Seleziona una pagina

Semrush: cos’è, funzionalità, costi e alternative (2023)

“Semrush è il membro digitale del tuo team: il tuo compagno di analisi, il tuo mentore, la tua rete di sicurezza e la tua bussola verso nuovi mercati”

Se ti stai chiedendo come riuscire a posizionare il tuo sito o il tuo blog, non solo in prima pagina della SERP, ma addirittura nelle prime tre posizioni, allora ti consiglio di prendere in considerazione il software Semrush.

In questo articolo ti spiegherò innanzitutto cos’è Semrush e a cosa serve (puoi raggiungere la piattaforma cliccando qui). Ti farò vedere come puoi sfruttare il tool per fare analisi di keyword profittevoli e backlink, prendendo in considerazione il tuo sito o quello dei tuoi competitor, e come controllare la SEO tecnica.

Vedrai anche come è possibile pianificare la pubblicità a pagamento sulla piattaforma e monitorare tutti i social media collegati al tuo sito e troverai una parte relativa alle funzionalità di Content marketing, utili per applicare una buona strategia SEO ai tuoi contenuti.

Infine, ti parlerò delle opzioni a pagamento e dei diversi piani offerti (ti spiegherò anche come poter sfruttare le funzionalità di Semrush nella sua versione gratuita) e vedremo pro e contro del migliore tool in circolazione.

Semrush analisi sito

Per riuscire a utilizzare al meglio Semrush e comprendere i suggerimenti che ti verranno proposti, devi avere almeno delle conoscenze di base di Search Engine Optimization. Se così non è, ti suggerisco di acquisirle mediante un corso ad hoc, come la Certificazione SEO Specialist, un percorso pratico-operativo grazie al quale diventare uno specialista nel posizionamento dei siti sui motori di ricerca.

 

Cos’è Semrush e a cosa serve

Nato nel 2008 per l’analisi SEO, Semrush si è poi evoluto negli anni implementando una gamma completa di strumenti per migliorare le attività di digital marketing. La sua forza, che distingue Semrush dagli altri stumenti online è proprio il fatto di essere davvero una piattaforma all-in-one, con la quale puoi perfezionare il sito/blog nelle seguenti aree:

  • SEO
  • Pubblicità
  • Social Media
  • Content Marketing

A cosa serve Semrush? A migliorare diversi aspetti del tuo sito e della tua strategia di marketing online. Ti aiuta a posizionarti al meglio tra i risultati della ricerca organica, ma offre anche un’ampia gamma di funzioni di altro tipo.

La piattaforma ti offre la possibilità di eseguire un SEO audit del tuo sito web e avere suggerimenti tecnici da applicare a pagine e articoli per posizionarti sul motore di ricerca, inoltre fornisce le keyword e le correlate da utilizzare per la realizzazione dei tuoi contenuti. Semrush ti permette, ancora, di analizzare nel dettaglio anche i siti dei competitor e le loro performance lato SEO, così da avere spunti per ulteriori miglioramenti al tuo sito/blog.

Ma non è tutto qui, perché con i diversi toolkit puoi analizzare e monitorare il tuo sito a 360 gradi. Per esempio, grazie a funzionalità come il PPC Keywords Tool puoi migliorare le tue campagne di pubblicità a pagamento. Hai la possibilità anche di osservare le campagna adv e display dei tuoi competitors.

Inoltre, come nella sezione di advertising puoi creare i tuoi annunci, in quella di social media puoi creare i post per i vari social network in cui vuoi essere presente. Infine, grazie alle funzionalità del Content marketing toolkit di Semrush puoi realizzare risorse ben costruite sia dal punto di vista tecnico che di contenuti.

 

Hai le competenze necessarie per usare al meglio Semrush e diventare uno specialista della SEO? Fai il Test!


Test SEO Specialist

 

Come configurare Semrush

Per iniziare ad utilizzarlo, vai sul sito e crea un nuovo account andando nella schermata principale e cliccando su “Login” in alto a destra. Inserisci la tua email ed una password.

