Seleziona una pagina

Crescita aziendale: cos’è e come si fa?

Crescita aziendale è la condizione nella quale l’impresa riesca ad emergere all’interno di un mercato, cercando poi di mantenerla nel tempo. Far crescere un’azienda significa impostare uno o più obbiettivi da portare avanti durate l’anno successivo, ideando un piano di lavoro che preveda tutti i passi necessari per raggiungere i traguardi prefissati. Il fine dell’imprenditore è quello di creare un  sistema di sviluppo per la sua impresa , realizzando modelli innovativi che permettano al business di  aumentare le proprie entrate e aumentare i fatturati.

In questo articolo parleremo di strategie innovative per lo sviluppo e la crescita aziendale , ma non dal punto di vista finanziario; tralasciando proprio strumenti sull’acquisizione di grandi capitali quali: i venture capital, o piuttosto di finanziamento per aziende. Invece, si parlerà di modelli sul marketing digitale e vendite on line. In questo modo, i fatturati crescono molto di più dei costi che si dietro portano. Molte di questi sistemi sono presi in prestito dalla cosiddetta disciplina del growth hacking, che si occupa di creare strategie ad alto potenziale di crescita soprattutto per le start up.

 

Trovi + di 100 video sul mio canale YouTube e oltre 60 podcast su Spotify.
Iscriviti ai link sotto! 

 

 

5 Strategie per la crescita della tua azienda

Aumenta il numero delle persone che parlano di te

Partiamo dal referral marketing detto anche marketing del passaparola. Rappresenta un potente strumento per il marketing per la crescita di un’azienda . Le persone, tengono molto in considerazione l’opinione altrui, che possono provenire da amici, parenti, influecer o celebrità. Il consumatore oggi, vuole condividere con altre persone l’esperienza avuta dall’acquisto di un prodotto.

Il cosiddetto passaparola che una volta si faceva solo offline, quando qualcuno parlava di te a qualcun altro. Oggi si può fare, molto più velocemente e rapidamente, online. Prendiamo l’esempio di Dropbox: nei primi anni della sua vita ha avuto una crescita esponenziale grazie alla brillante idea di offrire ai propri clienti dei Gigabyte di spazio gratuito nella misura in cui ti porta, grazie a un link, degli altri clienti che si iscrivevano al servizio

 

Sfrutta la visibilità organica

La seconda strategia per far crescere la tua azienda , è quella di cercare di sfruttare le fonti di traffico gratuito. Sui motori di ricerca abbiamo la SEO (Search Engine Optimization), l’attività grazie alla quale scrivi dei contenuti che si posizionano organicamente e in modo naturale sul motore di ricerca. In questo modo potrai acquisire gratuitamente del che non hai bisogno di acquistare con delle sponsorizzazioni.

Il traffico “gratuito” non si limita ai motori di ricerca, perché abbiamo ovviamente anche i social network, come: Facebook, Instagram, Linkedin, Youtube . Ognuno ha una visibilità naturale e poi una sponsorizzata. Ovviamente, a tutte le aziende interessa in primis la visibilità organica, quella che non devi pagare. Per ottenerla, considera che bisogna essere estremamente interessanti per il proprio pubblico di riferimento. Inoltre, devi tenere presente che tutti i social network stanno sempre più riducendo questa visibilità, perché devono fare soldi grazie alla pubblicità.

 

Aumenta la visibilità della tua azienda online!
Fai il test e scopri se sei pronto!

prova porta la tua azienda online

 

 

 

Investi in sponsorizzazioni

pubblicità socialeLa terza strategia per lo sviluppo dell’azienda che adesso ti suggerisco, si basa su investimenti in campagne publicitarie online . A volte, è meglio spendere qualcosa ma essere certi del risultato, piuttosto che fare qualcosa di risultato gratuito che non ti porti all’obbiettivo. Parliamo di pubblicità online: che cos’è’?

Oggi le principali strategie di crescita aziendale utilizza la pubblicità online, utilizzando il motore di ricerca di Google che rappresenta il principale strumento di acquisizione contatti al mondo. Questo tipo di attività viene chiamata SEM, le quali ti consentiranno di acquistare un set di parole chiave. L’unico limite di questo strumento è che il traffico di una pubblicità che tu fai per una precisa parola chiave è limitato dal numero delle ricerche che le persone fanno oggi in italia per quella specifica parola. Per esempio se in Italia, mille persone stanno cercando la parola “contenuti virali”, allora queste mille saranno quelle che potrai utilizzare per intercettare.

Per cui se desideri fare advertising su pubblici molto più grandi e più numerosi allora devi ricorrere al social advertising, le pubblicità che puoi fare su Facebook, Youtube, Linkedin e così via. Puoi fare dei numeri più grandi perché chiaramente gli italiani presenti su Facebook sono ormai oltre 30 milioni. Quindi se tu vuoi raggiungere tutti gli uomini e tutte le donne d’italia, a cui vuoi comunicare per esempio le qualità del tuo prodotto di bellezza, qui sicuramente spendere dei numeri più grandi, ma ovviamente la salirà. Se decidi di fare pubblicità online e di investire un budget, devi assicurarti di giocare sull’effetto leva , Fare una strategia ovvero della quale tu sia sicuro ritorno del pubblicitario rapportato all’investimento.Quindi, devi essere sicuro che investire 1 ti ritornerà indietro sempre 2, 3, 4… e perciò l’investimento sarà sempre inferiore al ritorno che ormai hai misurato e che conosci.

 

Spendere per i risultati

La quarta strategia di crescita aziendale che ti indico è basata sull’affiliate marketing. Una situazione in cui non hai una spesa iniziale, ma poi spenderai dei soldi quando qualcuno ti porterà dei risultati, ovvero le vendite. Quindi un po’ come se avessi degli agenti, tu incarichi i portali online, affinché ti portino traffico che si traduca in vendite, che tu remuneri con delle provvigioni.

 

Commercio elettronico

E infine l’e-commerce. Ma non voglio che immagini l’ecommerce come tu necessariamente l’idea di dover creare una specie di Amazon. Puoi anche partire in piccolo, piccolissimo o anche da un solo prodotto e lo puoi fare anche se in realtà vendi servizi e non prodotti. Un esempio: facciamo finta che tu sia uno studio dentistico che ha tantissimi servizi a disposizione, ne metti uno solo online: il servizio di pulizia dei denti a 100/200 euro. Lo vendi sul tuo sito web e fai un sistema di prenotazione digitale che porti nuovi clienti al tuo punto vendita, in questo caso lo studio dentistico. Dopo aver fatto questo servizio potrai fare upselling, ovvero avrai la possibilità di vendere ai tuoi clienti altri servizi.Questa tecnica di acquisizione di clienti per un piccolo e-commerce, rappresenta un’ottimo strumento di crescita aziendale .

 

 

Investi nelle risorse umane per la tua crescita

risorse umane per la crescita aziendaleUna volta che la strategia di crescita aziendale è stata preparata, è quindi arrivato il momento di decidere da chi farla attuare. A questo punto devi capire quali sono le azioni che puoi fare studiando e imparando, oppure quelle che puoi far fare alle tue risorse assumendo degli specialisti, o formando un tuo dipendente. Ma c’è anche una terza via, ovvero quella di rivolgerti a una web agency oa dei freelance. 

Questa opzione è sicuramente la più veloce da intraprendere, infatti l’affidarsi a professionisti del settore in grado di aiutare le aziende a trarre il massimo dal budget e dalle energie allocati per il progetto, favorirà una rapida crescita della tua azienda . Lo svantaggio di scelta però, è che sarai sempre vincolato ad un aiuto, mentre le tue risorse interne non avranno questo miglioramento necessario per essere del tutto autonomo. In alternativa, ingaggiare un Digital Coach , che lavora direttamente sul tuo progetto mentre fa formazione ai tuoi dipendenti. Così, ad un certo punto, potrai svincolarti dalla collaborazione, in quanto avrai interiorizzato le competenze necessarie allo sviluppo del tuo business. 

 

Organizza le risorse per sostenere la crescita aziendale

Le risorse umane sono probabilmente la forza di maggior valore per far crescre qualunque azienda . Questo vale ancor di più per una piccola o media impresa, dove le persone chiave sono poche, è necessario mettere i collaboratori in condizione di poter svolgere il loro lavoro in modo ideale, con lo scopo di favorirne la permanenza in azienda. Affinchè le persone si sentano coinvolte, è fondamentale condividere con i loro obiettivi, chiarire l’attività secondo gli obiettivi sempre attuali e far sì che l’azienda non sia ancorata ad abitudini di lunghi dati.

È importante scegliere i momenti giusti per organizzare le risorse. Sia a livello manageriale che operativo, supportando il merito e la formazione, ma anche inserendo persone nuove, che possono portare in azienda nuovi spunti e stimoli. In questo contesto, ancora una volta sarà fondamentale aver ben chiara una strategia che riesca ad apportare i cambiamenti, in particolare verso i nuovi trend tecnologici e digitali. Condividere con i principali collaboratori gli obiettivi significherà anche ascoltare le loro esigenze e perché no, le loro idee di come l’azienda dovrebbe innovarsi.

 

 

Innovazione digitale per le PMI

innovazione per la crescita aziendalel’interno di un qualsiasi piano d’innovazione elaborato ai giorni nostri, c’è una parola che non può mancare: digitalizzazione. Anche in questo caso, il mondo dei piccoli imprenditori tende ad alimentare una falsa credenza: l’innovazione digitale comporta investimenti troppo elevati, non a misura di piccole aziende. In realtà non è così.

Digitalizzare i propri processi, e in alcuni casi creare nuovi prodotti e servizi grazie al, comporta vantaggi, sia dal lato dei costi, ma sopratutto importanti da quello dei digitali ricavi. Per esempio, grazie alle tecnologie digitali, è molto più semplice conoscere i propri clienti e quindi favorire un incontro e una relazione più personalizzata, che porti alla fidelizzazione nel lungo periodo. I clienti fedeli sono quelli senza dubbio che hanno un maggior valore aggiunto . Inoltre, gli investimenti nell’innovazione dei propri processi produttivi possono essere ripagati, anche nel breve periodo, da una gestione più efficiente ed efficace delle operazioni.

Un punto fondamentale è che una buona strategia di innovazione digitale non deve partire dall’acquisto di nuovi software, ma dall’analisi funzionale di come i processi produttivi possono cambiare grazie alla tecnologia esistente.
Ovviamente l’imprenditore deve avvicinarsi ai progetti di cambiamento con razionalità e lucidità con cui gestisce quotidianamente la propria attività, ovvero avere sempre ben presente quanto si sta investendo nel piano di sviluppo e quali risultati si stanno raggiungendo.

 

Strategie innovative per la tua azienda

Costruisci una strategia d’innovazione che favorisca la crescita aziendale . Definire una strategia è il primo passo per il processo di cambiamento di un’impresa e, una volta che ha preso il via, devi affiancarle dei piani che possono garantire la conversione finale e la fidelizzazione. Di seguito trovi un paio di idee che possono aiutarti in questi processi delicati, che possono decretare la buona riuscita di una strategia per la crescita aziendale. In particolare, si tratta del lead nurturing e dell’email marketing .

 

Coltivare il piombo

Strategie innovative per aziendeUna volta acquisito il primo contatto con un visitatore anonimo o possibile cliente, passi allo step successivo. Si tratta di uno dei più delicati, in quanto conduce alla conversione o acquisto. Questo processo è definito “Lead Nurturing”, poiché lo scopo è quello di continuare a “nutrire” il potenziale cliente con nuovi contenuti, per aiutare il processo decisionale dell’utente. Al termine di questo percorso, l’utente potrà acquistare finalmente e in futuro si ricorderà della tua azienda ritornando a comprare da te.

 

 

 

Marketing via e-mail

Questa tecnica di marketing invece ti permette di farti ricordare dai clienti che hanno lasciato il loro indirizzo email, anche a distanza di settimane. Grazie a questa strategia, puoi continuare la relazione con i tuoi clienti anche quando non entra nel tuo sito da un bel’ di tempo. Attraverso il Marketing Automation , inoltre, tutto risulterà più semplice: email personalizzate, in base agli interessiti dai visitatori automatico, vengono inviando dimostrando modo e, di conseguenza, ti il ????risultato un’attività di lead nurturing più efficiente, efficace e rapida.Molto simile all’email marketing è l’SMS marketing, che ti permette di avere un aumento del tasso di apertura dei tuoi messaggi, risultando la soluzione migliore per portare l’utente all’interno della tua strategia di vendita e una crescita aziendale . Infine, tieni mente l’importanza di contenuti continuare quello ricordare sempre nuovi, e ricorda che l’impatto visivo risulta decisamente più forte a unicamente testuale.

 

Vuoi trovare una strategia per la crescita della tua Azienda?
Prenota una consulenza strategica gratuita con un nostro Coach

RICHIEDI CONSULENZA GRATUITA

 

 

federico-cavazzani-allenatore-digitaleTRASCRIZIONE A CURA DI FEDERICO CAVAZZANI
linkedin_badge

In Digital Coach ho conseguito il MASTER DIGITAL MARKETING e aspiro a diventare un digital project manager. Appassionato di tecnologia e viaggi, sopratutto quelli per mare.

 

Luca Papa Digital Marketing Manager Digital Coach

Dirigo Digital Coach®, la scuola di formazione professionale, leader nel formare tutti i professionisti che lavorano in ambito Digital Marketing & Sales.
Come trainer ho formato in carriera + di 35.000 business professionals provenienti da oltre 300 grandi aziende multinazionali e + di 5.000 pmi italiane.
Ho ideato il metodo “Digital Strategy Framework®”, grazie al quale dal 2014 aiuto le imprese a definire e migliorare nel tempo una strategia digitale che massimizzi la generazione di fatturati e vendite online.