Seleziona una pagina

Tipi di contest online: come integrarli in una Lead Generation

Quello dei concorsi a premio è un mondo dinamico e se vogliamo dirla tutta anche complesso ma, ancora più difficile, è capire quali tra i tipi di contest online sono i più appropriati per coinvolgere la community del proprio brand. 
Chiunque si occupi di vendita sa che un’operazione a premi può portare significativi vantaggi come l’aumento delle vendite di determinati prodotti e/o servizi, la fidelizzazione dei clienti e rafforzamento della loyalty e fare Lead Generation.
Nella categoria dei concorsi, i più diffusi sono sicuramente i gratta e vinci, ma molti giochi possono essere sfruttati anche online.
Infatti, il web offre il grande vantaggio di poter profilare gli utenti che andranno ad incrementare il database aziendale, utile in futuro per attività di remarketing.
Premesso questo, e considerando che un’attenta valutazione degli obiettivi è il primo passo per scegliere la tipologia di concorso più adatta e per affacciarsi sul campo dei concorsi a premio, capiamo quali sono le tipologie di contest online esistenti.

Gli Instant Win

L’Instant Win è senza dubbio una tra le modalità più avvincenti di un social contest, particolarmente usata dalle aziende, dato che è la soluzione più semplice e veloce per la Lead Generation.
Il nome stesso “Instant Win” fa comprendere che questa tipologia di concorso a premi prevede una vincita istantanea, che è immediatamente verificabile dal partecipante, a seguito del compimento di un’azione ben precisa.
La vincita degli instant win avviene in maniera casuale, non si tratta di abilità, ma di sola fortuna!
Nello specifico, per partecipare ad un instant win online ai giocatori è richiesto di compilare un form con dei dati ben precisi oppure risolvere rebus e giochi, a seguito dei quali l’utente saprà subito se ha vinto il premio messo in palio dall’azienda promotrice.
Tutto questo è possibile tramite un software certificato di assegnazione delle vincite, che attribuisce un numero determinato e fissato di premi durante l’intero periodo concorsuale, in modo del tutto casuale.
Di solito l’Instant Win è legato a concorsi che prevedono preventivamente l’acquisto di uno o più prodotti di uso comune, dove un prodotto corrisponde ad una possibilità di vincita.
L’utente è attratto dalla facilità e dall’immediatezza del gioco ed è quindi più predisposto ad acquistare e tentare la fortuna.

Organizzare un contest secondo questa modalità è sicuramente un buon metodo per raggiungere un elevato numero di partecipanti appartenenti ad un target profilato, grazie soprattutto alla viralità che si ottiene con i social network.
Gli strumenti solitamente utilizzati per promuovere i social media contest sono i banner pubblicitari o link condivisi su siti, newsletter, social network, blog, forum.
Nelle categorie di concorsi Instant Win rientrano i Giveaway e i Rush e Win. Scopriamo più nel dettaglio di cosa si tratta.

Scarica l’Ebook Gratis per conoscere
le dimensioni dei banner che puoi usare per i tuoi contest

Ebook Dimensioni Banner

Concorso Giveaway

Cos’è un Giveaway?

I concorsi Giveaway sono i più utilizzati dalle aziende, grande o piccole che siano.Contest online giveaway
Il termine Giveaway significa regalare qualcosa, ed è un tipo di contest che nasce, da youtuber e blogger americani, per coinvolgere maggiormente sia i propri follower già fidelizzati, sia i potenziali clienti interessati ai prodotti commerciali che loro propongono.
Generalmente questo tipo di concorso a premi è rivolto soprattutto ad un pubblico femminile, non a caso si trovano spesso su blog e profili social di influencer e fashion blogger che operano sul mercato fashion e beauty, ma in molti casi si utilizzano anche per “regalare” app.
Tramite questi contest online i brand decidono di ricompensare gli utenti per le azioni richieste (es. scatta una foto e tagga la pagina Instagram, commenta taggando tre amici e segui la pagina), con la possibilità di vincere gadget brandizzati o prodotti esclusivi del proprio brand.

Perché fare un Giveaway

I motivi per i quali un brand lancia un giveaway possono essere molti, come ad esempio raccogliere nuovi contatti profilati, richiedendo agli utenti un’azione che di solito si traduce nel lasciare il proprio indirizzo mail, il lancio di nuovi prodotti o la promozione di un evento, eliminare scorte dal magazzino, web reputation e la propria visibilità.

Scarica Gratuitamente la Mini Guida
e apprendi come curare la tua reputazione online

ebook web reputation

Esempio di un social contest Giveaway

Per capire meglio le potenzialità dei social contest di questo tipo potrebbe esserci utile dare uno sguardo ai grandi risultati ottenuti dal contest lanciato da “Pirati in Viaggio” a fine Gennaio di quest’anno. Il concorso “La tua wishlist dell’estate” per partecipare prevedeva che gli utenti dovessero:
1. Seguire PiratinViaggio (@piratinviaggio) su Instagram
2. Pubblicare uno screenshot sulle proprie storie di Instagram con il template del concorso
3. Taggare @piratinviaggio su questo screenshot
social contest
L’estrazione finale era prevista secondo un’estrazione del tutto casuale fatta da software e, come puoi vedere, i risultati sono stati incredibili:
+ 417.000 follower (in tre giorni)
post con 96.357 like 
7.179 commenti.

Concorso Rush & Win

Cosa sono i Rush and Win

I contest Rush and Win, letteralmente “Corri e Vinci” sono quei concorsi in cui la vincita del premio dipende dalla velocità dell’utente e dall’abilità di partecipazione. contest online Rush and Win
Il Rush and Win prevede che solo i primi che effettuano una determinata azione siano premiati. Ad esempio, i primi 50 che compilano un form di registrazione avranno diritto ad un premio.
Quando si crea un contest Rush and Win, vengono messi in palio un numero di premi limitato, sono di solito contest di breve durata, con un inizio e una fine definito. Per i concorrenti “ritardatari”, il legislatore ha introdotto l’obbligo di sorteggiare ulteriori premi, che possono essere diversi da quelli vinti della fase “Rush”, sia in natura che in valore.
Data la dinamica del contest, è fondamentale che i premi siano attrattivi per gli utenti. Infatti, se vuoi che i tuoi clienti mollino tutto per partecipare al tuo concorso a premi, bisogna pensare a qualcosa di più sostanzioso di semplici gadget. Questo però non deve portarci ad andare oltre il nostro obiettivo!
È opportuno, per generare dei lead qualificati, che i premi messi in palio siano inerenti al business di appartenenza dell’azienda promotrice del concorso.

Perchè fare un Concorso a premi Rush and Win

Il Rush and Win è di solito legato alla necessità di implementare, in poco tempo, gli accessi ad un sito o ad un punto vendita, ed è molto utile per fidelizzare la community e generare nuovi lead
Il contest Rush&Win è un concorso in cui si può sfruttare la competizione per stimolare il target affinché  rimangano coinvolti fino all’ultima fase, in quanto anche chi non raggiunge le prime posizioni per ricevere il premio, può comunque venire estratto per il premio finale.

Rush & Win: esempio

Come sempre un esempio può aiutare ad entrare più nell’ottica del concorso ma soprattutto potrebbe servire da ispirazione per il prossimo contest da inserire nella strategia di marketing della tua azienda.
Sammontana promuove il concorso a premi denominato “Vinci la tua estate italiana cult”.
Per partecipare al concorso in modalità Rush & Win bastava acquistare una confezione singola o multipack di gelati riportanti l’indicazione dell’iniziativa e utilizzare i codici presenti nella confezione.
Per i 600 più veloci era previsto in regalo un premio sicuro, nello specifico teli mare/ borse/felpe Happiness.
Per i “ritardatari” era prevista la possibilità di partecipare all’estrazione finale per vincere 4 biglietti per un concerto insieme a 3 amici.

Social Contest online

Manifestazioni a premio escluse: i premi di minimo valore

Oltre ai contest finora trattati, esistono anche contest online che non rientrano nella categoria di concorsi a premio.
A fare chiarezza è la normativa italiana con l’art. 6 del d.P.R. 26 ottobre 2001 n. 430 il quale individua le iniziative premiali che, per le modalità di svolgimento, non si considerano concorsi né operazioni a premio.
La normativa dichiara che non vengono considerati concorsi e operazioni a premio

“le manifestazioni nelle quali i premi sono costituiti da oggetti di minimo valore, sempreché la corresponsione di essi non dipenda in alcun modo dalla natura o dall’entità delle vendite alle quali le offerte stesse sono collegate.”

Ma cosa si intende per minimo valore? Il Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE) sul concetto di “minimo valore” applicabile alle manifestazioni a premio, con le nuove FAQ pubblicate il 09/07/2018, precisa che è da intendersi assimilabile a quello “del lapis, della bandierina, del calendario e di oggetti ad essi similari”, ossia pari a 1€ IVA inclusa.

I contest che mettono in palio singoli beni entro questo importo (1 € IVA inclusa) sono considerati esclusi dalla  normativa relativa alle manifestazioni a premi, e non richiedono pertanto l’attivazione degli adempimenti amministrativi e fiscali, abitualmente previsti per operazioni e concorsi a premi.

instagram contest
Ulteriore condizione necessaria, affinché la promozione non si configuri come manifestazione a premio, è che il premio offerto deve avvenire in assenza di acquisto preventivo di un determinato prodotto, al fine di non incentivarne la vendita, in quanto ciò farebbe prevalere lo scopo commerciale dell’iniziativa.
Rientrano nell’esclusione dagli adempimenti della normativa considerata manifestazioni a premio come:

  1. distribuzione di campioni gratuiti (è importante che non sia subordinata all’acquisto di altri prodotti, altrimenti si tratterebbe di giveaway)
  2. iniziative premiali con sorteggio di premi di valore pari o inferiore a € 1,00 (altrimenti parleremo di instant win)
  3. dare in regalo gadget brandizzati ai primi n consumatori che si presentano ad un evento (se di valore superiore a € 1,00 rientrano tra i concorsi a premi con meccanica “Rush & Win”).

Un’azienda che non è nuova a questa tipologia di iniziative è il colosso Starbucks che, in occasioni particolari come le festività natalizie, richiede ai propri clienti la pubblicazione di immagini rappresentative dei valori del brand con un hashtag particolare per tenere monitorati i contenuti, alcune vengono poi utilizzate come immagini di copertina Facebook della pagina ufficiale del brand.

Se Vuoi sapere tutto su come impostare una strategia di Marketing vincente sui social, vieni a  scoprire i nostri corsi: 

Master Web Marketing e Social Media
Master Digital Marketing
Master con Stage garantito Under 30.

Per approfondire l’argomento potrebbero interessarti anche:

SocialContest-cover    contest instagramCustomer loyalty marketing: 7 idee per fidelizzare i tuoi clienti

Digital Coach è alla ricerca di 5 Digital Sales Specialist.

Leggi la descrizione e Guarda il Video di Luca Papa.

Pulsante scopri di più

SCARICA UNO TRA OLTRE 30 EBOOK

Aumenta la Tua Conoscenza gratuitamente sugli argomenti del Digital Marketing.
Scarica in basso il tuo e-book

"*" indica i campi obbligatori

Consenso
Hidden
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Recensioni Digital Coach su Google


Fai il Test sulla Tua Professione ideale


Esercitazioni Live 100% Pratica Operativa


PARTECIPA AD UNA PRESENTAZIONE DI ORIENTAMENTO

Presentazione di orientamento Open Day Digital Coach

17 Commenti

  1. Manuel Lazzarotto

    I contest online quindi sono un modo intelligente ed efficace per raccogliere nuovi contatti , per far interagire gli utenti e coinvolgerli . L’articolo spiega i vari tipi di contest possibili da proporre con esempi di successo . Credo che siano strumenti sicuramente da utilizzare se si vuole far crescere in modo considerevole la propria attività online

  2. Iolanda Fiorenza

    Scegliere la tipologia di Contest adatta ai propri obiettivi è uno degli step fondamentali per creare un concorso premi che porti a risultati soddisfacenti. Molto interessante anche la parte sulle manifestazioni escluse che fa capire quanto sia importante documentarsi sulle regole necessarie per organizzare un Contest legale.

  3. Lucia Vescovini

    I contest sono davvero persuasivi ed aiutano a creare conversazioni attorno al marchio!

  4. Suppa carlo

    Articolo interessante, molto chiaro e flessibile per capire meglio i concetti della lead generation

  5. Luca Lampis

    Dopo l’articolo “Social Contest: cosa sono e perchè inserirli in una strategia di marketing”, questo articolo rappresenta il giusto approfondimento in quanto offre interessanti informazioni tecniche su quale tipologia di social contest scegliere in relazione ai propri obiettivi di business e su quali siano i risvolti positivi in termini di Lead Generation, Web Reputation e Brand Awareness

  6. Raffaella Bertoni

    Ottimo articolo che da tanti spunti su cui poter agire in merito a contest online: può portare significativi vantaggi e avvicinare gli utenti

  7. silvia bodini

    Articolo molto interessante! Un modo semplice e simpatico per ingaggiare gli utenti e avvicinarli al brand.

  8. Ila

    Ma quanti tipi di contest online esistono? Non conoscevo nel dettaglio le peculiarità di ognuno. Devo dire tutti utili, da scegliere ed utilizzare a seconda dei singoli obiettivi prefissati. Articolo interessante per chi è orientato all’utilizzo di contest online ma anche per chi abbia semplicemente voglia di arricchire le proprie conoscenze digital marketing!

  9. cipollina

    Grazie Marta per l’articolo. Non conoscevo in dettaglio le modalità di alcuni contest. Sicuramente molto interessanti e da tenere in considerazione ad eventuale integrazione della propria strategia di marketing.

  10. gerardo.megaro96

    Molto interessante

  11. Silvia Colombo

    Non conoscevo in dettaglio il mondo dei contest. Ho trovato questo articolo molto interessante perché mi ha dato una visione generale ma al contempo sufficientemente dettagliata di quali si possono organizzare e dei relativi risultati ottenibili.

  12. Stefano Sanvito

    Articolo chiaro e ben scritto con esempi che contestualizzano di cosa si sta parlando.

  13. Cristina Tasselli

    Articolo interessante perchè suggerisce sia i possibili contest da utilizzare online, senza dimenticare rimando alla normativa in vigore per le operazione a premio, sia evidenzia come possono essere utilizzati in termini di strumenti integrati nella strategia digitale anche per un futuro utilizzo per il remarketing

  14. Lucrezia D'arpino

    Complimenti, bellissimo e interessantissimo!

  15. fulvia grignaschi

    Interessante articolo che completa la panoramica dei concorsi a premi del blog. Non avevo la minima idea che esistessero i premi di minimo valore. Nelle altre tipologie bene o male mi sono già più volte imbattuta anche se devo dire che se non sono promosse da grandi brand personalmente rappresentano un deterrente più che un incentivo a seguire un determinato profilo.

  16. Valentina Pinna

    Brava Marta! Bell’articolo, molto interessante, non conoscevo alcuni tipi di contest di cui hai parlato, ma da adesso in poi li utilizzerò sicuramente.

  17. Chiara Padovani

    L’articolo spiega perfettamente come i contest online siano ottimi strumenti per aumentare l’interazione con gli utenti e coinvolgerne nuovi. In particolare i social contest per la menzionata caratteristica virale, possono davvero rappresentare una grossa fonte di lead generation.

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.