 

semrush home screenshot

 

Una volta registrato, entra nella piattaforma e clicca nel menù a sinistra sulla voce “Progetti”. Nella pagina che si apre clicca su “Crea progetto” (il button in azzurro che vedi nello screenshot di seguito), qui inserisci il dominio e il nome del sito: si aprirà il tuo nuovo progetto. 

 

semrush crea nuovo progetto

 

Una volta creato il progetto, ti troverai nella dashboard con diversi box da configurare in modo da settare i vari strumenti. Fatto ciò, Semrush analizzerà tutti i dati ed otterrai una prima analisi del sito web, che potrai monitorare nel tempo. 

 

Impara a creare, gestire e coordinare le attività dei progetti di indicizzazione e ottimizzazione dei siti web aziendali. Diventa un SEO Specialist certificato!

SCOPRI DA DOVE PARTIRE

 

 

Principali funzionalità di Semrush

Le funzionalità di Semrush, come ti ho già anticipato, possono essere suddivise in 4 macro aree: SEO, Pubblicità, Social Media, Content Marketing. Ognuna di queste aree è rappresentata nella piattaforma dal corrispondente toolkit.

I toolkit, a loro volta, sono divisi in sezioni che raggruppano le funzionalità e gli strumenti che Semrush ha sviluppato. Per esempio, nella sezione SEO, trovi tutte le funzionalità utilizzabili per analizzare i competitors sotto la voce “Analisi della concorrenza”, tra cui i tool Gap di Keyword e Gap di Backlink, ma vediamole nel dettaglio! 

SEO 

Le funzioni di analisi SEO di Semrush sono gran parte di ciò che contraddistingue questa piattaforma. Una volta creato il progetto, seleziona dal menù laterale la tab “SEO”; ti si apriranno tutte le varie sezioni sottostanti, come puoi vedere nello screenshot:

 

seo tool dashboard

 

Grazie agli Strumenti SEO puoi controllare molteplici aspetti della tua presenza online e ottenere informazioni utili per aggiustare la tua strategia di web marketing. Partendo da una panoramica del dominio, puoi spingerti fino all’analisi del traffico al sito, distinguendo tra le diverse fonti di traffico (organico o a pagamento, da desktop o da mobile). La panoramica del dominio mostra tutte le informazioni del sito web analizzato: authority score, traffico organico e a pagamento, backlink, keyword, competitor, ecc.

Inoltre, vengono analizzate tutte le keyword, sulle quali puoi avere le seguenti informazioni:

  • numero delle parole chiave con cui il sito si posiziona
  • posizione che il sito occupa nella SERP con queste parole
  • volume di traffico portato da ciascuna keyword
  • volume di ricerca associato a ciascuna parola chiave.

Quindi, come puoi capire, in questa sezione puoi fare un’analisi molto approfondita delle keyword e può essere un grande aiuto utilizzarla anche per i siti dei concorrenti per capire quali parole chiave funzionano meglio. 

 

seo tool keywords

 

Grazie alle funzionalità Gap di Keyword e Gap di Backlink puoi fare un’analisi dettagliata di keyword e backlink del tuo sito, comparando i dati con quelli dei competitor, in modo tale da costruire la strategia SEO migliore. 

La sezione di ricerca keyword, insieme al Keyword Magic Tool, può portarti a tanti ottimi risultati con estrema semplicità. Inserendo una parola chiave, il Keyword Magic Tool ti restituisce:

  • difficoltà di posizionamento della keyword,
  • volumi di ricerca,
  • densità competitiva,
  • funzionalità della SERP, se sono attivate (come il carosello, le recensioni, lo snippet in primo piano, knowledge panel, ecc.),
  • corrispondenze generiche, a frase ed esatte,
  • correlate e ricerche vocali.

Per farti capire la sua potenza, questo specifico tool ha persino vinto la nomina di “Miglior strumento digitale” nel 2019 agli Interactive Marketing Awards di PubCon. La conoscenza di questo tool non può mancare nel tuo curriculum SEO.

 

keyword magic tool di semrush

 

Anche il Tracking della posizione è uno strumento di Semrush utile, grazie al quale puoi tenere sotto controllo la posizione delle tue risorse e di quelle dei tuoi competitor. Questo è un modo per monitorare i risultati ed il cambiamento delle posizioni delle keyword. Inoltre, grazie, al Sensore della volatilità della SERP verrai aggiornato anche sulle variazioni dell’algoritmo che a volte vanno a modificare bruscamente i posizionamenti nella SERP di Google. 

La technical SEO è tutta la parte più tecnica, appunto, riguardante il sito, come l’indexing e il crawling. Semrush rileva eventuali errori anche in quest’area molto specifica e lo fa nella sezione On Page & Tech SEO. Con queste funzionalità controlla, ad esempio, struttura degli URL, sitemap XML, architettura del sito e contenuti duplicati e fornisce suggerimenti per gestirli al meglio.

 

Scarica la risorsa gratuita e
approfondisci i concetti di technical SEO

seo specialist ebook

"*" indica i campi obbligatori

Hidden
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

 

Pubblicità

L’Advertising Toolkit di Semrush è utile per la pianificazione della pubblicità, anch’essa suddivisa in sezioni che ti danno la possibilità di fare un’analisi della concorrenza e delle keyword. Qui puoi organizzare e monitorare l’andamento della pubblicità a pagamento.

Questa analisi è importantissima per farti un’idea rispetto a cosa funziona nelle campagne pubblicitarie e quindi per utilizzare il tuo budget solamente dove sai che avrai risultati performanti. La panoramica iniziale è simile a quella organica ma le informazioni fornite sono relative alle keyword a pagamento.

Grazie a questa funzionalità puoi studiare tutto il lavoro che fanno e hanno fatto i tuoi competitor con il loro advertising. Puoi vedere quali sono le parole chiave su cui puntano di più, quali quelle che gli danno più risultati, cosa hanno cambiato nel tempo e quindi anche quelle abbandonate e quelle nuove. Questo ti è utile anche per imparare e raccogliere informazioni importanti per strutturare le tue campagne pubblicitarie. 

 

ppc advertising toolkit di semrush

 

Inoltre, grazie al PPC Keywords Tool, ottimizzare e creare le tue campagne Adv diventa molto più semplice. Qui puoi creare gruppi di annunci ed esportarli. Nella parte di Display Advertising, invece, puoi controllare le campagne display di un qualsiasi dominio, quindi i movimenti dei competitor anche sugli altri siti web. Puoi vedere sia i risultati che stanno ottenendo che i loro banner e ads con le landing page collegate.

Con la Ricerca PLA puoi anche analizzare i risultati di Google Shopping. Questo è uno strumento utile per controllare le performance degli annunci dei tuoi competitor ma anche per fare reverse engineering, cioè vedere quali sono le keywords che triggano i tuoi annunci. 

 

La capacità di posizionare in modo organico e a pagamento le pagine su Google è molto richiesta dalle aziende. Fai tua questa abilità con un corso altamente professionalizzante

CORSO SEO-SEM SPECIALIST

 

Social Media 

In questa sezione trovi altre funzionalità di Semrush legate alla gestione e al monitoraggio dei social media. Il Social Media Toolkit si suddivide principalmente in due parti:

  • Social Media Poster: a questo strumento puoi collegare tutti i social media necessari ed organizzare un calendario con il quale programmare tutti i tuoi contenuti. I social che puoi connettere sono: Facebook, Instagram, LinkedIn, Pinterest, Twitter e YouTube. Da qui puoi anche creare i tuoi post e visualizzarli in anteprima per tutti i social e per i diversi dispositivi (desktop e mobile);
  • Social Media Tracker: utile per controllare l’andamento di tutti i tuoi canali social, grazie alle informazioni sui post pubblicati e sulle tue audience. Puoi visualizzare diverse metriche come engagement, condivisioni, commenti, reactions e audience. Le puoi selezionare per diversi periodi di tempo e compararle con quelle dei concorrenti. 

 

social media toolkit di semrush

 

Content Marketing

Semrush offre degli strumenti per ottimizzare i contenuti, che sono anch’essi molto importanti per raggiungere risultati positivi. Il Topic Research è utile per fare ricerca sulle keyword. Qui puoi inserire un topic per ottenere moltissimi suggerimenti come le parole chiave principali, quelle locali, i temi correlati, ma anche le domande che gli utenti fanno su Google rispetto al tema, le headline più efficaci e gli argomenti trend. Puoi visualizzare i risultati anche in forma di mappa mentale

 

seo tool e piattaforma content marketing

 

Il SEO Content Template ed il SEO Writing Assistant, invece, ti aiutano di più in fase di scrittura dei contenuti.

  • Il SEO Content Template ti dà suggerimenti partendo da una o più parole chiave e analizzando i primi 10 risultati della SERP di Google. Genera, così, un modello di tutte le caratteristiche che più funzionano tra gli articoli meglio posizionati.
  • Il SEO Writing Assistant, invece, è un editor di testo che ti dice quanto il tuo testo sia ben scritto o meno dal punto di vista qualitativo e in relazione alla SEO. Infatti, mentre scrivi, questo controlla l’utilizzo delle parole chiave, ti suggerisce le keyword correlate e secondarie, monitora il punteggio di leggibilità, quello di originalità, SEO e tone of voice. Il Writing Assistant è anche disponibile come plugin per WordPress e Google Doc.

Infine, grazie al tool di Brand Monitoring, puoi migliorare il tuo personal branding e la strategia di PR. In questa sezione puoi controllare sia gli argomenti che più ti interessano, quindi per esempio monitorare una keyword, che le menzioni del tuo brand, sul web o sui social.

Con il Post Tracking monitori, invece, l’andamento dei tuoi guest post, ovvero contenuti realizzati al di fuori del tuo sito. Mentre il Content Audit ti è utile per avere informazioni live sull’andamento degli articoli pubblicati e per ottenere suggerimenti per l’ottimizzazione degli stessi.

 

Piani a pagamento e costi 

Dopo aver scoperto la potenza di questo fantastico tool, sorge spontanea una domanda: quanto costa Semrush? C’è la possibilità di utilizzarlo gratuitamente ma questo lo vedrai tra poco, intanto ti parlerò delle 3 tipologie di piani a pagamento: Pro, Guru e Business.

 

piani e prezzi

 

La principale differenza è nel numero di progetti a cui puoi lavorare. Se non devi seguire più di 5 siti web, allora la versione Pro può bastarti. Se lavori per diversi clienti, invece, puoi utilizzare la versione Guru che ti consente di gestire fino ad un massimo di 15 progetti; in questo caso potrai anche suddividere il costo sui clienti. Infine, se sei a capo di una web agency, la cosa migliore è scaricare il piano Business che ti permette di creare fino a 40 progetti, utilizzando tutte le funzionalità di Semrush.

Come puoi vedere anche dall’immagine, infatti, il limite di keyword che puoi tracciare nel Tracking della posizione, che sono 10 per la versione free, diventano 500 per quella Pro, 1.500 se hai il piano Guru e 5.000 per quello Business. Invece, il Site Audit, dalle 100 pagine nella versione gratuita, passa a 100.000 per quella Pro, 300.000 per la versione Guru e 1 milione di pagine del sito per la versione Business.

Anche il numero di ricerche (analisi di dominio e delle keyword) giornaliere cambia in base al piano:

  • 3.000 per il Pro
  • 5.000 per il Guru
  • 10.000 per il Business.

Infine, sappi che puoi acquistare dei pacchetti personalizzati in base alle tue esigenze, se avessi bisogno di sbloccare solamente qualche limite. Ad esempio, se hai il piano Pro ma ti servisse avere più di 500 keywords da tracciare, puoi richiedere un upgrade specifico per questa funzionalità.

piani a confronto semrush

 

Se ti piace la SEO ma lavorare in azienda non fa per te, potresti pensare di fare il consulente. Partecipa al webinar per capire come avviare un’attività profittevole in soli 2 mesi.webinar diventare consulente onlineISCRIVITI AL WEBINAR GRATUITO

 

Come usare Semrush gratuitamente

Se ti occupi di digital marketing per un’azienda o sei un imprenditore, devi pensare a Semrush come ad un investimento che può concretamente aiutarti a migliorare le performance del sito e i risultati di business poiché ha un costo superiore alla maggior parte delle altre piattaforme simili.

C’è una buona notizia però! Semrush offre una prova gratuita di 7 giorni, il Semrush free trial, durante la quale hai la possibilità di usare la versione a pagamento, ovvero il tool completo con tutte le sue funzioni. Se desideri testare questa versione, ricordati che al termine dei 7 giorni di test ti verrà addebitato il costo del piano selezionato, se non lo disdici prima.

In alternativa, puoi utilizzarlo nella versione gratuita, che ti permette di creare un solo progetto relativo ad un unico sito web. Puoi effettuare fino a 10 ricerche al giorno, quindi 10 query totali, che comprendono la ricerca sia di domini (quindi dei concorrenti) che di parole chiave. Inoltre, per ogni tipo di ricerca puoi vedere solo i primi 10 risultati, quindi i tuoi report non saranno completi di tutti i risultati che Semrush potrebbe darti.

Nel tuo progetto, in particolare, due funzionalità saranno limitate:

  • il Tracking della posizione, che si potrà fermare a sole 10 keywords da monitorare
  • il Site Audit, che potrà controllare non più di 100 pagine del sito web.

Infine, l’account gratuito di Semrush non include il toolkit di Content marketing e non può offrirti nemmeno i dati storici relativi al tuo report. Quindi, l’opzione free ha sicuramente dei limiti rispetto alle enormi potenzialità della piattaforma completa, ma può bastare se stai iniziando a lavorare su un piccolo progetto di digital marketing. Un piano a pagamento, invece, è senz’altro utile per aziende e agenzie che seguono progetti più grandi ed importanti.

Pro e contro di Semrush 

Il principale vantaggio di Semrush è senz’altro la sua ricchezza di strumenti analitici e operativi, che ti permettono d’intervenire su diverse aree della tua strategia di digital marketing ma vediamo nel dettaglio una lista di pro e contro.

Pro

  • Prova gratuita, come ti ho appena spiegato, hai la possibilità di provare tutte le funzionalità delle versioni premium gratuitamente per 7 giorni.
  • Semplice da usare, l’interfaccia è intuitiva e gli strumenti di facile esecuzione anche per chi si è da poco interessato al digital marketing.
  • Report consistenti, rispetto ai suoi competitor, Semrush offre una quantità di report superiore non solo per quanto riguarda i piani a pagamento, ma anche nella versione gratuita.
  • Assistenza clienti, questa piattaforma offre un supporto multichannel ai suoi abbonati che possono contattare l’assistenza tramite email, chat e perfino telefonicamente.
  • Blog, puoi trovare tantissime informazioni in merito all’uso corretto della piattaforma e a funzionalità poco chiare.
  • Canale YouTube Semrush Italia, grazie ai video tutorial che rispondono a qualsiasi domanda in modo dettagliato, puoi imparare molto di più sull’utilizzo del tool.
  • Academy, questa sezione offre corsi in digital marketing, grazie ai quali puoi approfondire le tue conoscenze ed ottenere dei certificati in maniera gratuita (le lezioni sono in inglese ma puoi seguirle sottotitolate in italiano). Tra le altre risorse, puoi trovare tanti e-book in diverse lingue, webinar e persino podcast.

Contro

  • Prezzo elevato, come abbiamo visto i prezzi possono spaventare e non essere proprio alla portata di tutti.
  • Account singolo, ogni piano prevede un singolo account, è possibile aggiungerne altri ma pagando un surplus.
  • Non responsive, Semrush non si adatta ai dispositivi mobile, rendendone difficoltoso l’utilizzo su smartphone e tablet.
  • Dati solo da Google, mentre altri competitor forniscono analisi da più motori di ricerca, Semrush si basa esclusivamente sui dati di Google.

Alternative a Semrush

Come avrai capito Semrush è il software più completo che si possa trovare in circolazione, ma visto il costo elevato ti starai probabilmente chiedendo se esistono delle alternative valide: la risposta è sì ma dobbiamo scendere a compromessi

Qui di seguito vedrai illustrata una tabella di confronto tra alcuni dei tools più gettonati, vediamo nel dettaglio le varie voci:

 InterfacciaFunzionalitàKeywordBacklinkPrezzo 
AhrefsXVVVX
MozVXVVX
UbersuggestVXXXV
SeozoomVXVXV
SE rankingVVXXV

 

  • Interfaccia, la maggior parte dei software dispongono di un’interfaccia facile da utilizzare e intuitiva per permettere agli utenti di navigare rapidamente attraverso le varie funzioni, nel caso di Ahrefs invece è richiesta una certa curva di apprendimento.
  • Funzionalità, strumenti per monitorare la performance di un sito web, le parole chiave utilizzate, identificare i competitor, eseguire analisi del backlink, visualizzare rapporti dettagliati. Molti software presentano limiti di utilizzo, ciò significa che dispongono di una quantità limitata di dati rispetto ad altri strumenti SEO.
  • Keyword, analisi e ricerca delle parole chiave, difficoltà di posizionamento, keyword competitive, ricerca a livello locale. La maggior parte dei tool permettono di utilizzare questa funzionalità ma hanno una base di dati meno ampia rispetto ad Ahrefs e Moz.
  • Backlink, informazioni di analisi approfondite sul profilo, qualità, autorità, quantità dei backlink di un sito web. Come per le keyword, molti software non hanno la stessa ampiezza di informazioni, risultando i report poco dettagliati.
  • Prezzo, i costi variano molto dai pacchetti che andrai a scegliere in base alle tue necessità. Prendendo in considerazione i pacchetti base mensili si parte da cifre sotto i 30€ fino ad un massimo di 99€, alcuni come Ubersuggest dispongono di una prova gratuita o comunque un utilizzo molto limitato di alcune funzionalità.

Conclusioni e consulenza strategica

Per imparare a utilizzare Semrush in modo corretto servono studio, curiosità e pratica, soprattutto nei primi tempi. Spero che questo articolo ti abbia fornito degli elementi utili per comprenderne le enormi potenzialità e per capirne il funzionamento.

Semrush è uno strumento completo e di grande utilità per migliorare il tuo blog/sito e perfezionare la tua strategia di marketing digitale. Quindi, se hai da poco iniziato a promuovere il tuo lavoro con un sito o un blog, non temporeggiare: crea un account su Semrush ed inizia a lavorare con la versione gratuita. Se, invece, sei già esperto o stai cercando di avviare un progetto più grande, ti consiglio d’investire nella versione a pagamento, scegliendo quella più adatta alle tue esigenze.

 

Rivolgiti ad un esperto per capire come usare al meglio Semrush
per migliorare la tua presenza online

RICHIEDI UNA CONSULENZA STRATEGICA GRATUITA

 

Articolo scritto con la gentile collaborazione di Semrush.

 

Potrebbero interessarti anche le seguenti risorse:

Come monitorare le statistiche di un sito web Ubersuggest cosa è moz seo cover

 

Avvia la Tua Carriera Professionale e Lavora da Remoto

prossima-partenza digital-marketing corsi-3-giugno

SCARICA UNO TRA OLTRE 30 EBOOK

Aumenta la Tua Conoscenza gratuitamente sugli argomenti del Digital Marketing.
Scarica in basso il tuo e-book

"*" indica i campi obbligatori

Hidden
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Recensioni Digital Coach su Google


Fai il Test sulla Tua Professione ideale


Esercitazioni Live 100% Pratica Operativa


PARTECIPA AD UNA PRESENTAZIONE DI ORIENTAMENTO

Presentazione di orientamento Open Day Digital Coach

3 Commenti

  1. Paola Franchi

    Interessante fonte di informazioni sull’utilizzo di uno dei tool più famosi tra i SEO specialist (e non solo). Oggi temo che offra solo la possibilità di un free trial di 7/10 gg e abbia eliminato l’utilizzo gratuito vincolato ad un minimo di ricerche.
    Concordo con l’autore dell’articolo nel ritenerlo un tool esageratamente caro per il servizio offerto senza avere una versione free limitata ma sempre disponibile.

  2. Anastasia

    Gran bello strumento Semrush, che sicuramente utilizzerò quando comincerò a praticare la SEO al livello professionale :D

  3. Federico Del Carlo

    Articolo interessante, si parla della nascita di una pietra miliare del digitale, articolo utile!

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *