Seleziona una pagina

 

Con Social Selling si definisce una tecnica di vendita online che, con l’avvento della Digital Transformation, moltissime aziende hanno integrato nelle proprie strategie di marketing al fine di vendere prodotti e servizi, avendo come obiettivo profitti immediati e la soddisfazione del cliente finale. 

Devi sapere che esiste una sottile differenza tra fare Social Selling e il Network Marketing. Quest’ultima è un’attività che consiste nella vendita diretta di un prodotto/servizio a una base di clienti acquisiti sui social network. Una strategia di Social Selling, invece, prevede l’utilizzo dei social network per conoscere potenziali e nuovi clienti ottimizzando, così, i processi di vendita.

social selling che cosa èÉ un percorso, quindi, con cui le aziende instaurano un rapporto di fiducia con i propri utenti e creano relazioni sempre più forti con leads e clienti, al fine di rispondere ai fabbisogni del proprio target. Ciò avviene principalmente creando sui social media contenuti di valore che siano utili agli utenti stessi. I vantaggi sono molteplici come l’incremento delle vendite e la creazione di relazioni di valore. 

In questo articolo ti mostrerò i diversi aspetti del Social Selling. Nello specifico ti dirò: 

  • cos’è il Social Selling e perché è importante;
  • come creare una strategia di Social Selling in 3 step;
  • come individuare i migliori canali per vendere online;
  • chi si occupa di vendita attraverso i social;
  • alcuni esempi di Social Selling.

Moltissime aziende, anche inconsapevolmente, stanno già praticando il Network marketing, riscontrando però difficoltà nell’individuare nuovi prospect. Se sei un giovane imprenditore, una start up o un’azienda desiderosa di aprirsi al digitale e ti sei reso conto che fai fatica a trovare nuovi clienti e a trasformare le vendite in profitti immediati, molto utile per te è il Corso “Digital Sales Account” con il quale apprenderai nuove tecniche di vendita e strategie innovative e di successo.

Ma ora iniziamo!

 

Social Selling: significato e definizione

Sicuramente ti starai chiedendo: cosa significa Social Selling? Letteralmente vuol dire “vendere sui social“. Una definizione molto semplicistica e che tra l’altro non rende assolutamente il suo essere nello specifico una strategia di vendita online. Questa tecnica, infatti, implica tutta una serie di passaggi in cui il prodotto/servizio da te offerto è sono un “pretesto” per arrivare a conquistarti la fiducia del cliente finale. Ma andiamo per ordine.

Innanzitutto ti dico subito cosa non è il Social Selling:

  • non è fare attività di advertising e di Social Media Marketing;
  • non prevede tecniche di vendita push;
  • non consiste nel rincorrere sui social i prospect per cercare di vendergli il prodotto;
  • non prevede un approccio outbound al cliente attraverso un invio massivo di messaggi e richieste di collegamenti e di amicizia solo per aumentare la lista dei contatti.

Ma allora cos’è il Social Selling? Secondo una recente definizione, il Social Selling è un’attività in cui i sales utilizzano i social media per interagire direttamente con il loro prospect, offrendo contenuti di valore e rispondendo alle loro domande fino a quando il potenziale cliente conclude il suo processo d’acquisto. 

 

Social Selling vs Social Media Marketing

Con Social Media Marketing si intende una branca del web marketing che attraverso i canali social ti permette di creare engagement e social sharing per generare brand awareness (aumentare la notorietà di un brand) o fare personal branding. Tra le sue attività c’è la promozione/vendita di prodotti e servizi attraverso la condivisione e sponsorizzazione di contenuti di valore.

Quindi il Social Selling e il Social Media Marketing sembrerebbero la stessa cosa. Ma non è così! La differenza più sostanziale tra le due tecniche digitali risiede nel tipo di comunicazione. Nella rete social sussiste una comunicazione one-to-many e i marketer diffondono sui canali contenuti destinati ad un target ampio.

Nel Social Selling, invece, la comunicazione è soprattutto one-to-one in quanto attraverso la pubblicazione di contenuti di valore ti puoi avvicinare sempre di più al singolo individuo che potrebbe rappresentare il tuo target aumentando così il tuo pubblico di riferimento; poi rivolgendoti direttamente ai tuoi clienti ed entrando in diretto contatto con loro crei un rapporto di fiducia reciproca (lead nurturing). 

Utilizzare questa strategia di vendita online, quindi, ti permette di arrivare il più vicino possibile al tuo cliente ideale rispetto al selling online tradizionale e soprattutto nel B2B il contatto personale e immediato è un fattore molto importante.

 

Il Social Selling è solo una delle Tecniche di Vendita Online.
Scoprile tutte partecipando al webinar GRATUITO!

 

Perché è importante fare Social Selling?

Fare Social Selling, quindi, ti permette di compiere un salto di qualità nell’ambito delle vendite. Perché? Pensaci un attimo. Qual è la caratteristica principale dei social media? Quella di raccogliere un enorme bacino di utenza.

Nelle strategie di vendita online questo è un fattore molto importante in quanto il Selling attraverso community e gruppi ti permette di creare fiducia nel prospect attraverso contenuti mirati, saltando quella iniziale diffidenza che potrebbe esserci nel momento in cui il tuo interlocutore non ti conosce. Inoltre se ti rivolgi ad un cliente già acquisito, tutto diventa più semplice grazie all’invio di contenuti pensati appositamente per lui.

Affinché il Social Selling non si traduca in una sterile attività di vendita sui social, importante è creare un fil rouge tra il marketing e le vendite. Ciò avviene attraverso la pubblicazione regolare di contenuti. Le piattaforme social sono perfette per fare Content Marketing: dando valore ai contenuti che condividi e postando con regolarità, più facile per te è acquistare autorevolezza agli occhi dei prospect e dei tuoi clienti e diventare un esperto nel tuo settore.

Infine il Selling tramite i canali online ti permette di fare un passo in avanti rispetto ai tradizionali metodi di vendita in quanto potenziali clienti e followers che si mettono direttamente in contatto con te possono ricevere una risposta immediata, accelerando il processo di acquisizione di nuovi clienti.

 

Come creare una strategia di Social Selling in 3 step

Come fare Social Selling? Per essere vincente come tecnica digitale per accrescere il tuo volume di vendite online, questa richiede una corretta strategia: infatti, ti deve permettere di creare un contatto diretto con il tuo prospect nei tempi giusti. Prima avviene il contatto, più tempo hai a disposizione per creare un rapporto di fiducia che possa portarti a finalizzare la vendita.

Ora, in 3 semplici step, ti mostrerò come creare una strategia di successo. 

 

Individua il tuo target e le sue esigenze

Basandosi sulle relazioni, il primo step per una strategia di Social Selling di successo è individuare il tuo pubblico target. Questo passaggio è molto importante in quanto solo così sarai in grado di creare contenuti ad hoc e veicolare messaggi ai fini dell’acquisto. Ma come fare? I canali social offrono la possibilità di individuare potenziali clienti ma tra una infinità di utenti non facili da raggiungere! 

buyer personas nel social sellingPer definire il tuo target devi partire dalla buyer personas, l’archetipo del cliente ideale al quale ti vuoi rivolgere. Questa la puoi individuare tramite informazioni generiche come i dati anagrafici, il sesso, gli interessi e i comportamenti e può essere anche più di uno.

Inserendola poi all’interno di un customer journey efficace, puoi studiarne facilmente il comportamento in base anche alla fase del processo d’acquisto in cui si trova (funnel). Più informazioni avrai più sarà facile definire il messaggio comunicativo giusto e individuare anche possibili obiezioni che il tuo potenziale cliente potrebbe muovere nei confronti del prodotto/servizio che gli stai proponendo. Quindi, devi essere in grado di capire quali sono gli obiettivi, le paure e le esigenze da soddisfare.

Come? Impostando un rapporto sincero con il tuo target. Nel momento in cui i tuoi potenziali clienti inizieranno a immedesimarsi sempre di più nei contenuti da te pubblicati allora hai individuato con successo il tuo pubblico di riferimento!

Inoltre dalla tua parte hai anche la possibilità di settare sempre di più il tuo target grazie alle funzioni messe a disposizione dalle diverse piattaforme social come quiz, sondaggi e domande aperte che ti permettono di avere ulteriori informazioni: vendendo il tuo prodotto/servizio a persone che realmente ne hanno bisogno, le tue vendite aumenteranno.

 

Attrai gli utenti con contenuti di valore

Raccolte tutte le informazioni sul tuo target di riferimento, il secondo step è la creazione di contenuti ad hoc. Come? Fondendo la strategia di Social Selling con quella di Content Marketing. 

I contenuti che tu andrai a proporre sulle piattaforme devono:

  • presentarti come un esperto nel tuo settore;
  • farti diventare un punto di riferimento per utenti, prospect e clienti che hanno manifestato determinate esigenze.

Per esempio, puoi proporre contenuti gratuiti che gli utenti possono scaricare per conoscere meglio la tua azienda e i tuoi prodotti, senza eccedere con materiali promozionali o contenuti finalizzati al personal branding. Non dimenticare che il tuo obiettivo è quello di costruire relazioni solide!

Quindi la tua strategia di Content Marketing deve:

  • essere orientata alla produzione di una grande quantità di contenuti diversificati tra loro;
  • comprendere contenuti di valore finalizzati al coinvolgimento emotivo della tua audience e anche al branding; 
  • essere un valore aggiunto per la tua rete.

 

Crea contenuti capaci di attrarre i tuoi clienti

Corso Content Marketing cover

 

Costruisci relazioni di fiducia

In una strategia vincente di Social Selling molto importante è il costante ascolto dei tuoi potenziali clienti: facendo social listening e iscrivendoti alle community e ai gruppi, puoi osservare cosa pubblicano i prospect, partecipare alle conversazioni e sostenere i tuoi potenziali contatti inviando un messaggio e rispondendo alle domande.

Il Selling online, infatti, offre la possibilità di costruire relazioni professionali di tipo one-to-one che nel B2B possono trasformarsi in opportunità di business. Ma è importante avere presente che la vendita è solo l’occasione per costruire la relazione: tramite il dialogo che si viene a instaurare, hai la possibilità di capire i bisogni del tuo interlocutore e quindi mostrargli il tuo prodotto/servizio come la risposta alle sue necessità.

Nel Selling tramite i canali sociali online, le vendite assumono un ruolo asincrono, in quanto non è detto che il tuo prodotto/servizio venga immediatamente acquistato dal tuo cliente. Quindi, nella relazione che di conseguenza vai ad instaurare, devi creare le basi affinché nel tempo la tua vendita venga conclusa con successo.

 

I migliori canali per fare Social Selling

Nel Selling online i social media hanno un ruolo fondamentale per far crescere il tuo business. Certo, un errore in cui potresti cadere facilmente è pensare che essere presente su tutti i canali automaticamente ti permetterà di trovare nuovi clienti e triplicare le tue vendite. Gestire un profilo social non è semplice in quanto deve essere fatto con attenzione e costanza! 

piattaforme di social sellingTi consiglio, quindi, di concentrarti solo su alcuni di essi e ipotizzare per ciascuno azioni da intraprendere al fine di sfruttare al meglio ogni singola potenzialità che il social offre.

Come scegliere la piattaforma social più adatta al tuo business? 

  • Studia a fondo le caratteristiche di ogni social per creare contenuti e valorizzarli al meglio;
  • non lasciare nulla al caso: tutte le operazioni da svolgere sulle piattaforme devono essere studiate per conseguire gli obiettivi chiari e concretamente raggiungibili;
  • in relazione al social, studia le caratteristiche del pubblico target e dei clienti già acquisiti al fine di creare contenuti mirati;
  • analizza la concorrenza e il suo business: l’analisi dei competitor è fondamentale per comprendere come differenziarti ed essere performante nella tua attività.

I social media, inoltre, offrono diverse opportunità per fare vendita online con successo. Ma quali sono le funzioni e gli strumenti più adatti?

  • gruppi e community: utili per ascoltare la tua audience e individuare i prospect. Partecipando alle conversazioni, hai la possibilità di poter inviare messaggi presentando il tuo business come risolutivo di specifiche necessità;
  • commenti: pubblicando con costanza, favorendo l’interazione, puoi utilizzare i commenti lasciati dai tuoi followers e prospect per comprendere meglio i gusti e i bisogni del tuo pubblico target;
  • messaggistica istantanea: sfruttando l’immediatezza di Messagger di Facebook, dei Direct di Instagram ma soprattutto di Twitter, puoi accelerare notevolmente il processo di vendita, in maniera proporzionale all’acquisizione della fiducia del tuo cliente.

Quali sono, dunque le piattaforme migliori per fare un Social Selling vincente? Continua a leggere per capirlo!

 

LinkedIn

La caratteristica principale di LinkedIn è quella di essere l’unico canale social predisposto a favorire relazioni tra professionisti. Queste conferiscono un valore aggiunto in ogni fase del processo di vendita, sia che si tratti di un business di tipo B2B sia di tipo B2C. Infatti è un social di tipo professionale, destinato a facilitare lo scambio d’informazioni tra le aziende per incrementare la loro autorevolezza.

Per creare una strategia di Social Selling efficace su LinkedIn, basta adottare queste best practice:

  • definisci e cerca il tuo target di riferimento;
  • una volta individuato, segmentalo al fine di individuare i prospect che più si adattano al tuo business;
  • compresi i loro bisogni, invia messaggi personalizzati, anche utilizzando bot e automazioni, sempre, però, con prudenza;
  • monitora le statistiche al fine di individuare possibili errori e quindi migliorare;
  • sfrutta i commenti lasciati sotto i tuoi post per comprendere meglio i gusti del tuo pubblico target.

Per rendere più efficace il tuo Sales Process, LinkedIn mette a disposizione nella sua versione Premium il tool Sales Navigator. Questo ti permette di:

  • migliorare la tua lead generation;
  • far crescere la tua rete;
  • trovare nuovi contatti da convertire in clienti.

Una delle caratteristiche di questo tool è la possibilità di affinare la ricerca utilizzando i filtri messi a disposizione che permettono di trovare più facilmente potenziali clienti e interessanti opportunità per il tuo business.

 

Facebook

Questa piattaforma social può essere utilizzata in vari modi per creare il tuo business tramite una vincente strategia di Social Selling: il canale offre diverse funzioni a scopo pubblicitario ma soprattutto mette a disposizione un vasto bacino di utenza. Infatti, devi ricordare che i clienti possono utilizzare Facebook per creare discussioni su gruppi e community, cercando di reperire la maggior quantità possibile di informazioni circa determinati prodotti/servizi al fine di trovare una risposta alle proprie esigenze. 

Per creare una strategia efficace di Selling su Facebook ti consiglio di:

  • definire obiettivi concreti e raggiungibili;
  • definire il tuo target: sotto questo punto di vista il social media ti facilita inglobando un gran numero di utenti diversi per età e caratteristiche generiche;
  • creare una pagina che sia identificativa del proprio business: fondamentale è inserire un logo e le informazioni utili che permettono agli utenti di poterti contattare, oltre alla pubblicazione di post con contenuti pertinenti e di valore che invitino le persone a visualizzarti. L’aumento di clienti e vendite sarà direttamente proporzionale alla possibilità di essere visualizzato e contattato per procedere con l’acquisto; 
  • utilizzare Facebook Ads per creare delle sponsorizzazioni: in questo modo colleghi direttamente la tua pagina al sito internet spingendo così utenti, prospect e clienti a visionare il sito web portandoli all’acquisto di prodotti/servizi di loro interesse.

 

Vuoi diventare un esperto Social Media Manager?
Scopri subito se questo ruolo fa per te! Fai il test!

test social media manager da fare online

 

Twitter

La caratteristica principale di Twitter è la comunicazione in tempo reale: nell’ambito di un piano di Social Selling questo è un fattore molto importante, a tal punto che anche questa piattaforma è diventata un forte strumento per vendere online. Comunicando nell’immediato con il tuo pubblico, hai la possibilità di far sentire la tua voce in diretta tramite tweet.

La comunicazione sincrona messa a disposizione da questo social media ti garantisce un duplice vantaggio:

  • ascoltando la tua audience acquisisci più insight possibili al fine di definire sempre di più la tua buyer personas, profilando al meglio il tuo pubblico target;
  • in qualità di Sales Person hai la possibilità di utilizzare un tone of voice più giocoso e casual rispetto a Linkedin e Facebook, dando voce al tuo brand e rimanendo il più autentico possibile. Restando fedele e non eccedendo nel tentativo di inseguire una tendenza, più facile per te è acquistare la fiducia di utenti, prospect e clienti.

social selling su twitterEcco per te alcuni consigli per costruire una strategia di successo di Selling su Twitter:

  • verifica il tuo profilo esaminando gli insights: analizzando le prestazioni degli hastag, dei singoli tweet e del tuo pubblico, puoi creare una strategia che ottimizzi la copertura e il coinvolgimento della tua audience;
  • definisci degli obiettivi misurabili finalizzati alla brand awarness, alla lead generation, all’aumento di traffico sul tuo sito e alla fidelizzazione al brand;
  • creati un calendario editoriale per “essere sempre sul pezzo”: i tweet programmati posso generare un coinvolgimento enorme diventando così virali. Sta a te decidere la frequenza con cui pubblicare in base alla strategia adottata;
  • sfrutta hastag e tendenze: questo strumento ti permette di presentare il tuo prodotto/servizio a nuovi segmenti di pubblico che potrebbero essere interessati. Puoi crearli ex novo per situazioni specifiche o per mettere in particolare risalto un tweet spingendo gli utenti alla condivisione;
  • utilizza le sponsorizzazioni: il vantaggio è quello di aumentare la copertura di un tweet molto più velocemente. Inoltre ti permettono di raggiungere utenti che non ti conoscono ma condividono qualche interesse con il tuo target, comparendo nella loro timeline.

Di recente, il canale social ha annunciato il rilascio di un aggiornamento che permetterà di sfruttare ancora di più le potenzialità commerciali della piattaforma e quindi di poter fare Social Selling in modo più ottimale: Twitter Commerce.

Questo servizio offre la possibilità di vendere prodotti/servizi direttamente con i tweet, inserendo dei link a favore degli utenti creando delle schede prodotto e aprendo uno shop. Il link può essere condiviso, mostrando elementi come il costo del prodotto e il tasto della Call To Action (CTA) che invita all’acquisto. Così hai la possibilità di creare dei contenuti per monetizzare e utilizzando la funzione Shop Module, si possono realizzare un carosello di schede prodotto simile ad un catalogo da sfogliare direttamente su Twitter.

 

Instagram

Secondo modalità non molto diverse da Facebook, anche questa piattaforma si presta al Social Selling. Su Instagram “Content is the king”: quindi curando il tuo profilo con la pubblicazione di contenuti esteticamente accattivanti e soprattutto in grado di creare un forte coinvolgimento emotivo negli utenti, hai la possibilità di attrarre più followers possibili da convertire in clienti.

Instagram mette a disposizione dei suoi utenti diverse funzioni come video, stories, IGTV e reels. Queste permettono di creare contenuti immediati, autentici e attendibili, caratteristiche che ora più che mai gli utenti cercano in relazione soprattutto alla soddisfazione tramite i prodotti/servizi che potresti offrire. 

Quindi, unendo un po’ di strategia al content marketing è più facile arrivare al cliente ideale concludendo il processo di vendita. Mi raccomando: non perdere mai di vista la durata e la complessità del customer journey del tuo prospect e cerca di creare le basi per un rapporto di fiducia forte e duraturo.

Ecco perché per creare una strategia vincente di Social Selling su Instagram devi:

  • creare un profilo che sia rappresentativo del tuo business: cura in particolare la sezione “biografia” in cui inserire informazioni relative a te, la tua azienda e ciò che offri. In poche parole devi fare in modo che gli utenti ti notino: sfrutta gli hastag in modo tale da far inquadrare il tuo profilo all’interno di una categoria e inserisci l’URL che rimanda al tuo sito;
  • determinare il tuo pubblico target e analizzare i competitors: attraverso hastag generici ma relativi al tuo business, hai la possibilità di studiare la concorrenza e il suo target, così da facilitarti nella creazione della tua buyer personas e della tua strategia di vendita online che ti permetta di differenziarti;
  • investire nella produzione di contenuti: Instagram ti permette di crearne diverse tipologie che possono attirare l’attenzione del tuo prospect e favorire l’engagement;
  • tenere a mente che la tua audience vuole ispirarsi e immedesimarsi in ciò che pubblichi: diversifica i contenuti, alternando immagini dei prodotti/servizi a momenti di vita reale, rendendo più credibile il tuo account; cura l’estetica puntando all’unicità e all’armonia d’insieme; realizza video che ispirino, educhino ed emozionano;
  • usa gli hastag giusti: “catalogando” i tuoi post in modo giusto e pertinente il tuo business, permetti agli utenti di trovarti più facilmente e di incrementare l’engagement.

 

Scopri tutti i segreti per fare un marketing vincente sui Social.
Scarica l’ebook GRATUITO

ebook social media marketing

 

Chi si occupa di vendita attraverso i social

Chi fa attività di Social Selling è definito Social Seller. Ma chi è questa figura? Quali attività svolge?

social seller vendere online attraverso i socialPotrebbe essere qualsiasi persona, tu o i tuoi venditori che si occupano di Social Selling. Generalmente le Sales Person sono addetti alle vendite che utilizzano i social media per massimizzare le loro possibilità di vendita, ma non solo. Essere un Social Seller significa essere una persona di fiducia e un venditore riconosciuto come autorevole sia dai suoi clienti che dai prospect. In pratica è un addetto alle vendite online per i social media.

Ricorda che gli utenti prima di compiere un acquisto cercano tutte le informazioni necessarie, arrivando anche a individuare la persona a cui rivolgersi direttamente per avere un contatto diretto. Quindi devi fare in modo da incentivare la richiesta di informazioni e poi l’acquisto. Ma come fare? 

  • crea interesse attraendo i prospect con metodologie pull e non invasive, interagendo per esempio nei gruppi d’interesse e nelle community; 
  • interagisci con i potenziali clienti e partner attraverso i sistemi messi a disposizione dalle diverse piattaforme social, non con l’intento di vendere ma di condividere informazioni;
  • pubblica dei contenuti di valore, che parlino del tuo settore di business o che spieghino cosa fai per soddisfare bisogni e desideri dell’audience.

Chi si occupa di Selling online deve acquisire tutta una serie di competenze e tecniche che faranno di lui un leader nel suo settore. Per diventarlo ti consiglio di frequentare il Corso di Digital Sales Account: imparerai a vendere e a incrementare le tue vendite utilizzando le giuste modalità, superando le obsolete tecniche di vendita.

 

Diventa un esperto delle Tecniche di Vendita Online.
Acquisisci le competenze e ottieni la certificazione

CORSO DIGITAL SALES

 

Esempi di Social Selling

esempi di social sellingDopo averti mostrato per ogni canale social come creare una strategia di Social Selling, voglio proporti alcuni esempi che possono contribuire a rendere più efficace e vincente la tua tecnica di vendita online. Prendendoli in considerazione, ti aiuteranno sicuramente a impostare un calendario editoriale e a sfruttare al meglio ogni potenzialità che ogni singola piattaforma offre.

La creazione di contenuti e la loro condivisione è l’esempio per eccellenza di attività di Social Selling. Ma quali tipologie di contenuti sono i più efficaci? 

  • contenuti gratuiti: possono essere utili soprattutto per fare brand awarness e personal branding. Puoi parlare di te e del tuo business attraverso CSR, video educational e dirette con eventi aziendali per rendere più credibile te e la tua attività. Così sarà più facile raggiungere professionisti nel tuo settore per stringere relazioni professionali ma anche clienti già acquisiti, nuovi e potenziali;
  • i lead magnet: utili per la lead generation e in generale creare engagement. Classici esempi sono le guide, gli ebook e le brochure a cui poter aggiungere una CTA. Fai attenzione a creare la giusta call to action al fine di creare delle leads di valore e favorire così il tuo business;
  • le stories di Instagram: queste ti permetto di creare sondaggi, quiz e domande dirette alla tua audience, favorendo l’ascolto e la conoscenza anche di prospect e clienti.

 

Conclusioni e consulenza strategica

Come ti ho mostrato in questo articolo, il Social Selling è una strategia di vendita attraverso le piattaforme che ha completamente stravolto i tradizionali metodi di fare business. Se fatto correttamente può aiutarti rivoluzionare il modo di fare business. Tieni a mente che queste strategie sono di successo solo nel momento in cui tu sia riuscito a conquistarti la fiducia dei prospect. I contenuti in questa fase giocano un ruolo fondamentale per fare personal branding, per l’advocacy marketing e l’employee advocacy e per r il Social CRM (Social Relationship Management).

In 3 semplici step puoi creare una strategia di Selling online che tramite la creazione di contenuti di valore, ti aiuti a individuare il target di riferimento e a costruire relazioni di fiducia forti e durature; così come per le principali piattaforme (LinkedIn, Facebook, Twitter e Instagram) ti ho indicato come scegliere quella più adatta al tuo business inserendo best practice in base alle caratteristiche intrinseche di ognuna di esse.

Ti ho mostrato chi è il Social Seller e quali sono le attività che deve svolgere per crearsi una posizione di leader nel proprio settore e per agevolare la costruzione di una strategia di successo, ti ho indicato alcuni esempi di Social Selling.

In sintesi: i contenuti sono il tramite tra te e il tuo prospect e contribuiscono a creare un profilo vincente. Curali nell’estetica e variali in base alla tipologia di social e target. Questo contribuirà ad apparire sempre più credibile agli occhi della tua audience e a proporti come suo punto di riferimento. Conquistata la sua fiducia le tue vendite triplicheranno!

 

Differenziati dai competitor! Rinnova il tuo modo di fare business grazie al Social Selling

CONSULENZA GRATUITA ONE-TO-ONE

 

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:

cos'è un copy vendita lead generation Nextredigital sales nuove tecniche di vendita cover

 

spadone grazia contentPRIMA STESURA A CURA DI GRAZIA SPADONE

Seguo un Master di Marketing Digitale presso Digital Coach a Milano. Mi reputo una persona curiosa. Avendo studiato anche presso il Conservatorio, ho avuto modo di interagire con persone culturalmente diverse da me, per cui ho approfondito queste conoscenze muovendomi nel marketing, confrontando arte e cultura in un approccio digitale.

Storica dell’arte, ho maturato una pluriennale esperienza nelle public relations. Sono determinata, volitiva e alla continua ricerca del mio posto nel mondo. Per questo ho maturato la necessità di riqualificarmi professionalmente, vedendo nel digitale e nel content marketing la possibilità di potermi esprimere al meglio, facendo mie tecniche, consigli e strategie per creare contenuti d’interesse.