una pausa naturale da 1 a 2 secondi nei tuoi contenuti video (scelta consigliata);
  • Scegli personalmente in che modo inserire le inserzioni. Con questa opzione è possibile selezionare la casella che consente di regolare il punto dell’interruzione dell’annuncio di 10 secondi: così facendo l’utente potrà selezionare su “salta annuncio” dopo, per esempio, 3 o 4 secondi.

Ricordati di posizionare le inserzioni pubblicitarie in modo ponderato. Prova a inserirle in punti strategici in modo tale che non interrompano il discorso, la frase o la scena. Questo può creare un’esperienza negativa per il tuo pubblico. Per ottimizzare i tuoi video assicurati di creare contenuti originali che catturino l’attenzione del tuo target di riferimento.

Apprendi come fare marketing su Facebook scaricando l’e-book gratuito

facebook marketing ebook

Come paga Facebook

Ora che sai come guadagnare con i video su Facebook, cerchiamo di comprendere meglio come puoi essere pagato. É possibile controllare le statistiche dei tuoi contenuti video e dei guadagni tramite il Creator Studio. Qui puoi controllare la rendita di denaro e la percentuale di visualizzazione di 1 minuto sui video. Quanto si guadagna con i video su Facebook? La monetizzazione dipende da due fattori: 

  • CPM (costo per mille)
  • Visualizzazioni degli annunci pubblicitari.

Il CPM dipende direttamente dalla posizione geografica degli utenti che visualizzano il video. Inoltre, puoi usare questa ‘formula’ per calcolare i tuoi guadagni:

(Visualizzazioni dell’annuncio pubblicitario x CPM) / 1.000 = guadagno

Facebook ti pagherà mensilmente, intorno al 18 del mese. Per ricevere i pagamenti, però, devi arrivare almeno a un guadagno di €100.

Accresci le visualizzazioni dei tuoi video su Facebook e gli altri Social Media
imparando a usare efficacemente queste piattaforme

SCOPRI DA DOVE COMINCIARE

Come guadagnare con YouTube

come guadagnare con i video su youtubeAd oggi YouTube è il secondo sito più popolare al mondo e fare soldi con i video è un ottima opzione per ottenere un extra lavorando da casa o da remoto in qualsiasi parte del mondo ti trovi. Il metodo più utilizzato da tutti per guadagnare con i video su YouTube è quello di monetizzare con le pubblicità. 

Se ti stai chiedendo come funziona il guadagno su YouTube, sappi che la piattaforma chiede che si abbia già un buon seguito, ovvero più di mille iscritti al canale, oltre che aver totalizzato almeno 4.000 ore di visualizzazioni negli ultimi 12 mesi. Inoltre, bisogna rispettare le regole del portale e di copyright.

Puoi controllare se il tuo canale rispetta le linee guida, verificando che sia presente una riga di colore verde sopra l’icona l’icona sorridente di YouTube per ogni voce, nel pannello di gestione del canale.
Una volta diventati partner di YouTube, devi collegare un account Google Adsense al tuo canale; questo passaggio ti servirà per poter ottenere il denaro “guadagnato” con le inserzioni.

Per quanto riguarda la pubblicità, è possibile scegliere la modalità che si preferisce per visualizzare gli spot nei propri video. Puoi scegliere tra quelle da ignorare dopo qualche secondo, quelle da guardare interamente prima dell’inizio del video e quelle in sovraimpressione.

Una volta scelto con quale video si vuole monetizzare, si può cominciare a guadagnare. É importante che gli sponsor siano comunque in linea con il contenuto del video.

Quante visualizzazioni servono per monetizzare su YouTube. La risposta è semplice, non c’è una regola valida per tutti, non esiste un numero fisso. Le visualizzazioni sono fondamentali per guadagnare con i video ma bisogna considerare:

  • quanto è disposto a pagare l’inserzionista
  • il genere dei contenuti pubblicati
  • quanti clic ricevono gli annunci.

Affiliati alle aziende

Per guadagnare con i video su YouTube puoi scegliere di collaborare in partnership con altre aziende. Grazie all’Affiliate Marketing è possibile creare degli accordi con altri marchi e promuovere i brand attraverso i propri video. La promozione è un attività che può avvenire attraverso recensioni di prodotti o servizi, tutorial su come utilizzare un prodotto in particolare o pubblicizzandolo esplicitamente nei propri contenuti.

Questo metodo è il più utilizzato dagli YouTuber per guadagnare con video e, come nel caso delle inserzioni pubblicitarie, il guadagno dipende da più fattori. Tra questi, quanto è disposta a investire l’azienda partner sulla tua immagine per far crescere il brand. Se ti dovesse mai capitare di collaborare con le aziende ecco alcune cose importanti da ricordare:

  • Scegli dove inserire il link di rimando al prodotto all’interno del video. Le aree principali sono tre: nella descrizione del video, all’interno della sezione commenti o nella scheda.
  • Le descrizioni nei video sono la seconda parte più vista dopo il video stesso; potrebbe essere un buon collocamento per il link di affiliazione.

 

Se fare video ti appassiona e vuoi fare carriera grazie a questi,
valuta l’affiliate marketing come valida soluzione di guadagno!

GUADAGNA CON LE AFFLIAZIONI

Influencer marketing su YouTube

L’influencer marketing ha rivoluzionato non di poco il mondo del lavoro, creando business nel mondo del lavoro. Basta pensare che tantissime aziende di fama hanno incrementato parte degli investimenti pubblicitari proprio su questa nuovo modo di fare marketing.

Se il tuo canale ha successo e il vostro nome è ormai consolidato su YouTube, saranno le aziende stesse a cercarvi per farvi pubblicizzare i loro prodotti. Sono sempre di più marchi specializzati in un determinato settore o con un target di nicchia che scelgono di far sponsorizzare il proprio brand ad influencer più o meno noti. In questo caso, per guadagnare con i video, le modalità di promozione e comunicazione del marchio nei contenuti può avvenire in modi diversi:

  • attraverso link all’interno del video
  • tramite recensioni o tutorial
  • tramite la pubblicità di un prodotto o del brand.

In questo caso l’azienda può decidere di pagare l’influencer, oltre che con un compenso in denaro, anche con sconti o forniture periodiche dei prodotti, viaggi, contratti di lavoro o una formula che prevede un mix di tutte queste cose.

Scopri se fare l’influencer fa per te compilando questo test 

test diventare influencer

CLICCA QUI

Avere successo su YouTube

Prima di pensare di guadagnare con i video su YouTube è bene comprendere come avere successo su questa piattaforma. I video caricati ogni giorno solo in Italia superano le centinai di migliaia e riuscire a farsi un nome e competere per ottenere il proprio target non sempre è facile.

Per ottenere visibilità e monetizzare, oltre a produrre contenuti originali, interessanti e di qualità, è importante anche prestare attenzione alla SEO (Search Engine Optimization), ovvero tutte quelle operazione volte a ottimizzare un contenuto sul web per i canali di ricerca.

Questo permetterà ai tuoi video di essere ben posizionati su Google e di ottenere una maggiore visibilità. Per avere successo su YouTube è fondamentale sapere che i risultati non li vedrai nell’immediato ma servirà lavorare costantemente per consolidare il proprio nome in rete. Solo con costanza si può trasformare una passione in un’opportunità di monetizzazione. Ecco alcuni consigli pratici:

  • stabilisci gli argomenti da trattare
  • crea contenuti che catturino l’interesse degli utenti e differenziati dalla concorrenza
  • analizza il tuo pubblico: fascia d’età, sesso, collocazione geografica
  • ottimizza i tuoi video per la SEO
  • interagisci il più possibile con i tuoi iscritti
  • sii costante nel pubblicare i tuoi video.

Come paga YouTube

Se vuoi guadagnare con i video è bene chiarire il parametro che sta alla base dei ricompensi per gli YouTubers. Si tratta del CPM (costo per mille impressioni) una somma che gli sponsor versano alla piattaforma ogni mille video per visualizzare i loro messaggi promozionali.

La cifra è varia a seconda dei mesi, ma ricorda, non tutti i video possono essere monetizzati, e per farlo occorre rispettare le regole del portale. Il compenso naturalmente varia a seconda delle visualizzazioni che riusciranno a fare i vostri video e il numero di pubblicità che inserirete. 

Un altro fattore fondamentale è la durata: se il contenuto dura più di 10 minuti, il creator è libero di inserire più di uno inserzione pubblicitaria al suo interno. Non è detto infatti che le indicazioni date a YouTube di mettere 2, 3 o più pubblicità, poi effettivamente ad ogni riproduzione ne saranno mostrate altrettante. Generalmente è più probabile che su un video da più di 10 minuti il sito mostri più di uno spot, facendo guadagnare di più allo YouTuber.

Apprendi le strategie di marketing virale e video advertising su Youtube

CORSO YOUTUBE VIDEO MARKETING

Come guadagnare con i video su TikTok

guadagnare con i video su tiktokPossiamo definire TikTok come il social del momento: vanta oltre 800 milioni di iscritti da tutto il mondo, in Italia l’app è quarta per tempo speso e per questo motivo sono sempre di più le persone che provano a farsi un nome e guadagnare con i video su TikTok. Gli utenti possono caricare video della durata che va dai 15 ai 60 secondi e aggiungere altri effetti sonori. Grazie alla funzione “scopri” puoi conoscere le tendenze del momento, dai video alla challenge più popolari che ogni giorno sono protagoniste di questo social.

Come primo step, potrai fare soldi con i video attraverso le visualizzazioni. Se sarai bravo a creare video online originali farai tantissime view e alcuni brand ti potrebbero contattare per sponsorizzare i loro prodotti grazie alla tua influenza. Applicando un’efficace strategia di social media marketing su TikTok sarai in grado di attrarre molti utenti interessati ai tuoi contenuti.

Gestire un profilo con un gran numero di follower su TikTok ti permetterà di monetizzare tramite le seguenti azioni:

  • Influencer Marketing;
  • Affiliazione;
  • Live streaming.

Il primo lavoro ti consentirà di essere notato dalle aziende che potrebbero decidere di farti sponsorizzare dei prodotti in cambio di un compenso, proprio come avviene anche per altri social e piattaforme. Le affiliazioni ti permetteranno di monetizzare una percentuale sul prodotto acquistato dall’utente attraverso il link nel video postato sul tuo profilo TikTok.

Da non sottovalutare infine le live streaming. Per guadagnare con i video con questo metodo, molto del successo dipende dal numero dei tuoi follower ma ciò non toglie che il live streaming possa rivelarsi utile anche per attrarre nuovi followers incuriositi dai tuoi video in diretta.

Le monete virtuali di TikTok

Per guadagnare con i video su TikTok bisogna avere almeno 18 anni; solo chi ha infatti compiuto l’età maggiore può infatti inviare e ricevere sticker o emoji. Le monete virtuali (rappresentate con rubini e diamanti) sono dunque acquistabili dagli utenti maggiorenni che potranno inviare regali ad altri o riceverli in valore monetario. Queste ricompense vengono donate dagli utenti come apprezzamento per la live o per altri contenuti caricati dagli utenti.

Per ciascun sticker ricevuto nel corso della live si guadagnano delle monete virtuali che possono essere convertite in soldi. Il pagamento sarà effettuato sull’account PayPal indicato o sull’account di un altro utente, naturalmente se reso disponibile.

Un metodo per incentivare l’invio di stickers ed emoji oppure regali da chi ti segue è quello di proporre, nel corso della live, delle attività che verranno fatte una volta raggiunto un determinato numero di monete o stickers. Attualmente le monete virtuali del social hanno hanno questi valori:

  • 70 monete costano 1,09 euro;
  • 350 monete costano 5,49 euro;
  • 1400 monete costano 21,99 euro;
  • 3500 monete costano 54,99 euro;
  • 7000 monete costano 109,99 euro.

Avere successo su TikTok: alcuni consigli

Diventare famoso su TikTok non è impossibile; tante persone come te ci sono riuscite. Come hanno fatto? Hanno messo in pratica alcune accortezze, che ora ti espongo:

  • sii coinvolgente: più sarai in grado di stimolare le attenzioni sul tuo profilo, più facilmente otterrai nuovi follower ed avrai visibilità nella piattaforma,
  • scegli un username accattivante, facile da ricordare, e inerente alla nicchia dei follower a cui ti vuoi rivolgere Se hai notato che il nickname che stai già utilizzando su altri social ha già colpito i tuoi follower su quelle piattaforme, riutilizzalo anche su TikTok,
  • utilizza sul tuo profilo una foto originale e possibilmente ben scattata, in alternativa puoi usare una clip copertina per aiutare gli utenti a ricordarsi di te,
  • inserisci una brevissima descrizione di te stesso nella bio del tuo profilo, scrivi degli interessi e inserisci i nickname degli altri profili social se ne possiedi,
  • trai spunto dai video più visti; può essere una prima strategia utile se vuoi aumentare il tuo seguito,
  • sfrutta sempre gli hashtag.

Diventare famoso come influencer e guadagnare con i video è possibile
Partecipa al Webinar Gratuito e scopri come avere successo nel tuo settore

webinar-diventare-influencer-online

SCOPRI COME DIVENTARE INFLUENCER

Monetizzare con i video su Instagram 

guadagnare con i video su instagramPer guadagnare con i video su Instagram, la prima cosa da fare è curare una presenza di spicco in rete che ti permetta di attirare la visibilità che cerchi per i tuoi prodotti o per quelli di altri brand. Il primo passo, quindi, è far crescere il tuo account Instagram in modo organico generando contenuti di qualità rilevanti per il tuo potenziale pubblico. Per lo meno, devi raggiungere diverse migliaia di follower prima di poter elaborare una strategia di monetizzazione. Oltre ad avere un certo numero di follower, è fondamentale che il tuo pubblico sia coinvolto e interagisca spesso con i tuoi contenuti.

Per fare ciò, concentrati sul soddisfare le esigenze del tuo pubblico di destinazione e sull’incoraggiare conversazioni e reazioni. Il marketing di affiliazione è uno dei modi più semplici per monetizzare con Instagram. Questa strategia consiste nell’essere un “ambasciatore del marchio” per i prodotti che usi e in cui credi.

Parlando di loro, puoi condividere un link alla loro pagina e/o un codice sconto, in modo da incentivare il tuo pubblico a fare clic. Ogni volta che una persona acquista un prodotto tramite il tuo link personalizzato, prendi una percentuale del reddito generato, e una volta raggiunto lo status di “influencer”, sia a livello macro che di nicchia, puoi sfruttare questa influenza per promuovere i brand in cambio di una somma di denaro.

I marchi spesso collaborano con influencer per pubblicare video sponsorizzati che li aiutino ad aumentare la visibilità dei loro prodotti. In genere se vuoi guadagnare con i video su Instagram è importante che i contenuti sponsorizzati si adattino al resto dei tuoi contenuti, sia in termini di tono che di estetica, e che siano correttamente etichettati come contenuti pubblicitari.

È inoltre importante che il marchio sia allineato ai contenuti e ai valori dell’influencer. Quando la relazione non è genuina, gli utenti la percepiscono e può finire per generare un rifiuto nei confronti del creator e del brand.

Scarica l’ebook gratuito e scopri come aumentare i follower
su Instagram e quindi guadagnare di più

Cover come aumentare follower su instagram Small

I migliori siti per fare soldi con i video

Ci sono molte alternative che consentono di promuovere i tuoi contenuti e avere buoni profitti. Vediamo quali sono i migliori siti Web per fare soldi vendendo le tue creazioni audiovisive e avviare un’attività redditizia che potrebbe, col tempo, diventare la tua unica fonte di guadagno:

  • 123RF: per la registrazione al sito occorre superare un test d’ammissione. Successivamente sarà possibile iniziare a caricare i propri contenuti. I video che hanno più successo sono quelli che immortalano momenti di vita quotidiana, le vendite avvengono tramite monete virtuali, i crediti, acquistabili in pacchetti da una fascia di costo che va dai 13 € per 10 crediti fino a 82 € per 90 crediti.
  • Pond5: per accedere non serve superare alcun test; se vuoi guadagnare con i video su questa piattaforma basta registrarsi al sito e caricare i propri contenuti, che dovranno essere supervisionati e convalidati dai revisori come idonei. Ogni utente è libero di fissare il prezzo di vendita dei propri prodotti video oppure consentire al sito la gestione del costo: la commissione sarà comunque il 50%.
  • Istockphoto: per diventare autori e monetizzare tramite il sito occorre la registrazione che avverrà solo dopo che avrete passato un test d’ammissione che consiste nel inviare 3 lavori “prova”. Superate le prove, puoi iniziare a monetizzare con i video.
  • Vimeo: la piattaforma Vimeo PRO offre ai suoi utenti il 90% delle entrate generate. Inoltre, offre anche la possibilità di noleggiare o acquistare i video esternamente. Questo sito ha anche un abbonamento mensile.
  • iTunes: è il lettore multimediale e il negozio di contenuti multimediali sviluppato da Apple. Attraverso questa applicazione puoi anche guadagnare con i video. Ovviamente i contenuti richiesti devono necessariamente essere solo di alta qualità; nessun contenuto amatoriale realizzato con un telefono cellulare verrà accettato.
  • Dailymotion: questo è stato uno dei principali concorrenti di YouTube sin dalla sua fondazione. Attraverso gli annunci potrai ottenere il 70% del profitto, mentre il 30% sarà per la piattaforma. Guadagni più abbonati hai. E la pubblicità viene presentata durante la riproduzione del video. Tutto molto simile a YouTube. Tuttavia questo sito è specializzato per contenuti cinematografici, come i cortometraggi. Inoltre, supporta video di lunga durata, fino a 1 ora. .

Conclusioni e consulenza strategica

Se hai letto questo articolo sei sicuramente un appassionato di tutto ciò che riguarda la creazione di contenuti audiovisivi, un mondo complesso e ricco di sfaccettature. Fare soldi con i video non significa necessariamente lavorare su grandi progetti come a volte si pensa.

Puoi scegliere tu che argomenti trattare e le opportunità sono infinite. Inoltre, c’è anche la possibilità di unirsi ad altri liberi professionisti o agenzie per coprire progetti più grandi come reti televisive e brand famosi. Per cominciare puoi anche servirti del tuo smartphone, l’importante è avere idee originali e studiare il mercato in cui vuoi inserirti. Ora tocca a te!

Affidati a un esperto per impostare una strategia di guadagno con i tuoi video.
Richiedi una consulenza gratuita!

PRENOTA LA TUA CONSULENZA

Potrebbero interessarti i seguenti articoli:

video marketing specialist diventare Youtuber video marketing

SCARICA UNO TRA OLTRE 30 EBOOK

Aumenta la Tua Conoscenza sugli argomenti del Digital Marketing. Scegli gratuitamente tra oltre 30 Ebook di Digital Coach.

"*" indica i campi obbligatori

Consenso
Hidden
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Recensioni Digital Coach su Google


Fai il Test sulla Tua Professione ideale


PARTECIPA AD UNA PRESENTAZIONE DI ORIENTAMENTO

Presentazione di orientamento Digital Coach

2 Commenti

  1. Chiara Cibello

    Articolo consigliato per tutte quelle persone interessate a scoprire maggiormente come approcciarsi ai siti di maggiore spicco e visibilità, che possano permettere di avere un guadagno.
    L’articolo spiega bene tutti i dettagli e i consigli per scegliere bene il canale dove indirizzare i propri contenuti.

  2. Chiara Cibello

    Articolo consigliato per tutte quelle persone interessate a scoprire maggiormente come approcciarsi ai siti di maggiore spicco e visibilità, che possano permettere di avere un guadagno.
    L’articolo spiega bene tutti i dettagli e i consigli per scegliere bene il canale dove indirizzare i propri contenuti.

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.