WordPress: [guida completa] per chi inizia

GUIDA WORDPRESS

COS’E’ WORDPRESS ?

logo WordPressWordPress è un CMS (Content Management System) ossia un sistema di gestione dei contenuti, facile veloce ed intuitivo per modificare, cancellare i contenuti come News, immagini, documenti che compongono il sito web. WordPress è una piattaforma open-source sviluppata in PHP/mySQL, distribuita con licenza GNU, ossia il download di WordPress è completamente gratuito ed effettuabile da chiunque, semplicemente collegandosi al sito ufficiale WordPress.org Italia– il sito di WordPress italiano– dove è possibile trovare, oltre al Core ultima versione, tutta la documentazione relativa al CMS. All’interno del sito troveremo tra l’altro le pagine relative a:

  •  wordpress themes (cioè i temi wordpress),
  •  wordpress plugin.

Sempre sul sito ufficiale, è presente un Blog nel quale vengono comunicate tutte le notizie inerenti al mondo di WordPress e un comodissimo forum, che consente di relazionarsi con altri professionisti e non, nella ricerca di soluzioni a problemi e nuove idee. Per dirla tutta, WordPress è il CMS più utilizzato per la creazione di siti web, creazione di Blog e grazie a piattaforme aggiuntive, di siti E-Commerce.

I paragrafi che seguono sono una Guida WordPress, che vi introdurranno all’utilizzo degli strumenti principali.

QUALI SONO LE POTENZIALITA’ DELLA PIATTAFORMA WORDPRESS ?

La Piattaforma consente di creare un sito web, un sito Blog , pagine web senza avere particolari competenze tecniche. Partendo dal Core base o da un tema WordPress professional e usando moduli e plugin specifici e le giuste competenze tecniche, le possibilità di creare si estendono potenzialmente a “più infinito”.

QUALI VANTAGGI COMPORTA LA CREAZIONE DI UN SITO WORDPRESS ?

  • WordPress è un sistema multilingua, sia dal lato utente che da quello amministrativo;
  • consente la creazione di un sito dinamico e soprattutto, grazie all’utilizzo dei framework, di temi responsive;
  • Utilizzo di un interfaccia utente graficamente piacevole, semplice ed intuitiva, con accesso protetto da password;
  • Aggiornare il sito web grazie alla presenza di un database di contenuti, correggerlo e arricchirlo di pagine in pochi click;
  • Consente la pubblicazione dei post e pagine via web, email, applicazioni desktop e mobile;
  • Registrazione degli utenti multilivello e protezione dei post via password, attraverso il modulo Login;
  • Possibilità di gestire i commenti ante o post moderazione dell’ amministratore;
  • Un’ infinità di temi WordPress professional pronti, a pagamento ad un prezzo irrisorio;
  • Nessuna installazione nel pc, perché si tratta di un’ applicazione server;
  • Risparmio di tempo e denaro;

COME INIZIARE A CREARE UN SITO CON WORDPRESS ?

  • Prima cosa comprare uno spazio web ed un dominio, le offerte di hosting sono infinite. Esistono host ottimizzati per il funzionamento di WordPress;
  • Scaricare la piattaforma WordPress. Il download è gratuito ed effettuabile dal sito ufficiale in Italiano;
  • Installare WordPress sul server Host. Operazione piuttosto semplice, basta seguire le istruzioni che il CMS offre e compilare correttamente i campi richiesti, durante la fase di installazione. Alcuni Host come Aruba hanno già la piattaforma preinstallata;
  • Prendere dimistichezza con la dashboard;
  • Un alternativa economica è usare la piattaforma gratuita  su wordpress.com con un bel po’ di limitazioni;
  • Un’ altra alternativa è scaricare un emulatore di server come EASYPHP, WAMP o XAMP (scegliete quello che vi piace di più) e installare e lavorare il vostro sito in locale.

COS’E’ LA DASHBOARD DI WORDPRESS ?

