Seleziona una pagina

Lavorare per competenze nel mondo digital: cosa significa e come fare

Lavorare per competenze è diventato fondamentale in un mercato del lavoro sempre più dinamico e con le aziende in continua evoluzione.

Il mondo digitale ci ha dimostrato durante tutto questo 2020 la sua importanza riducendo quasi o del tutto gli effetti della crisi sui business che già erano passati al digital o che si sono messi al lavoro per farlo. Così come le aziende anche i lavoratori che vogliono riposizionarsi e riprendersi dopo un anno così duro devono puntare sull’acquisire nuove competenze
Già da anni era avvenuta una vera e propria trasformazione delle professioni finora conosciute, anche le più tradizionali, a favore delle nuove professioni.
Adesso le professioni digitali sono tra le più richieste e formarsi in questo settore è fondamentale per riuscire a lavorare per competenze. Digital Coach attraverso le certificazioni sulle nuove professioni digitali puoi aiutarti a scegliere e formarti in diversi campi del lavoro digitale e acquisire le conoscenze necessarie per diventare un professionista nell’ambito da te scelto.

Vuoi capire come lavorare per competenze nel digital?

RICHIEDI LA TUA CONSULENZA DI CARRIERA GRATUITA

In questo articolo ti spiegherò quali sono le competenze maggiormente richieste per le nuove professioni nel digitale e la didattica ad esse correlata. Infine introdurrò le così dette soft skills e il motivo per cui tenerle d’occhio.

Cosa significa lavorare per competenze

Lavorare per competenze significa avvalersi delle proprie conoscenze acquisite o sviluppate con l’esperienza per esercitare al meglio una determinata professione. Non è altro che l’insieme di tutte le conoscenze e abilità che fanno di un candidato tra i migliori per quel determinato lavoro. Essere competenti in un settore rende la ricerca di lavoro più facile ed efficace perché specializzazione significa professionalità. La rivoluzione tecnologica ha modificato il nostro modo di vivere e tecnologie come il marketing automation e altre del mondo digitale sono una realtà ormai in atto. Per poter continuare a posizionarsi sul mercato è fondamentale formarsi nel nuovi settori. Ma quali sono queste competenze necessarie? E, soprattutto, come acquisirle e dimostrare di possederle?

Diverse tipologie di competenze

Nel mondo delle HR quando si analizza un curriculum si fa attenzione alle esperienze, la formazione e alla caratteristiche personali del candidato. Aver concluso gli studi, aver lavorato nel settore e avere la personalità di un teamleader o più in generali capacità comunicative o di problem solving sono solo alcuni dei tanti requisiti che un futuro datore di lavoro potrà chiedere.

Quando si parla di lavorare per competenze si fa spesso riferimento o due tipologie:

1. Hard skills, sono quelle competenze acquisite con lo studio e la pratica, facilmente comprovabili con un certificato o un titolo di studio. Un tempo il titolo di laurea nel settore attinente al lavoro che si voleva esercitare bastava, oggi a far la differenza sono anche altre caratteristiche come il saper parlare diverse lingue e/o sapersi muovere nel digitale

2. Soft skills, o competenze trasversali, sono sempre più richieste e non sono conseguibili con lo studio ma a volte le esperienze personali e il carattere possono aiutare. Sono tutte quelle capacità attinenti alla sfera caratteriale dell’individuo, fondamentali per affrontare la routine dell’ufficio, il rapporto con i colleghi e anche e soprattutto i numerosi ostacoli che ognuno di noi deve saper affrontare.

Ma affrontiamole singolarmente cercando di analizzare il loro peso per i ruoli di maggior peso nel digital.

Scopri quali sono le professioni emergenti nell’era digitale:
cosa fanno, che competenze sono richieste e quanto si guadagna

PARTECIPA AL WEBINAR GRATUITO

Lavorare per competenze nel modo digitale

Come detto sopra, le hard skills sono competenze che l’individuo può formare con volontà ed esperienza, investendo sulla formazione e lasciandosi guidare e aiutare da un coach professionale. Ciò nonostante la strada è sempre in salita e ricorda che anche quando sentirai di avere le conoscenze e l’esperienza necessaria per buttarti nel lavoro dovrai mantenerti al passo con le novità per non restare indietro. Il digital è il settore più dinamico dei nostri tempi!

L’importanza di essere digitali

Come ti sarai accorto oggi non serve lavorare nel team IT di un’azienda per avere a che fare con un computer o internet.

Il mondo digitale ha invaso la quotidianità di tutte le figure professionali, da quelle più moderne a quelle tradizionali, rendendo necessaria la conoscenza ad esempio del pacchetto office di Window o il super usare le email. 

Anche internet è un elemento imprescindibile nelle aziende e negli uffici per cui saper navigare in rete e usare Google è necessario per svolgere molte mansioni: raggiungere i clienti, analizzare la concorrenza, trovare partner, numeri di telefono e persino comunicare con i propri colleghi tramite Skype e Microsoft Teams. 

Scopri come orientarti e fare carriera nel mondo digital

RICHIEDI IL TUO COACHING GRATUITO

Competenze di didattica digitale

In un settore così ampio come quello del digital marketing sono molte le qualità che delineano i diversi profili professionali. Quando si vuole lavorare per competenze è fondamentale puntare sulle capacità che si possono sviluppare con la didattica in un determinato settore. Se ci si volesse limitare alle qualifiche più ricercate e comuni a diversi ruoli lavorativi potremmo riassumere le competenze basi in 5 aree didattiche ad esse dedicate:

  • Conoscenza base di coding.
    Dipende un pò dal lavoro che si vuole svolgere ma in qualsiasi caso una conoscenza base di programmazione informatica sarà un aiuto in qualsiasi campo. In alcune scuole all’estero è stata anche introdotta come materia didattica dato il suo ruolo nell’istruire i computer. Imparare a dare dei comandi e stabilire funzioni semplice e/o complesse di un programma ti permetterà di comprendere come funzionano i tool più diffusi e funzionali della comunicazione digitale (come Skype, Teams ecc.) ma potrei anche usare in modo più efficiente o addirittura costruire delle app di tuo pugno. Alzi la mano chi non si affida alle app nella vita di tutti i giorni! Dalla logistica, alla comunicazione o addirittura per fare la spesa tutto viene grazie alla programmazione informatica.
  • Conoscere i canali di digital marketing;
    Chi crede che il marketing sia solo in televisione o affisso sui cartelloni si sbaglia. Nel 2020 i canali più utilizzati sono Google, Youtube e i social. Se vuoi lavorare per una grande azienda che usa strategie innovative ti verrà chiesto sicuramente di conoscere la maggior parte dei canali strategici e di confezionare contenuti che verranno probabilmente condivisi su diverse piattaforme. Informati su come funziona l’algoritmo di Google, la funzione dei sui spider con un corso apposito. E se Facebook, Instagram e Youtube non hanno già più segreti con te apri anche un profilo Twitter e Linkedin. Non verrai preso sul serio se non dimostri di essere un professionista anche sulle piattaforme social.
  • Basi di Web design.
    Il mondo digital nasce e vive sul web per cui l’architettura e le funzionalità base di un sito non possono essere sconosciute a chi lavora in questo campo. La struttura di una page e il content al suo interno sono elementi fondamentali di un sito. Se non si comprendono le logiche sottese a ciascuno di essi non si può essere considerati dei lavoratori del digitale e arrivare a lavorare per competenze in questo settore. Inoltre avere un’infarinatura delle piattaforme di hosting mainstream come WordPress o Hubspot da inserire sul curriculum vi distinguerà dagli altri. Sono molti i corsi offerti per imparare ad usare i CMS e con un po’ di pratica potrete vantare di esservi formati in un ambito molto utile a qualsiasi azienda perché oramai tutte contano su un sito o un blog per farsi trovare dai clienti.
  • Nozioni di strategie digitali.
    Una conoscenza base delle strategie digitali è necessaria a tutti. Ogni azienda di qualsiasi settore ha bisogno di clienti e questi vengono individuati attraverso analisi di mercato e portati verso il brand attraverso un o più funnel. Sapere come strutturare la buyer journey e individuare i punti di forza del prodotto pubblicizzandolo attraverso i canali giusti richiede tanto studio e molta pratica. Che siate consulenti, executive e/o manager di qualsiasi settore digital dovrete imparare le logiche del marketing e come utilizzare i suoi canali. Se ti manca la pratica inizia con i blog del settore e leggi libri dedicati all’argomento per poi puntare ad uno stage formativo lavorativo presso un’azienda o anche una scuola di formazione. Si arriva a lavorare per competenze si come si costruisce una strategia di marketing digitale: passo dopo passo.
  • Conoscenza adeguata del pacchetto Microsoft Office.
    Quante volte hai letto nella descrizione di un lavoro questo requisito? Tante vero? Eppure anche se a volte sembra scontato non tutti hanno dimestichezza con Excel, Word, PowerPoint ecc. tanto è che su Linkedin è stata recentemente aggiunta la possibilità di testare le proprie abilità con gli strumenti Office e ottenere una certificazione che i recruiters possono vedere. Se il social del lavoro reputa queste competenze fondamentali per i recruiters non possiamo che essere d’accordo anche noi.

Come formarsi per lavorare per competenze nel digitale

Come avrei potuto constatare le conoscenze di cui sopra sono oggettive e raggiungibili con la pratica e lo studio.
Ecco perché le HR aziendali danno sempre più importanza alle certificazioni conseguite presso scuole di formazione. I certificati attestano anche la volontà del candidato di essere competitivo con gli altri profili e di poter avere buone performance per il business. Se anche tu hai voglia di passare alle nuove professioni digitali o sei un giovane candidato alle prime armi ti offriamo gli strumenti necessari per farli valere sul mondo del lavoro e diventare un professionista del digitale. Vuoi sapere qual è il profilo digital che più si addice a te? Scoprilo con il nostro test:

test-sulle-professioni digitali

CORSI CON CERTIFICAZIONI NEL DIGITAL MARKETING

Capacità relazionali e personali utili nel lavoro

Quando si parla di lavorare per competenze non si può fare a meno di introdurre anche un altro tipo di skills. Infatti non basta avere titoli ed esperienza per avere successo sul lavoro. Le conoscenze pratiche e teoriche devono essere coadiuvate da capacità relazionali e personali che attengono all’attitudine e la natura dell’individuo. Queste skills vengono definite per l’appunto “soft” per distinguerle da quelle squisitamente tecniche di cui si è precedentemente parlato. Altrimenti basterebbe andare a scuola per essere tutti dei professionisti allo stesso livello. 
Bisogna sviluppare quelle abilità in più, che una volta riconosciute anche grazie all’aiuto di un coach personale, possono aiutarti a svilupparti come professionista e dare un incremento alla tua crescita personale.

Quali sono le soft skills maggiormente richieste e perché molti coach e scuole di formazione come Digital Coach investono anche e soprattutto sulla motivazione e sulla crescita dell’individuo?

Problem-solving

Ne avrai sicuramente già sentito parlare. È una delle qualità più importanti nella vita così come nel lavoro. In Digital Coach premiamo affinché gli studenti sviluppino le capacità necessarie ad affrontare i problemi delle aziende proponendo soluzioni misurabili e raggiungibili. Reattivi e proattivi, verso problemi che ci sono o potrebbero verificarsi per essere sul pezzo!

Negoziazione

Imparare a negoziare nel significato più ampio della parola. Quando si cerca lavoro bisogna essere consapevoli del proprio valore e prezzo così come bisogna saper trovare un accordo e tra le parti di un team e avere capacità interpersonali. Questo è sicuramente uno degli asset di un team vincente.

Team player

A proposito di team, in digital coach parliamo delle strategie di digital business come un gioco di squadra. Se sei un libero professionista o impiegato presso un’azienda poco importa, se ti appoggi a una o più persone per completare il tuo lavoro devi necessariamente pensare come un team, supportarlo e saper motivare e valorizzare il lavoro di ogni membro. 

Flessibilità cognitiva

Nel digital essere flessibile è un must! Non si può pensare di assolvere al proprio lavoro guardando ad una sola branche del settore. Il SEO Specialist ha bisogno di avere nozioni di copywriting così come il Copywriter deve necessariamente conoscere come scrivere sul web e cosa serve al web developer. Quest’ultimo infine è strettamente connesso al lavoro dello UX designer. Le professioni digital sono fluide e per lavorare per competenze bisogna sempre avere un occhio sull’insieme.

Un’altra caratteristica importante da sviluppare per lavorare per competenze è quella di saper “vendersi” e fare marketing di se stessi. Ricorda che la fiducia in se stessi così come la capacità di fare personal branding può essere un’ottima strategia. Per saperne di più scarica il nostro ebook:

Richiedi coaching di carriera gratuito

Il profilo di un buon candidato si basa sulle sue skills acquisite con l’impegno e l’esperienza senza tralasciare anche aspetti più trasversali della sua personalità. Lavorare in un team digitale è un mix di capacità personali e interpersonali che possono portarti al successo se guidati da mani esperti e se ha buona volontà. Nel digital come nella vita volere è potere.

 

RICHIEDILA ORA GRATUITAMENTE

Articoli Correlati:

come crescere professionalmente Orientatore: chi è, cosa fa e come può aiutarti 7 LAVORI DEL FUTURO

SCARICA UNO TRA OLTRE 30 EBOOK

Aumenta la Tua Conoscenza sugli argomenti del Digital Marketing. Scegli gratuitamente tra oltre 30 Ebook di Digital Coach.

"*" indica i campi obbligatori

Consenso
Hidden
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Recensioni Digital Coach su Google


Fai il Test sulla Tua Professione ideale


PARTECIPA AD UNA PRESENTAZIONE DI ORIENTAMENTO

Presentazione di orientamento Digital Coach

20 Commenti

  1. Simone Novarese

    La rivoluzione digitale, accentuata dalla pandemia, ha evidenziato ancora di più il valore di un bagaglio di competenze digitali. Questo articolo le analizza considerando le hard skills più specialistiche, le soft skills irrinunciabili e altri requisiti da non sottovalutare.

  2. Simone Aili

    Le aziende sono sempre più aperte e richiedono competenze diverse

  3. Maria Elena Massarelli

    DI questo articolo ho trovato interessanti i paragrafi su competenze di didattica digitale e capacità relazionali e personali. In ogni lavoro non si smette mai di imparare e aggiornarsi e quindi di studiare, soprattutto nel digitale dove tutto avviene più velocemente.

  4. Alessandro Manno

    Per chi vuole intraprendere una professione digitale, queste competenze sono la base per poter operare in questo settore! Ma ciò non basta, bisogna continuamente aggiornarsi e stare al passo con le novità del momento, per restare sempre attuali e competenti!

  5. Monica Ciminelli

    Articolo ricco di informazioni dettagliate. Contenuto ever green, in quanto queste competenze sono e saranno sempre importanti

  6. Francesco Pompeo

    Risorsa interessante che mette l’accento su soft e hard skill.

  7. Raskovic Sabrina

    Articolo molto utile che spiega nel dettaglio tutte le skills fondamentali nel lavoro, acquisibili facendo diverse esperienze in diversi ambiti.

  8. Milena Moro

    Se si vuole comprendere quali sono le competenze e gli skills siamo essi soft o hard che occorre avere per lavorare nel settore digitale, quest’articolo permette di avere una buona visione d’insieme che dall’elenco fatto sono davvero tante!

  9. Robertadagostino

    Per avere una posizione all’interno di un mercato bisogna avere delle competenze specifiche sul lavoro da effettuare soprattutto nell’ambito digitale, oggi giorno, quest’ambito è sempre in crescita e nel lavorarci bisogna avere determinate competenze. Dunque, è importante acquisire le soft skills e migliorarsi nell ambito del digitale.

  10. Michela Catapano

    Articolo totalmente attuale. Guardando annunci di offerte di lavoro sul web non ne capita mai uno in cui non siano richieste soft skills come team work, problem solving e doti comunicative, come anche conoscenza approfondita del pacchetto Office.

  11. MartinaTormen86

    Articolo interessante, soprattutto perché esplicita un punto, a mio parere, molto importante: non contano solo le HARD SKILLS ma anche le SOFT SKILLS.

    Non è un mistero che alcune persone pensino che per avere successo (in qualsiasi campo) basti avere un ricco bottino di hard skills: un bel castello di carte, che, nel tempo, se non supportato da un altrettanto copioso budget di soft skills, è destinato a cadere.

    La mia domanda perciò sorge spontanea: se le esperienze certificate hanno autorità proprio perchè rilasciate a firma di una scuola, come rendere altrettanto credibili, e quindi intese come PLUS nel pacchetto formativo, le proprie competenze sul piano “umano”?

    Chiunque può vendersi bene nel breve periodo, ma dimostrarsi non sufficientemente competente nel lungo periodo.

    Per questo secondo me vale moltissimo il prezioso suggerimento dell’ “essere attivi in prima persona” nei principali canali di comunicazione digitale. In particolare, come Mirko Saini ha spiegato nel corso di LinkedIn in Digital Coach, favorire le recensioni da parte di chi ha lavorato o sta lavorando con noi.

    Inoltre, interagire sui social anche in merito alla propria professione: oggi quasi tutto ciò che condividiamo può, in qualche misura, influenzare il biglietto da visita (vedi alcune case history della lezione Twitter).

    Essere sul pezzo nel mondo del digitale è d’obbligo. Aggiornarsi, studiare, riqualificarsi se necessario, essere costanti e flessibili allo stesso tempo, avendo sempre obbiettivi ben focalizzati.

  12. Manuel Lazzarotto

    Il digitale è indubbiamente un settore in grande crescita che offre ottime opportunità lavorative. L’importante è capire cosa si vuole fare e quindi cercare di specializzarsi per determinate competenze. Le aziende credo cerchino e apprezzino molto professionisti specializzati piuttosto che un lavoratore che sa un po’ di tutto.

  13. Ezzuela Zarantonello

    Le competenze digitali sono oggi tra le hard skill più utili nei diversi ruoli e settori. Sviluppandole, e associandole ad abilità personali di tipo comportamentale, si può diventare molto interessanti nel mondo del lavoro.

  14. marco deretti deretti

    Che siano soft o hard skills, l’importante è continuare a crescere nel digitale migliorando se stessi, le capacità di applicazione e le competenze pratiche ormai superano lo stereotipo del titolo di studio, io ne sono un esempio vivente. Per come la vedo io i video contenuti di questi articoli sono un continuo incentivo e una costante motivazione! grazie mille ragazzi!

  15. Monica Sartori

    Lavorare per competenze? Penso che sia quello a cui tutti dovrebbero aspirare. E’ vero, non è facile districarsi tra i lunghi elenchi di soft e hard skill! Sono comunque convinta che una buona formazione in campo Digital Marketing sia un ottimo punto di partenza. Permette di acquisire conoscenze fondamentali per fare Marketing nel contesto odierno e allo stesso tempo ti allena a interagire con le nuove tecnologie che sempre di più fanno parte della nostra vita.

  16. Zydre Simonaviciute

    vero. sapere e avere le skills specifiche è fondamentale

  17. Grazia Di Ciaula

    Le soft skills sono importanti da acquisire quanto le hard skills!

  18. Roberto Bazzica

    Interessante analisi delle competenze più richieste per lavorare nel digitale. Da tenere presente per sapersi orientare in questo tipo di professioni.

  19. Chiara Somansino

    Sicuramente capacità di ascolto, comunicative ed empatia sono skill che avranno sempre più peso.

  20. Eleonora Toffoli

    Al giorno d’oggi avere competenze specifiche è fondamentale per posizionarsi nel mercato, soprattutto nel mondo digitale che è così ampio con una domanda sempre in crescita.

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.