Seleziona una pagina

Packhelp: cos’è e come funziona il servizio di packaging online

Packhelp è una start-up nata nel 2015 in Polonia grazie a sei ragazzi giovanissimi e ora leader nel mercato europeo per quanto riguarda il packaging personalizzabile. Si dice sempre che per creare un business di successo bisogna rispondere a un bisogno che il cliente stesso non sa di avere, ricavandosi una nicchia precisa ma importante nel mercato. Ed è proprio quello che è riuscita a fare quest’interessante azienda.

La strategia di Packhelp è tesa a unire efficacemente lo sviluppo di un prodotto utile e altamente personalizzabile dal cliente con una piattaforma di packaging design innovativa e accessibile a tutti. Le sue soluzioni di custom packaging per piccole e medie aziende non sono solo una novità nel settore, ma fanno anche un gran bene all’ambiente essendo la sustainability uno dei valori cardine dell’azienda.

La sua strategia punta, infatti, in direzione della cura ambientale e della costruzione di una community più consapevole di ciò che la circonda, basata sull’educazione e l’autoeducazione, sull’interscambio di conoscenze e sul rapporto diretto con i clienti. Questo fa di Packhelp una delle realtà più dinamiche e interessanti nell’ambito della vendita online.

Ho avuto il piacere di intervistare Sara Di Maro, Senior Content Specialist di Packhelp, e parlare con lei di come l’azienda sia riuscita a costruire una strategia di marketing e comunicazione digitale efficace per il successo del Brand.

Se anche tu vuoi avviare una Start Up di successo, fai le giuste mosse!

 CORSO START UP PROGRAM

concetta sorvillo trainee

Cos’è Packhelp e com’è nata l’idea?

sara di maro packhelp specialistPackhelp è una start-up fondata nel 2015 da sei ragazzi. Avevano capito che il settore del packaging non era particolarmente favorevole per le piccole aziende che volevano effettuare ordini in piccole quantità. Hanno deciso quindi di dare l’opportunità a queste realtà di effettuare ordini di packaging personalizzato in due modi: dando la possibilità di fare ordini a partire da 30 pezzi e creando un editor online di packaging design utilizzabile anche da chi non abbia competenze di grafica.

Oggi vendiamo sia soluzioni di packaging personalizzato sia un software che si chiama Packel pro, che è pensato per le aziende medio-grandi che vogliono digitalizzare i processi di logistica e supply chain del packaging. Oggi siamo leader europei nel mercato del packaging.

packhelp servizio packaging personalizzato

concetta sorvillo trainee

Chi è il target di Packhelp?

sara di maro packhelp specialistIl target di Packhelp è molto variegato, nel senso che abbiamo clienti molto grandi o molto piccoli, come i piccoli artigiani che vendono tramite Etsy o hanno deciso di avviare un’attività imprenditoriale tramite i social. Abbiamo creato packaging per più di 50.000 aziende in 30 paesi. Tra le più grandi possiamo nominare, per esempio, H&M e Uber Eats.

Però, appunto, lavoriamo tantissimo con le piccole realtà, perché quello era l’obiettivo iniziale di Packhelp. L’obiettivo che ci siamo posti, e che cerchiamo di seguire, è quello di essere presenti per le aziende durante tutto il loro percorso di sviluppo, quindi dalla nascita fino a quando non consolidano e poi diventano anche di successo in ambito nazionale o globale. Diciamo che fino ad ora ci stiamo riuscendo.

concetta sorvillo trainee

Come funziona il vostro e-commerce?

sara di maro packhelp specialistPackhelp è una piattaforma di vendita e creazione di packaging. Ci sono due modalità principali di acquisto, a seconda del tipo di azienda. Nel caso di aziende che vogliono effettuare ordini in grandi quantità, è possibile chiedere un preventivo, quindi sviluppare un percorso di acquisto di packaging più strutturato. Mentre il nostro punto di forza in realtà è l’acquisto diretto tramite l’editor online, lo strumento ideato per rendere la creazione di packaging accessibile a chi non ha competenze grafiche.

In questo caso il procedimento è facile, basta selezionare nel nostro negozio la soluzione alla quale si è interessati, le dimensioni e la quantità e poi si approda nel creator online, nel quale è possibile caricare tutto ciò che si vuole: dal logo, a testi, immagini, codici QR. La particolarità ulteriore è che questo editor è corredato già di moltissimi motivi e testi standard, che sono stati creati dal nostro team di design proprio avendo in mente le piccole realtà, che talvolta non hanno un branding definito.

Vuoi scoprire se l’e-commerce è la strada giusta per te? Fai il nostro test!

test aprire un negozio online fa per te

concetta sorvillo trainee

Su quali canali si fonda la strategia digitale di Packhelp?

sara di maro packhelp specialistSiamo presenti su tutti i canali digital. C’è un team di performance che si occupa di paid content, quindi campagne Google e social. Abbiamo, poi, un gruppo dedicato a tutte le piattaforme social, anche su TikTok. Abbiamo un team di Content localizzato, di cui faccio parte, costituito da persone native che lavorano da remoto in tutta Europa e che adattano tutti i contenuti, dalle pagine prodotto ai post del blog.

Ci occupiamo anche di acquisition e outreach. Abbiamo un team di mail marketing che si occupa di creare newsletter che seguano il cliente durante tutto il processo. Infine, abbiamo un team che si occupa di PR e quindi di affermare ulteriormente Packhelp come leader nel mercato. Siamo, quindi, presenti ovunque e abbiamo intenzione di crescere anche da quel punto di vista.

concetta sorvillo trainee

Come differenziate la comunicazione tra i diversi canali?

sara di maro packhelp specialistLa comunicazione in realtà è molto simile, ma al contempo anche molto diversa. Nel senso che il tone of voice e di branding rimane costante perché vogliamo che sia chiaro si tratti di un contenuto Packhelp su tutti i vari canali. Quello che cambia è ciò che decidiamo di condividere.

Ad esempio, su Instagram diamo risalto alle nostre soluzioni di packaging o comunque alla parte grafica, mostriamo ciò che i nostri clienti hanno creato con il nostro editor e diamo qualche spunto e ispirazione per i vari tipi di design che si possono creare. Su LinkedIn, invece, mostriamo più la parte umana dell’azienda. Ci facciamo conoscere a 360°, parliamo dei nostri valori, del nostro impegno per la sostenibilità, ci facciamo conoscere più come individui che fanno parte della comunità Packhelp che come azienda con l’obiettivo di vendere.

Impara ad utilizzare al meglio i diversi canali digitali per aumentare clienti e vendite

 PASSA ALLE DIGITAL SALES

concetta sorvillo trainee

Quanto vi aiuta il digital a sensibilizzare sui temi dell’ecosostenibilità?

sara di maro packhelp specialistPer noi è importantissimo. Ti dico solo che abbiamo un team dedicato alla sostenibilità che fa continua ricerca e ha il compito di istruire tutto il resto dell’azienda al riguardo. È proprio un valore al quale crediamo tantissimo, La parte digitale è importante perché vogliamo sensibilizzare anche i nostri clienti. Ad esempio, tramite Instagram cerchiamo di incoraggiare i nostri clienti a scegliere soluzioni sostenibili.

Per ogni soluzione di packaging abbiamo una versione che è sostenibile o addirittura compostabile, quindi con i nostri canali social cerchiamo di incoraggiarli a scegliere sempre quelle versioni invece di quelle standard. Sul blog riusciamo a spiegare loro perché è importante e a parlare delle proprietà ecologiche delle varie soluzioni.

Infine, su LinkedIn parliamo molto di sostenibilità come valore, delle donazioni, delle nostre collaborazione con One Tree Planted per la riforestazione globale. Insomma, usiamo veramente tanto i canali digital per spiegare quanto per noi sia importante ma anche per incoraggiare i clienti a crederci e a fare quello che possono.

concetta sorvillo trainee

Consigli per chi vuol creare contenuti digitali in un’azienda come Packhelp?

sara di maro packhelp specialistSicuramente di creare contenuti variegati, nel senso di scegliere diverse piattaforme. Magari non tutte; per le piccole realtà non ha senso usarle tutte, ma scegliere quelle più rilevanti per i propri valori e i prodotti che si vendono. E, al contempo, capire gli obiettivi dietro la maggior parte dei contenuti.

Ad esempio, per quanto riguarda il blog abbiamo contenuti il cui obiettivo è al 100% quello di vendere, perché magari abbiamo appena rilasciato un nuovo prodotto e quindi dobbiamo promuoverlo. Però, abbiamo tantissimi contenuti che hanno l’obiettivo di istruire ed educare. Oppure abbiamo contenuti che vogliono essere d’interesse per persone che magari vogliono saperne di più sulla parte di design.

Cerchiamo di fornire contenuti che possono essere interessanti per diverse tipologie di utenti e di lettori. Così da fornire un valore aggiunto. Perché ovviamente l’obiettivo principale per un’azienda è vendere, ma il valore aggiunto è quello che fa sicuramente la differenza oggigiorno.

Packhelp è l’esempio giusto per dimostrare che una buona strategia digitale può dare un enorme contributo nel successo del proprio business, senza però rinunciare ai propri valori che, anzi, possono essere amplificati grazie all’uso sapiente e integrato dei canali digitali giusti. Una strategia che va studiata, continuamente monitorata e costruita anche grazie alla sinergia con i propri clienti, parte integrante della community aziendale.

Se anche tu hai un’idea di business online da realizzare ma non sai da dove cominciare,
contatta un esperto! Definisci con lui la tua strategia digitale

 PRENOTA LA TUA CONSULENZA GRATUITA

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:

Web Content Editor e Seo Copywriter.

SCARICA UNO TRA OLTRE 30 EBOOK

Aumenta la Tua Conoscenza sugli argomenti del Digital Marketing. Scegli gratuitamente tra oltre 30 Ebook di Digital Coach.

"*" indica i campi obbligatori

Consenso
Hidden
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Recensioni Digital Coach su Google


Fai il Test sulla Tua Professione ideale


PARTECIPA AD UNA PRESENTAZIONE DI ORIENTAMENTO

Presentazione di orientamento Digital Coach

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.