Seleziona una pagina

 

Hai mai sentito parlare di digital transformation nel marketing immobiliare? Hai notato dei cambiamenti di tendenza nel settore immobiliare? Sei un buon osservatore.

Sempre più agenzie e imprese, infatti, si affidano all’online per proporre immobili sul mercato. Questo è il posto giusto se vuoi sapere come iniziare a muoverti nell’ambito delle nuove tecniche del marketing immobiliare e approfondire le tue conoscenze se già utilizzi le potenzialità di internet per promuovere la tua agenzia.

Per sfruttare a pieno le possibilità che ci ha portato la trasformazione digitale, e apprendere le sue tecniche, ti consiglio di dare un’occhiata al Corso Digital Marketing Specialist. Un percorso formativo completo in grado di fornirti tutte le competenze necessarie per fare di questo settore la forza della tua azienda e dei tuoi potenziali clienti.

 

Cos’è il Marketing Immobiliare?

 

Il marketing immobiliare è l’applicazione di tecniche e strategie del marketing tradizionale nel settore dell’edilizia e del Real Estate.

Fin dagli anni ’20 troviamo riscontri dell’uso di tale disciplina, le imprese però preferivano adoperarla come supporto alle vendite e senza tenere in gran conto le richieste della clientela. Successivamente, precisamente dagli anni ’60 in poi, chi operava nel settore immobiliare ha compreso l’importanza di ascoltare le richieste della clientela e quindi adottare una strategia pull (ovvero, capire il mercato e non push, per spingere il mercato) vendendo gli immobili ancora prima della costruzione degli stessi.

 

Orientamento alle vendite vs Orientamento al mercato

L’orientamento alle vendite è un approccio di marketing che mette la vendita al centro dell’impresa. In questa fase le imprese cercano maggiormente di liberarsi delle merci invendute, senza considerare i bisogni della clientela.

L’orientamento al mercato è un approccio che mette il cliente al centro dei processi di vendita dell’azienda. La saturazione dei mercati ha portato le imprese a produrre i beni che si possono vendere e non più a vendere i beni che si possono produrre.

Questa differenza può essere compresa con la recessione del 2007, dove la bolla economica statunitense, ed in particolare i mutui subprime, hanno portato ad una grave crisi il settore immobiliare anche in Italia. L’orientamento alle vendite e non al mercato portò ad una quantità considerevole di immobili invenduti e una successiva lenta ripresa del mercato immobiliare a livello mondiale.

 

L’approccio alla vendita è in continua evoluzione
segui il Webinar Gratuito per restare aggiornato e aumentare le tue vendite!

webinar gratuito triplica le vendite con il metodo digital sales

ISCRIVITI AL WEBINAR GRATUITO

 

Marketing Immobiliare moderno

 

Quindi abbiamo compreso quanto le analisi socio-economiche fatte dalle imprese prima di realizzare un progetto immobiliare siano fondamentali per il suo successo. Le società immobiliari al giorno d’oggi raccolgono quanti più dati nella fase pre-progettuale, come ad esempio la richiesta e il tipo di clientela legata alla zona, e successivamente impostano una strategia pluriennale di pubblicità suddivisa in varie fasi e con obiettivi diversi a seconda del periodo che manca alla commercializzazione degli immobili.Marketing Immobiliare

Circa dagli anni ’90 ha preso sempre più piede la necessità di affiancare lo sviluppo tecnologico e quindi i software, ai consueti metodi tradizionali come inserzione immobiliari sui giornali o pubblicità tramite volantini cartacei. Questo cambio di tendenza sta di gran lunga facilitando il lavoro degli agenti immobiliari e delle imprese costruttrici, che hanno capito come il marketing immobiliare per agenzie e imprese sta creando nuovi rami di specializzazione e rendendo obsoleti alcuni dei precedenti.

A parte la mera efficienza aumentata e i processi semplificati grazie alle nuove tecnologie, il web può essere usato come vera e propria leva rivoluzionaria in materia di transazioni immobiliari. L’uso studiato e ottimizzato del web può garantire maggiore trasparenza, eliminando fastidiosi attriti e incomprensioni tra le parti interessate in un affare immobiliare, cosa che avviene anche in altri settori di compravendite online.

 

Cosa fa il Marketing Immobiliare

 

Dopo aver visto lo sviluppo del marketing immobiliare nel settore edile e del Real Estate è il momento di vedere nello specifico i campi in cui opera questa disciplina:

  • Analisi e studio approfondito della concorrenza;
  • Analisi del mercato e dei suoi fattori chiave;
  • Valorizzazione immobiliare;
  • Stima degli immobili;
  • Redazione di un piano a differenti livelli di comunicazione;
  • Coordinazione e supervisione della comunicazione.

 

Web Marketing Immobiliare

 

Diverse Start-Up e professionisti del settore hanno intuito le potenzialità dell’online e tramite degli ottimi piani di marketing immobiliare si sono creati una nicchia più o meno grande all’interno del Real Estate, dove operare e aumentare il proprio pubblico e conseguentemente i propri affari. Oggi costruttori, investitori ed agenti immobiliari utilizzano il web marketing immobiliare per potenziare acquisizioni e vendite di immobili.

Adesso ti mostrerò alcuni casi studio che ti aiuteranno a capire come il web potrà aiutare la tua agenzia immobiliare e/o impresa anche partendo dalle basi.

 

Impara i segreti del Web Marketing scaricando la Guida Gratuita
e mettili in pratica per promuovere la tua agenzia

ebook web marketing

 

Airbnb e la Community

Fin dalla sua nascita nel 2007 Airbnb si è proposta l’obiettivo non solo di limitarsi a mettere in relazione due parti per la locazione di una stanza o appartamento, ma di creare una community dove il cliente si sentisse parte di un qualcosa di più grande, ovvero di sentirsi a “casa” in un paese straniero o in un’altra regione lontana dalla nostra. 

L’azienda californiana si è presto imposta come concorrente di hotel e privati affittacamere in tutto il mondo, diventando una delle più grandi “catene alberghiere” del pianeta insieme ad alcuni nomi come Booking.com e Trivago.

Vorrei approfondire insieme a te il modo in cui si sono mossi a livello strategie di marketing immobiliare e content marketing che hanno utilizzato per la promozione della loro idea al fine di crearsi una fan base:

  • Guida ai quartieri: un servizio strettamente correlato a quello principale offerto da Airbnb e che crea fidelizzazione con i clienti.
  • Storie: raccontare l’esperienza degli host e degli ospiti favorendo così la trasparenza del servizio e un senso di sicurezza del futuro consumatore.
  • Social connection: allargare la community attraverso l’uso dei social media.
  • Video creati con gli utenti: lo storytelling che racconta il concetto di viaggio inteso dall’utente e l’inserimento dei video sui canali online di Airbnb.
  • Simboli: ad ogni host è stata data la possibilità di crearsi una sorta di stendardo che rappresentasse loro e la propria abitazione.

Possiamo così riassumere gli obiettivi opportuni da conquistare:

  • Farsi conoscere;
  • Creare un rapporto di fiducia verso il tuo servizio o prodotto;
  • Generare traffico sui tuoi canali;
  • Vendere, la tua immagine, i tuoi prodotti, i tuoi servizi;
  • Fidelizzazione e aumento della fan base;
  • Crescita continua.

In sostanza abbiamo visto come il marketing strategico e la creazione di contenuti finalizzati al raggiungimento del goal finale sono un ottimo mezzo per avere successo anche con la tua attività.

 

Video Marketing Immobiliare

Questo è proprio l’esempio grazie al quale un professionista del settore immobiliare può farsi percepire davvero come tale e riuscire nella mission di attrarre i clienti. Così facendo saranno loro stessi a contattarlo e non viceversa come avviene nella maggior parte dei casi. Ciò anche grazie al video marketing immobiliare. D’altronde sappiamo tutti quanto questo sia importante e di quanto sia superiore la percentuale di clienti che sceglie il tuo servizio se è lui a cercarti e non viceversa.

Giuseppe Gatti ha colpito gli addetti ai lavori tramite la creazione e l’uscita di ben più di 500 video sul real estate in meno di 2 anni. Si tratta di content marketing che rende l’idea del “dietro alle quinte” del lavoro di un serio professionista del settore, trasmettendo così trasparenza e qualifiche. Questa è una manifestazione oggettiva del perché il cliente dovrebbe affidarsi a te e non invece ai tuoi competitor. 

Ormai non è più possibile pensare di fare marketing immobiliare solo pubblicando annunci per conto della propria clientela o per sé stessi nel caso di un’impresa di costruzioni. Al giorno d’oggi occorre portare il mercato dalla tua parte, differenziandoti dalla concorrenza ed esplorando canali alternativi che sono potenzialmente in grado di allargare il tuo pubblico di riferimento.

 

Con il test scopri le tue attitudini e come applicarle
nelle professioni digitali e nel marketing immobiliare della tua agenzia!

test professioni digitali

 

 

Il futuro del Marketing Immobiliare

 

Secondo alcuni dati a disposizione su il Sole 24 Ore, possiamo ricavare alcuni spunti su come il digital marketing immobiliare può far crescere la tua attività nei prossimi anni.

A questo punto non posso che consigliarti 6 step per migliorare la crescita della tua agenzia grazie al marketing digitale.

 

iBuyer

Le aziende che si stanno specializzando nell’acquisto di immobili per conto di privati detti “iBuyer”, accelerano così i tempi del mercato e favoriscono l’aumento in termini numerici delle compravendite. Questo sarà positivo per tutto il settore, allargando il bacino d’utenza e la possibilità di fare affari dei seri professionisti di questo campo.

 

Presenza su Google e sui Social 

Per quanto riguarda le agenzie immobiliari, un numero sempre crescente sta decidendo di puntare sui canali digital come l’advertising su Google e i social media. La direzione è quella di offrire al cliente un servizio ed un prodotto che è il risultato di un metodo prettamente scientifico e oggettivo che sia facilmente riscontrabile e trasparente per le parti interessate.

Alcuni benefici che si possono trarre con la presenza di un’attività di social media marketing immobiliare:

  • Generare engagement;
  • Raggiungere potenziali clienti;
  • Promuovere gli immobili;
  • Spaziare sui contenuti (esempio: reel di un appartamento);
  • Personal branding.

 

Scopri come aumentare, gestire e misurare
la tua presenza sui social media con l’ebook Gratuito

ebook social media strategist

 

Content Marketing Immobiliare

L’aggiunta di servizi di content marketing immobiliare, come la tecnologia 3D e VR, dimezza i tempi di vendita e consente ai professionisti del settore di rendere l’immobile fruibile per una prima visita h24 e ai potenziali clienti di fare una prima scrematura in maniera più rapida, senza spiacevoli inconvenienti. Soluzioni come questa vanno incontro anche ai venditori che nei periodi di vendita devono rendersi disponibili molto spesso per far visionare la propria casa e alcune volte inutilmente perché gli acquirenti non erano riusciti a farsi un’idea dell’immobile solo dall’annuncio.

Un modo efficace per divulgare contenuti è la creazione e il costante aggiornamento di un blog, attraverso il quale è possibile fornire nuovi contenuti al tuo pubblico di riferimento, costruire la reputazione della tua agenzia immobiliare e migliorare il posizionamento sui motori di ricerca.

 

Email Marketing

L’e-mail marketing immobiliare può essere usato per comunicare un certo tipo di messaggio e informazioni ai loro clienti. L’e-mail è uno strumento utilizzato dalla maggior parte delle persone giornalmente e tramite esso è possibile trasmettere un concetto in maniera differente rispetto ad una semplice telefonata. Oltretutto una buona strategia di email marketing è ottima per fidelizzare i clienti e personalizzare i messaggi per ognuno di essi, generando così clienti di ritorno.

Alcuni consigli per la tua attività di email marketing:

  • Crea un oggetto coerente e persuasivo;
  • Riporta numeri e statistiche;
  • Utilizza il nome del destinatario;
  • Inserisci domande che coinvolgono l’utente;
  • Contenuto interessante e in linea con l’oggetto.

 

Esplora tecniche e strategie per svolgere l’attività
di email marketing al meglio. Scarica Gratis la Guida

email marketing ebook

 

Google Hotel Ads

Google Hotel Ads è uno strumento di promozione per strutture ricettive che aiuta l’utente nella ricerca del suo soggiorno ideale per la vacanza che sta programmando. L’utente deve indicare l’indirizzo o l’area geografica dove intende cercare l’albergo e il tool compara prezzi e servizi oltre che suggerire eventuali attrazioni turistiche nelle vicinanza. Se vuoi saperne di più su questo strumento clicca qui.

 

Mobile Marketing Immobiliare

Dopo il superamento del traffico online mobile rispetto a quello da PC, è logico pensare che saranno di norma usate e ottimizzate app per il mobile marketing immobiliare. Ormai lo smartphone è diventato una vera e propria estensione della nostra persona e il Real Estate non potrà che seguire questa tendenza e quindi cavalcarla.

Il mio consiglio è quello di frequentare il breve Corso Mobile Marketing che si pone l’obbiettivo di fornire gli strumenti e la preparazione corretta per gestire e afferrare le opportunità derivanti dall’uso dei dispositivi mobili.

 

Coaching di Orientamento

 

Il mondo del web applicato al marketing immobiliare ha mille sfaccettature. Se vuoi saperne di più e frequentare dei corsi nell’ambito, lasciati guidare da uno dei nostri esperti. Richiedi una sessione di Coaching Gratuita one-to-one e amplia i tuoi orizzonti professionali.

 

RICHIEDI LA TUA CONSULENZA GRATUITA

 

 

Potrebbero interessarti i seguenti articoli correlati:

instant marketing cos'è  ricerche digital marketing  marketing strategico

Appassionato di Escursionismo e sport in generale, dopo un passato nel Real Estate come agente immobiliare abilitato, ho deciso di entrare nel mondo del Digital Marketing avendone intravisto le potenzialità presenti e future. Ora frequento il Digital Certification Program presso Digital Coach, dove ricopro i ruoli di Student Support Coordinator e Content Marketing Pratictioner.