Seleziona una pagina

Strategie ecommerce: come far decollare le vendite online in 7 step

Avere in mente strategie ecommerce ben definite è il primo step se hai intenzione di avviare il tuo business online. Considera che, cosi facendo, potrai evitare molti errori commessi dalla maggior parte degli imprenditori.

Infatti, il dubbio più grande che accomuna chi vorrebbe aprire un’attività sul web è: come cominciare a fare ecommerce?

Innanzitutto aprire un negozio online non vuol dire semplicemente creare un sito e lanciare il prodotto, ma avere le idee chiare e pensare a strategie ecommerce mirate al tuo tipo di impresa, facendo lavorare in team le varie componenti del Digital Marketing.

Molte aziende e privati hanno deciso, giustamente, di buttarsi in un mercato globale in continua espansione con l’obiettivo di far crescere il proprio fatturato senza magari raggiungere inizialmente gli obiettivi sperati.

Sarà necessario dal principio individuare le strategie ecommerce adeguate al raggiungimento dei risultati voluti, evitando così spreco di denaro e perdita di tempo.

Inoltre il continuo sviluppo del mercato digitale e delle tecniche strategiche da applicarvi ha fatto sì che tanti imprenditori sentissero il bisogno di innovare la propria azienda mantenendola al passo con i tempi. 

Quale potrebbe essere la migliore strategia di comunicazione per l’e-commerce?

Continuando con la lettura troverai risposte alla domanda. Attraverso la descrizione di 7 tattiche comuni alle migliori strategie ecommerce potrai capire come far decollare il tuo negozio online, riducendo al minimo il consumo di budget a disposizione.

 

Le 7 best practice delle strategie ecommerce

L’uso della tecnologia ed il tempo che la popolazione passa a navigare online ha subito una crescita vertiginosa durante gli ultimi anni, accelerando i tempi dello sviluppo della digitalizzazione.

Per questo motivo tanti imprenditori hanno sentito la necessità di digitalizzare la propria azienda con l’intenzione di raggiungere nuovi clienti interessati al proprio prodotto o servizio senza però prescindere dalle strategie ecommerce più adatte al proprio tipo di attività commerciale.

Digitalizza la tua impresa!
Fai il test!

test porta la tua azienda online

1. Studia il target

Una delle prime situazioni da analizzare per avviare il tuo commercio elettronico è lo studio del target. Capire chi è il cliente al quale proporre il tuo prodotto o servizio è il passo fondamentale per dare una spinta alle prime vendite.

Quindi dal principio suddividi le tue buyers personas in base alle differenti caratteristiche personali quali:

  • Età
  • Sesso
  • Nazionalità
  • Disponibilità economica
  • Hobby e interessi.

Quest’analisi è il primo passo di ogni strategia di vendita online e ti permetterà di individuare il giusto target al quale proporre il prodotto o servizio online riducendo al minimo perdite di tempo e di denaro. Creando l’offerta più adatta per i tuoi clienti, sarà più facile centrare gli obiettivi prefissati.

2. Scegli la piattaforma giusta

Strutturare una strategia e-shop vincente richiede ordine, quindi, parti dalle basi. Qual è la migliore piattaforma ecommerce?

Come sai il web è pieno di CMS (Content Management System). Le principali piattaforme per l’e-commerce in termini di diffusione sono Magento e WordPress con WooCommerce.

strategie ecommerce adeguate a teSono entrambe molto versatili e dànno la possibilità di affiancare al negozio online un blog, ma richiedono competenze digitali non indifferenti.

Soluzioni più semplici invece possono essere Wix e Shopify. Tramite un abbonamento mensile, puoi creare e gestire il sito ecommerce più adatto a te in completa autonomia.

Allora come scegliere quella più utile alle tue esigenze? Le caratteristiche principali di una buona piattaforma ecommerce sono:

  • Buon servizio hosting;
  • Template puliti e accattivanti;
  • Caratteristiche grafiche responsive;
  • Modalità di pagamento facili e sicure;
  • Servizio clienti efficiente;
  • Ottima User Experience;
  • Facile raggiungimento della pagina carrello.

L’individuazione di tutte queste componenti possono semplificarti la scelta nel decidere qual è la soluzione migliore per l’e-shop che vuoi creare, evitando di commettere errori comuni a molte strategie ecommerce fallimentari.

3. Offri contenuti SEO di qualità

Ecco arrivati al momento più sottovalutato anche nelle migliori strategie ecommerce: la SEO.

Cosa si intende con il termine SEO? La Search Engine Optimization è tutto quell’insieme di pratiche pronte a migliorare il tuo posizionamento sulla SERP (Search Engine Results Pages). Scrivere contenuti SEO di qualità come tutti sanno non è affatto facile.

La SEO per e-commerce è una disciplina che solo negli ultimi anni sta salendo alla ribalta. C’è bisogno di idee chiare, di una buona penna, ma soprattutto di alcune accortezze che permettano agli algoritmi di premiarti e di scalare le posizioni sui motori di ricerca.

Tra queste devi considerare la presenza della giuste keyword nelle schede prodotto. I testi che compongono queste descrizioni devono essere accattivanti e originali. Inoltre, ottimizza la pagina HTML del tuo sito.

Portare online un’impresa richiede la sapiente applicazione di una strategia di marketing per e-commerce specifica, che contempli un approccio multi-canale, è possibile apprendere il modo corretto per farlo ottenendo una certificazione per Ecommerce Manager.

Dai un boost alla tua attività online!

DIGITALIZZA LA TUA AZIENDA

4. Fai e-mail marketing per ecommerce

L’ e-mail marketing è quella pratica del Digital Marketing che ti permette di inviare dei messaggi via posta elettronica alla tua lista di clienti notificandoli, ad esempio, sulle novità che offri. Così facendo c’è maggiore possibilità che l’utente faccia acquisti immediati.

L’utilizzo di questa procedura è importante per le strategie ecommerce di successo, perché consente, appunto, di mandare delle notifiche nelle quali magari proponi sconti di benvenuto, codici coupon, offerte di lancio di nuovi prodotti o servizi e ti sarà d’aiuto nell’intercettare il cliente non appena abbandona il carrello incentivandolo a comprare.

5. Formula proposte di upselling e cross-selling

Il cross-selling è quella strategia che permette di proporre all’utente prodotti correlati a quello scelto. L’upselling invece suggerisce una versione più costosa del prodotto desiderato.

Questo connubio di ecommerce strategy è adottato per far crescere l’importo medio del carrello. Infatti, cerca sempre di suggerire altri prodotti in modo tale da farne conoscere di nuovi e soprattutto per incrementare l’importo della spesa finale da parte del cliente, aiutando così a dare un’impennata alle tue vendite aziendali.

6. Promuovi l’ecommerce sui social

I social network sono in continuo aggiornamento e stanno assumendo un ruolo sempre più centrale nella nostra società tenendoci compagnia, mettendoci in collegamento l’uno con gli altri da qualunque parte del mondo oppure offrendoci opportunità di lavoro (vedi quella dell’Influencer).

componenti strategie ecommerceAd oggi la maggior parte della popolazione mondiale possiede un profilo social.

Per questo avere una pagina che promuova la propria attività direttamente al publico B2C è sicuramente uno degli elementi sempre presenti nelle strategie ecommerce di successo.

Tramite la creazione di post, video originali e inserzioni pubblicitarie, puoi promuovere i tuoi prodotti o servizi, raggiungendo facilmente il target. Potrai, così, acquisire nuovi clienti grazie a contenuti accattivanti che suscitino interesse per chi li guarda.

Non ti preoccupare se non sei un creativo o non senti di avere molta immaginazione. Per generare contenuti interessanti puoi rivolgerti a specialisti in social media oppure aiutarti con i diversi tools presenti online: vedrai che sarà più facile trovare idee originali per la creazione di un post.

7. Ottimizza il sito ecommerce per mobile

Se ti stai chiedendo cosa non può mancare in un ecommerce sicuramente la risposta è: un template mobile friendly. Ad oggi, infatti, equivale a non raggiungere una grande fetta di utenti. Quindi questo è un fattore da non trascurare per il successo della tua attività online.

Considera che l’algoritmo di Google premia i siti veloci su mobile, favorendo una nuova acquisizione di contatti ed un incremento del numero delle conversioni. Ma come creare un negozio digitale ottimizzato per dispositivi mobili?

  • Scegli la piattaforma considerando alcune funzionalità integrate per il mobile, come la facilità di navigazione tra le diverse schede prodotto.
  • Carica i prodotti considerando gli elementi visivi ed una descrizione breve.
  • Scegli un design accattivante ma funzionale.
  • Posiziona button e testo pensando alle dimensioni dello schermo del supporto mobile.
  • Semplifica le transazioni di pagamento.
  • Integra l’ecommerce nei canali social e fai social selling.

 

Approfondisci maggiormente l’argomento!
Scarica L’Ebook Gratuito!

miniguida ebook ecommerce

"*" indica i campi obbligatori

Hidden
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.



Consigli pratici per aumentare le vendite

Dopo averti parlato delle tattiche comuni alle migliori strategie ecommerce, ti sarà più chiaro come ottimizzare il negozio online. Ma come mettere su un ecommerce partendo da zero?

Concentrati sul target prima che sul prodotto. Sembra banale dirlo, ma l’obiettivo di ogni negozio online è quello di vendere. Liberati da ogni altro peso (e costo) che non sia direttamente legato alla strategia e-commerce.

Arriva al cliente, conquista la sua fiducia, semplifica ogni altro passaggio, logistica compresa. A questo proposito, aprire un ecommerce partendo da zero può basarsi anche sul sistema del dropshipping.

Torniamo a noi, voglio proporti ulteriori consigli pratici per completare la strategia ed iniziare subito a vendere online.

Fai sconti di benvenuto

Dopo l’iscrizione ad una newsletter, è buona tecnica inviare un’e-mail nella quale ringrazi l’utente per essersi iscritto, offrendogli uno sconto di benvenuto in modo da incrementare la propensione sul primo acquisto.

Questa manovra è vantaggiosa e sempre presente nelle migliori strategie ecommerce. È una tattica win-win in quanto l’utente riceve immediatamente un codice sconto mentre tu potrai aggiungere un nuovo contatto alla tua lista mail, così da ampliare la platea in target per nuove proposte e offerte.

Incentiva il passaparola

Cerca di incentivare il passaparola magari utilizzando delle strategie apposite. Una di queste è quella del porta un amico: in pratica se l’utente che compra sul tuo ecommerce inviterà un suo amico ad effettuare l’acquisto di alcuni prodotti, riceverà uno sconto sull’ordine successivo.

Questa tattica ti tornerà utile nel generare lead ed una possibile catena di acquisti che andranno ad aumentare il fatturato.

Su questo principio si base la rilevanza delle recensioni positive, linfa vitale per tutte le attività online.

Ottimizza il checkout

Una delle cause di un acquisto non andato a buon fine è dovuta a difficoltà sorte nella fase ultima del processo, quando l’utente non riesce a procedere con il pagamento del prodotto inserito nel carrello.

Per non perdere la conversione, rendi facile e intuitiva l’user experience dell’utente durante la finalizzazione dell’acquisto. Offri diversi metodi di pagamenti in modo tale che il cliente possa scegliere quello che fa più al caso suo, soprattutto cerca di tutelarlo proponendogli dei metodi di pagamento sicuri, come ad esempio quello di PayPal, così da rassicurare il cliente sugli acquisti.

Crea landing page ad hoc

La landing page è una pagina di atterraggio nella quale si approda dopo aver cliccato su un’inserzione pubblicitaria o un link. Generalmente è creata per uno specifico obiettivo come spingere l’utente a compiere un’azione per poi convertirlo in cliente.

Per realizzare una pagina di destinazione efficace, è necessario seguire alcune best practice come, ad esempio:

  • Utilizzare un titolo accattivante e un template pulito;
  • Fare una proposta di valore convincente;
  • Usa uno stile di scrittura persuasivo;
  • Proporre call to action;
  • Inserire immagini e video;
  • Incentivare la condivisone social.

La landing è uno dei tasselli delle strategie e-commerce più complete perché rappresenta un touch point intermedio tra il prospect e una possibile sua conversione.

Ecco perché è buona norma inserire contenuti facili e immediati (come video e immagini) e un copywriting a risposta diretta. Questo ti consentirà di potenziare la possibilità di far crescere il fatturato.

 

Scopri come aumentare i fatturati!
Iscriviti subito al Webinar Gratuito

webinar gratuito triplica le tue vendite

ISCRIVITI AL WEBINAR GRATUITO

Sfrutta il principio di scarsità

Una delle armi di persuasione più comunemente adottate dai vari ecommerce marketers è quella che sfrutta il principio di scarsità.

Lo scrittore Robert Cialdini dedica un intero paragrafo nel Libro “Le Armi della Persuasione” dove definisce questo principio così: “Le opportunità ci sembrano più preziose quando la loro disponibilità è limitata”.

Fai leva su questo criterio, giocando con la psicologia dell’essere umano inviando messaggi del tipo: “questo prodotto sta per terminare!” oppure “ultimi pezzi disponibili!”, che inducano la mente al desiderio di possederlo, cercando in tutti i modi di non farsi sfuggire quest’occasione.

Conclusioni

Attualmente, sempre più spesso, si è propensi ad effettuare acquisti online avendo la possibilità di confrontare diverse proposte per scegliere quella più conveniente. Questo ha spinto molte aziende e privati a optare per il commercio elettronico, avviando un proprio ecommerce.

Molti imprenditori hanno deciso di prendere questa strada, che, d’altra parte ha portato ad una maggior concorrenza nel web tra i vari player, rendendo sempre più difficile il successo del proprio business online.

Per rimediare a questa criticità è fondamentale basarsi su strategie ecommerce appropriate per il proprio modello di business, affinché tu possa differenziare e prevalere nel mercato globale.

Ti consiglio, quindi, una sessione gratuita di coaching strategico dove potrai essere orientato sulla strada migliore per portare online la tua attività e far decollare i guadagni.

CONTATTACI

Avvia la Tua Carriera Professionale e Lavora da Remoto

prossima-partenza digital-marketing corsi-3-giugno

SCARICA UNO TRA OLTRE 30 EBOOK

Aumenta la Tua Conoscenza gratuitamente sugli argomenti del Digital Marketing.
Scarica in basso il tuo e-book

"*" indica i campi obbligatori

Hidden
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Recensioni Digital Coach su Google


Fai il Test sulla Tua Professione ideale


Esercitazioni Live 100% Pratica Operativa


PARTECIPA AD UNA PRESENTAZIONE DI ORIENTAMENTO

Presentazione di orientamento Open Day Digital Coach

6 Commenti

  1. Daniela Capobianchi

    Articolo interessante soprattutto per quelle aziende che vogliono e devono ,per stare al passo con i tempi, aprirsi al mondo del digitale. Molte volte si vedono nel web e-commerce creati senza una strategia.
    Come dice l’articolo “aprire un negozio online non vuol dire semplicemente creare un sito e lanciare il prodotto “, ma bisogna avere le idee chiare e una giusta strategia per poter essere vincenti in un mondo altamente competitivo come quello del web.

  2. LauraMonticelli

    Fantastico articolo sulle strategie di ecommerce! Le indicazioni sono illuminanti e molto pertinenti per chiunque stia cercando di crescere nel mondo del commercio online. Mi ha particolarmente colpito quanto sottolinei l’importanza della conoscenza del pubblico e della personalizzazione dell’esperienza d’acquisto.

  3. Asia martelli

    Articolo molto utile per scegliere la piattaforma giusta per aprire il nostro e-commerce.
    Le strategie e-commerce sono fondamentali per il successo online. Attraverso l’ottimizzazione del sito, il targeting preciso, il marketing digitale e il servizio clienti di qualità, queste strategie consentono alle aziende di raggiungere un pubblico globale e aumentare le vendite.

  4. Paola Franchi

    Articolo molto interessante Gianpiero, in particolare ho apprezzato l’inserimento nell’elenco delle 7 best practies del punto 3: Offri contenuti SEO di qualità.
    Questo è un punto a mio avviso fondamentale affinchè una strategia di e-commerce marketing abbia successo e, ahimè, è anche uno dei punti spesso più trascurati.
    Al giorno d’oggi l’applicazione di tecniche SEO è fondamentale indipendentemente dallo strumento di digital marketing venga utilizzato e ritengo sia importante porvi l’accento.

  5. Francesca Petterlin

    Ottima risorsa per impostare le fondamenta della vendita online. Studiare la strategia da seguire per avere un business che fattura e cresce in modo costante è la chiave del successo.

  6. Anastasia

    Un’ottima strategia di digital marketing (magari affibbiata anche all’e-commerce), può esser redatta solo previ obiettivi prestabiliti ;)

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *