Seleziona una pagina

Business Coach: chi è, cosa fa e come diventarlo

Il Business Coach è un esperto che guida gli imprenditori verso il raggiungimento dei propri obiettivi. Fornendo una prospettiva esterna, supporta i clienti nell’acquisizione di un maggiore grado di consapevolezza, fiducia e autonomia. Al giorno d’oggi risulta essere una figura molto richiesta e le ragioni del suo successo sono riscontrabili nei continui cambiamenti del secolo e nella forte competizione sul mercato. Questo porta i manager a non saper gestire le problematiche che si trovano davanti, bloccati da mancanza di fiducia ed insicurezza, problemi che questo professionista può aiutare a risolvere.

Ti interessa la figura del Business Coach? Se sei interessato a formarti in questa professione ti suggerisco il Corso per Diventare Digital Freelance. All’interno dell’articolo andrò ad evidenziare caratteristiche e mansioni di questo esperto del marketing strategico. Più precisamente ti spiegherò:

  • Un Business Coach cosa fa e in cosa consiste il suo lavoro;
  • Per quali ragioni è importante affidarsi a un coach aziendale;
  • Cosa fare per diventare consulente digital online;
  • Qual è lo stipendio del Business Coach.

Chi è il Business Coach?

Il Business Coach è un professionista con specifiche competenze che mette a disposizione la propria esperienza per supportare l’imprenditore e dare una svolta alla sua azienda. Come nello sport l’allenatore sprona l’atleta motivandolo a raggiungere traguardi ambiziosi, così in ambito lavorativo il coach aziendale fa emergere fiducia e consapevolezza dei propri mezzi nei confronti del cliente.

La figura del Coach è spesso confusa con quella del Mentore. La principale differenza risiede nel fatto che, mentre il secondo è un esperto con approfondite conoscenze in uno specifico campo ed ha come obiettivo quello di trasferire il proprio sapere a una figura junior; il primo si focalizza invece sull’aiutare il cliente a prendere piena coscienza delle proprie capacità e lasciare che quest’ultimo superi i problemi trovando la soluzione da solo.

Cosa fa il professionista Business Coach?

Il lavoro del Business Coach consiste nell’affiancare e guidare l’imprenditore e il suo team nella giusta direzione.

business coach cosa faNormalmente per gestire un’azienda ci si affida solo alle competenze professionali acquisite dopo anni di esperienza e lavoro. Ma in alcuni casi è necessario mettersi in gioco affrontando un percorso di crescita e di formazione che possa aiutare a potenziare le performance dell’attività.

Può capitare che un’azienda cada in una situazione di stallo, nella quale, malgrado le strategie messe in atto dal manager, non si riesce ad andare avanti e a progredire. È necessario quindi che qualcuno guardi l’attività dall’esterno nel suo complesso, perché chi lavora all’interno non riesce a vedere con la giusta ottica le difficoltà e il quadro generale e di conseguenza non sa come intervenire.

Ecco che entra in gioco il Business Coach che lavora fianco a fianco con il cliente permettendogli di:

  • allenare il potenziale e le risorse personali;
  • far emergere fiducia e consapevolezza nei propri punti di forza;
  • stimolare la propria creatività;
  • osservare una determinata situazione da punti di vista diversi;
  • mettere in discussione atteggiamenti e credenze radicate nel tempo al fine di svilupparne di nuove.

Il coach aziendale è quindi il migliore alleato del proprio cliente che lavora nell’ottica della sua piena autorealizzazione professionale e personale.

Potrebbe essere la professione perfetta per te? Scoprilo con il test!

test diventa digital freelance

Perché è importante affidarsi a un coach aziendale

Spesso capita che gli imprenditori pensino di poter risolvere i problemi lavorativi in solitaria, ma non c’è nulla di più sbagliato. Lasciarsi aiutare da un professionista esterno alla propria azienda, permette di guardare le difficoltà da un punto di vista differente e di conseguenza sbloccare modalità di risoluzione mai immaginate. Sono molti i motivi per cui l’aiuto del Business Coach risulta essere importante. Ecco allora 5 ragioni per cui dovresti affidarti a un coach aziendale.

Avere fiducia nelle proprie capacità

Credere nel proprio potenziale e nelle proprie capacità permette di portare a termine i compiti più difficili completandoli con successo.

Al giorno d’oggi organizzazioni e aziende sono travolte dalla necessità di innovarsi, in un frenetico processo di cambiamento in cui imprenditori e team sono sottoposti ad un forte stress causato dalla competizione. Le emozioni influenzano il modo di vivere e di lavorare, motivo per cui è importante imparare a gestirle.

Il Business Coach aiuta l’imprenditore a prendere consapevolezza dei propri punti di forza in modo da avere fiducia nelle proprie capacità e credere in sé stesso. In questo modo il cliente sarà in grado di mettersi in gioco accedendo così alle proprie risorse e alla crescita personale.

Acquisire la giusta prospettiva

Nella gestione di un’azienda si tende a basarsi sulla propria esperienza seguendo sempre gli stessi schemi, eppure è solo infrangendo quegli schemi e portando la prospettiva e gli obiettivi sempre più in alto che è possibile migliorare. Imporsi di eliminare i limiti dettati dalla propria mente spostando lo sguardo sempre più lontano, permette di ottenere ciò che si desidera, acquisire una nuova prospettiva e crescere personalmente.

Con occhi esterni e una vasta esperienza, un Business Coach è specializzato nel guidare l’imprenditore ad andare oltre i suoi schemi. Egli è in grado di usare la propria curiosità per guardare ogni angolo dell’attività del cliente trovando la causa principale dei problemi. Saprà fare domande giuste nel momento giusto. Inoltre possiede il coraggio di essere onesto con lui: capisce quando deve ascoltare la verità (anche se può essere non piacevole) facendolo fermare e riflettere prima di entrare in azione, in modo tale da permettergli di acquisire la giusta prospettiva e arrivare al successo.

Migliorare la comunicazione

La comunicazione è fondamentale in qualsiasi organizzazione e l’adozione delle giuste strategie comunicative consente all’imprenditore e al suo team di concentrarsi su ciò che sanno fare meglio.

Tuttavia un’errata comunicazione è una delle principali cause di problemi e incomprensioni sul luogo di lavoro. Le abilità comunicative sono molto complesse, coinvolgono molti elementi e padroneggiare ogni aspetto di una comunicazione efficace è una vera e propria sfida. Soprattutto nell’ultimo periodo in ambito del digital marketing, con i nuovi team remoti e ibridi in aumento, è fondamentale che i dipendenti comunichino tra loro in modo chiaro ed efficace così da garantire una perfetta organizzazione dell’attività.

Affidarsi a un Business Coach è una scelta vincente per migliorare l’aspetto comunicativo. Questo permette all’azienda di migliorare non solo la qualità del lavoro per i propri collaboratori, ma anche la produttività e di conseguenza il profitto.

Crescere a livello personale

Il rapporto tra Business Coach e cliente si basa sulla fiducia e sulla crescita personale. Si inizia lavorando con il cliente, ma lo scopo è quello di estendere il miglioramento a livello aziendale, partendo quindi dal lavoro di sviluppo dell’individuo per poi arrivare alla crescita della sua attività.

Si parla di crescita personale tutte quelle volte che si vuole avere più consapevolezza di sé stessi e imparare ad essere più produttivi. Il Coach, oltre a seguire l’imprenditore nella crescita personale, lo aiuta anche ad affrontare le aree della sua attività che necessitano di cure, in modo da garantirgli un migliore sviluppo nel lungo termine. In questo modo, lavorando sul piano individuale e aziendale, crescerà inevitabilmente anche la produttività.

Aumentare la produttività

Il Business Coach si occupa dell’innovazione aziendale attraverso il digital marketing. Dopo un’attenta analisi della situazione iniziale, segue l’imprenditore verso l’ottimizzazione delle risorse esistenti in modo da migliorarne la produttività. Al cliente viene insegnata una migliore gestione del tempo e delle risorse, consentendogli di avere profitti più alti. Può essere difficile studiare un piano strategico aziendale o finanziario quando si ha molta pressione addosso.

La scelta di affidarsi a un professionista permette di liberarsi dai blocchi e dalle paure, lavorando sulla consapevolezza dei propri punti di forza in modo da utilizzarli come leva per raggiungere gli obiettivi e costruire un business di successo. Con piena esperienza nel lavorare con altre realtà imprenditoriali, il consulente indirizza il cliente a investire in attività che porteranno ritorno e alti profitti.

Pensi di avere le qualità giuste per questa professione?
Partecipa al webinar gratuito e scopri i 6 motivi per diventare Business Coach

webinar freelance digitale

ISCRIVITI SUBITO

Come si diventa Business Coach?

Al giorno d’oggi il coach aziendale risulta essere molto ambito e richiesto nel mondo del lavoro. Tuttavia, non è una professione per tutti. Sono indispensabili tre elementi:

  1. come diventare business coachAvere attitudine. Un’aspirante Coach deve essere in grado di gestire situazioni complesse e avere una naturale predisposizione ad aiutare le persone spingendole ad ottenere il massimo da loro stesse.
  2. Studiare. Lo studio è la base solida per qualunque disciplina. Per diventare Business Coach esistono molti corsi di formazione che forniscono conoscenze necessarie e rilasciano certificati e attestati di frequenza. Se sei interessato a intraprendere la strada di questa professione, ti consiglio il Digital Coaching Certification.
  3. Mettere in pratica. Le giuste attitudini e lo studio sono due ottimi punti di partenza, ma ciò che fa davvero la differenza in questa professione sono la competenza e la pratica sul campo. 

È importante comprendere la differenza tra “il fare” e “l’essere” un Business Coach. Un aspetto importantissimo risiede nel concetto di coerenza. Non si può semplicemente “fare il Business Coach”, perché è necessario acquisire uno specifico stile di vita e un mindset ben impostato. È indispensabile consigliare e fare applicare all’imprenditore solamente ciò che si conosce e di cui si ha esperienza. Per farti un esempio: non avrebbe senso se un consulente aziendale ti aiutasse a gestire i problemi delle tue finanze, quando le sue sono pessime! Un bravo professionista aiuta a superare problemi che lui stesso ha avuto modo di affrontare e risolvere. Questo fa di lui un Coach affidabile e coerente.

Quanto guadagna un Business Coach?

Non c’è un prezzo fisso per questa professione, tuttavia ci sono alcuni fattori come la formazione e l’esperienza che influenzano la retribuzione. Inoltre, essendo un professionista che lavora come Digital Freelance, un altro elemento importante che entra in gioco è quanto lavoro riesce a procurarsi. Le cifre vanno dai 70 ai 200 euro l’ora lavorando direttamente con i clienti, ma possono arrivare fino a 200-500 euro nel contesto di una realtà aziendale. Lo stipendio medio annuo di un Business Coach in Italia è di circa 44.410 euro, ma può slittare dai 25 mila per una figura entry level fino ai 58 mila per un professionista di alto livello. È un mestiere che risulta essere molto soddisfacente dal punto di vista professionale, ma lo è altrettanto in termini di retribuzione.

Conclusioni e Consulenza di Orientamento

Il percorso alla scoperta del Business Coach giunge al termine! Mi auguro di averti chiarito l’importanza del ruolo di questo esperto del marketing. È una professione che spesso viene sottovalutata, ma può fare davvero la differenza all’interno di un contesto aziendale. Inoltre, scegliendo di intraprendere questa strada, potrai lavorare in proprio e avere una completa gestione del tuo tempo liberandoti dalle pressioni di capi e datori di lavoro. In questo modo avrai la possibilità di organizzare e portare il tuo lavoro ovunque tu sia.

Se non ti mancano grinta e le giuste attitudini, richiedi la tua consulenza di carriera!

PRENOTA UNA CONSULENZA GRATUITA

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:

come diventare consulente online  come trovare clienti da libero professionista blog luca per evidenza  come diventare freelance

Dopo la Laurea al DAMS di Torino, ho conosciuto il mondo del Digital Marketing decidendo di intraprendere una nuova avventura formativa presso Digital Coach. Creativa, curiosa e un po’ sognatrice, ho come obiettivo di specializzarmi come SEO Copywriter.

SCARICA UNO TRA OLTRE 30 EBOOK

Aumenta la Tua Conoscenza sugli argomenti del Digital Marketing. Scegli gratuitamente tra oltre 30 Ebook di Digital Coach.

"*" indica i campi obbligatori

Consenso
Hidden
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Recensioni Digital Coach su Google


Fai il Test sulla Tua Professione ideale


PARTECIPA AD UNA PRESENTAZIONE DI ORIENTAMENTO

Presentazione di orientamento Digital Coach

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.