La dashboard è la pagina principale dell’ interfaccia grafica, con la quale è possibile interagire, per poter modificare e creare le pagine dinamiche del sito o blog. Contiene un menù principale con le voci base: Bacheca (Dashboard) – dov’è possibile visionare le funzionalità principali del sito

  1. Articoli – in cui è possibile scrive, modificare o cancellare i testi che verranno pubblicati
  2. Media – da cui gestire i file audio, video e immagini
  3. Pagine – dove è possibile vedere l’ effettiva composizione delle pagine del sito web o blog
  4. Commenti – contiene i commenti scritti dagli utenti registrati
  5. Aspetto – Consente di caricare, selezionare e personalizzare il Tema WordPress da usare per la realizzazione del sito
  6. Plugin – gestisce i plugin installati
  7. Utenti – gestione degli utenti registrati
  8. Strumenti – funzionalità aggiuntive e implementabili
  9. Impostazioni – Consente la gestione generale del Tema

 A queste voci principali se ne aggiungono altre, ogni volta che viene aggiunto un nuovo componente o un nuovo tema.

COS’E’ UN PLUGIN DI WORDPRESS. A COSA SERVE ?

Un plugin è un componente che viene aggiunto a WordPress con lo scopo di modificare o estendere le funzionalità del Tema. Infatti il suo scopo è quello di permettere ai visitatori del sito, ma anche all’ amministratore, di eseguire operazioni in modo diverso da quello previsto da WordPress base o integrare una nuova funzionalità. Esempi di plugin possono essere:

  • Plugin Social
  • Plugin Facebook
  • Plugin Google Maps
  • Plugin Slide show
  • Plugin Ecommerce

Ne esistono veramente un infinità! Quale scegliere ? Come trovarli ? Provate a digitare nella barra di ricerca di un browser Best WordPress plugin e…  Google vi farà scoprire un mondo infinito. Il nostro consiglio è quello di usare sempre materiale certificato e collaudato.

 I PLUGIN SONO L’ UNICO MODO PER PERSONALIZZARE UN TEMA WORDPRESS ?

Assolutamente no!

Con conoscenze di HTML5 e CSS3 è possibile rivedere il markup del sito web direttamente dal template WordPress. Grazie alla possibilità di override l’ intero codice del tema può essere riscritto. Ovvio, che ci vorrà una ottima conoscenza di javascript e PHP. Anche il Database di supporto può essere riscritto o modificato. Come ve la cavate con le Query?

Un altro elemento importante è la possibilità di intervenire sul codice javascript e sul markup attraverso le librerie del framework di supporto. La maggior parte dei temi sfruttano Foundation framework. Ma non è l’ unico. Potreste trovare Bootstrap framework, Gantry framework o Genesis framework, ed altri. Ogni tema WordPress è correlato del relativo materiale informativo, quindi è facile scoprire quale framework utilizza e sfruttarlo per raggiungere il risultato desiderato.

ESISTE UNA GUIDA WORDPRESS IN ITALIANO ?

In rete esistono vari tutorial parziali. E’ possibile acquistare manuali in italiano, che al momento della traduzione saranno già vecchi. Le release di WordPress diventano sempre più frequenti. Per imparare bene e velocemente, oltre a lavorarci costantemente, vi consigliamo un Corso WordPress , nel quale potrete scoprire oltre alle funzionalità di base, anche le funzionalità dei plugin più famosi e diffusi.

Una volta imparato a far funzionare WordPress base, ogni modulo, tema, plugin aggiunto, andrà studiato per capirne le funzionalità ed utilizzarlo al meglio.

COME SCEGLIERE UN TEMA WORDPRESS ?

La prima cosa da capire è: a che attività fà riferimento ?  Qual’è l’ obiettivo del sito ?

  • Il primo consiglio utile è quello di scegliere un Tema professionale, testato e con tutto il necessario per raggiungere l’ obiettivo prefissato;
  • Un tema personalizzato ha un costo elevato e potrebbe non essere necessario;
  • Un tema Free potrebbe non avere le caratteristiche e farci spendere troppi soldi per l’ aggiunta dei plugin necessari al corretto funzionamento;
  • Uno dei vantaggi di usare WordPress è che esistono milioni di Temi di vario tipo e di ottima qualità ad un costo irrisorio. Ma attenzione scegliere in tutti questi temi può diventare un enorme perdita di tempo;
  • Se non avete esperienza, come Web Designer, guardate i siti dei concorrenti. Sono ottimi spunti e vi danno la possibilità di capire cosa può essere utile, quali funzionalità potrebbero servire. In ogni caso, sui siti degli sviluppatori o intermediari (envatomarket ) i temi sono raggruppati per categoria;
  • Scegliete un tema Search Engine Friendly;
  • Se manca un pò di esperienza , meglio scegliere un tema con supporto tecnico;
  • Deve essere compatibile con gli standard XHTML, HTML5 e CSS3;
  • Compatibile con i browser ( Explorer, Firefox, Safari, Crome, Opera);
  • Meglio un tema Responsive ( Adattabile a tutti i device);
  • Il tema deve essere provvisto di tutta la documentazione per l’utilizzo e installazione. Meglio se ci sono anche i file PSD;

Come cambiare tema wordpress senza perdere dati

Fatto tutto questo, siete pronti ad effettuare il DownLoad del Tema WordPress, installazione e inizia a lavorare. Buon Lavoro.

Offerta Black Friday -50 fino 25 nov 2022 mobile

SCARICA UNO TRA OLTRE 30 EBOOK

Aumenta la Tua Conoscenza gratuitamente sugli argomenti del Digital Marketing.
Scarica in basso il tuo e-book

"*" indica i campi obbligatori

Consenso
Hidden
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Recensioni Digital Coach su Google


Fai il Test sulla Tua Professione ideale


Esercitazioni Live 100% Pratica Operativa


PARTECIPA AD UNA PRESENTAZIONE DI ORIENTAMENTO

Presentazione di orientamento Open Day Digital Coach

8 Commenti

  1. Angelo Denitto

    Ciao Manuela. I file .psd sono file grafici che, normalmente, rappresentano il template utilizzato dal produttore come Demo.
    Nelle Web Agency il Grafico lavora in collaborazione con il Web Master. Quindi una volta acquisite le richieste specifiche di un cliente, il grafico elabora delle proposte grafiche, basandosi sui template .psd, che verranno proposte al cliente prima di intraprendere il lavoro di impaginazione vera del sito Web.
    Una volta che il cliente ha scelto tra le varie proposte, il grafico fornisce il file .psd elaborato, al Web Master.
    Grazie a questo passaggio, il Web Master legge tutte le informazioni che gli servono per lo “sviluppo”, come colore, tipo di font, dimensione dei font, distanza tra i caratteri, dimensioni delle immagini, le stesse immagini, margini e tanto altro e li trasforma in codice, per poi visualizzare il risultato sul Browser.
    Nel caso di tema WordPress, il Web Master setta i vari parametri previsti dallo produttore del tema per ottenere la veste grafica richiesta dal cliente.
    Spero di essere stato chiaro.
    Per qualsiasi dubbio non esitare a scrivere.
    Angelo

  2. Manuela

    Ciao, scusa mi potresti spiegare a cosa servono i file .psd che si trovano all’interno del file .zip di un template? grazie!

  3. Angelo Denitto

    Altro suggerimento, potresti fare un clone in locale e lavorarci su.
    Angelo

  4. Angelo Denitto

    Ciao Claudio. Dovresti studiare bene i plugin che sono stati usati per poter ottenere il risultato che volevi, così potrai gestire al meglio il tuo Sito. Se hai paura di commettere degli errori, puoi fare una copia del sito così com’è adesso e poi cominciare a lavorarci sopra. Se il problema sono solo i contenuti, WP ti dà la possibilità di richiamare il contenuto precedente e quindi di ritornare indietro. In alternativa, puoi clonare il tuo sito in una sotto cartella e in un secondo DataBase, lavorare sul clone e quando il risultato sarà quello che avresti voluto, trasferire tutto sul sito principale. Se hai bisogno di informazioni specifiche, chiedi pure. Angelo

  5. claudio Bottini

    ottimo riassunto, continuo però nella fase attuale a non sfruttare adeguatamente l’opportunità di lavorarci dentro per paura di sbagliare. In fase iniziale il mio sito aziendale è stato fatto da 2 programmatori su mio brief e con i miei testi/immagini. Ha collaborato anche una web designer. Ora però dovrei seguirlo solo io…tra l’altro dovrei farci delle correzioni perché cambierei alcune parti con maggiori contenuti.
    Ho rivisto i film delle lezioni ma l’unica cosa è lavorarci.. ho piena autonomia. Consigli? Claudio

  6. Lorenzo Belli

    Ottimo articolo per dare una panoramica su WP e sugli strumenti di cui dotarsi.

  7. Angelo Denitto

    Grazie Luca. Commento ricevuto.

  8. Luca Papa

    Ciao Angelo, ottimo articolo. Hai ricevuto il commento?

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *