Seleziona una pagina

CREARE UN BLOG AZIENDALE

Mini-guida per farlo in 4 semplici step

Creare un blog aziendale o corporate blog significa realizzare all’interno del sito web uno spazio dove pubblicare contenuti utili agli utenti, ottenendo benefici e un’impatto positivo per il marketing aziendale, vedi l’aumento della visibilità online e delle possibilità di guadagnare. Ma nel dettaglio a cosa serve avere un blog aziendale? E perché un blog dedicato alla propria azienda può portare dei benefici?

Considera, dunque, che per un’azienda avere uno spazio web come un blog aziendale può rappresentare una serie di vantaggi tra i quali:

  • l’aumento di traffico sul sito web: più utenti raggiungi più alta è la possibilità di intercettare lead di valore e potenziali clienti;
  • rendere il sito internet un ottimo strumento per fare marketing: essendo un progetto editoriale finalizzato al business, i contenuti devono essere funzionali ad una user experience di alto livello, in grado di convertire visitatori in buyers;
  • oltre a favorire la lead generation, creare un blog aziendale efficente consente di fare brand awareness e fidelizzare i clienti, aumentando la fiducia nel brand e incrementandone l’autorevolezza;
  • influenzare il processo decisionale: il blog è un servizio in grado di fornire tramite articoli le informazioni utili per condurre le persone a compiere una conversione sul tuo e-commerce ad esempio, favorendo le vendite;
  • lato SEO, un blog aziendale consente di migliorare il posizionamento organico di un sito web sui motori di ricerca. Ciò avviene anche tramite una strategia di content marketing finalizzata alla realizzazione di contenuti di valore e campagne di link building e link earning (link ottenuti in maniera spontanea), con le quali ottenere link in entrata (backlink) da siti web autorevoli;
  • un corporate blog è un ottimo strumento da utilizzare in una strategia di inbound marketing, retargeting e remarketing, poteziando così il business online. Tieni a mente che il blog è fonte di informazioni importanti, e un dato prezioso come un indirizzo email può essere utilizzato per profilare un pubblico molto più in target con i prodotti e servizi che l’azienda offre.

Quindi se ti sei chiesto di preciso cos’è un blog aziendale? o qual è la differenza tra un sito web e un blog? spero di aver risposto esaustivamente fornendoti anche delle informazioni utili. Inoltre, continuando a leggere, potrai approfondire l’argomento e scoprire come creare un blog aziendale di successo tenendo presente:

  • piattaforme e template da utilizzare;
  • i contenuti;
  • la strategia per gestirlo al meglio;
  • il piano editoriale.

Per creare un corporate blog professionale e comunicare efficacemente su internet contenuti che dimostrino competenze e affidabilità del brand ti consiglio di non perderti il corso Web Content Editor con Certificazione per imparare ad arricchire online l’offerta di una azienda e a utilizzare i software più idonei per posizionare articoli e pagine.

Creare un blog aziendale in 4 step

Come per il blog personale, creare un corporate blog di valore permette di dare un volto alla tua realtà imprenditoriale accorciando le distanze con il target di riferimento. Questo è più difficile che avvenga con il sito aziendale poiché è più statico, mentre articoli e pagine del blog sono orientate a fornire informazioni utili ai potenziali clienti, portando così traffico al sito web. Ma in generale come si fa a creare un blog?

Affinchè venga garantito un ottimale posizionamento sui motori di ricerca, devi fare attività di keywords research, individuando topic e parole chiave utili a rispondere alle domande e, in generale, all’intento di ricerca delle persone e dei potenziali clienti. Funzionali, in tal senso, sono tool quali Answer The Public o Semrush.

Dal punto di vista del web design, mai perdere di vista il brand per creare un blog aziendale unico: template, colori e front devono rispecchiare l’azienda e i suoi valori, in quanto parte integrante della comunicazione aziendale. Inoltre deve essere semplice e veloce, con un logo, un menù, pagine e articoli finalizzati a un’ottimale esperienza utente. Cura l’aspetto visual: ogni pubblicazione deve essere identificativa e renderti subito riconoscibile.

Infine, un calendario editoriale consente di cadenzare la frequenza di pubblicazione dei contenuti e migliorare costantemente il posizionamento del blog. Questo avviene dopo un’analisi degli argomenti da trattare e dal tono di voce da utilizzare.

Continuando con la lettura, avrai modo di trovare ulteriori chiarimenti alla domanda come creare un blog aziendale? Inoltre avrai risposte anche a domande generiche del tipo:

  • Come creare un blog e guadagnare?
  • Come si gestisce un blog?
  • Quanti articoli scrivere in un blog?

Fai il test per capire se hai le giuste competenze
per creare un blog aziendale accattivante

test attitudinale web content editor

Scegli la piattaforma e il template

In una strategia di marketing aziendale, se la comunicazione è finalizzata alle vendite, i contenuti sono il punto di partenza per avere successo. Quindi, la scelta della piattaforma e del template è fondamentale per creare uno spazio web in cui organizzare graficamente articoli e pagine d’interesse per visitatori, prospect e clienti. Devi sapere che puoi creare un blog aziendale da zero in 3 passaggi:

  1. scegliendo un content management system (CMS);
  2. acquistando il dominio;
  3. selezionando l’hosting.

Ma quanto costa creare un blog aziendale? Parti dal presupposto che avere uno spazio web professionale è un investimento dato che ad un’attività impreditoriale serve acquisire sempre più clienti. Per fare marketing online, oltre ai costi relativi all’acquisto di dominio e hosting, è necessario investire in SEO, attività di Content marketing e Web design. Quindi in termini economici crearlo ti potrebbe costare tra i 600-700 euro iniziali per poi arrivare anche oltre i 2500 euro per un risultato più professionale.

Uno dei costi iniziali riguarda la scelta del CMS: più risultati perfomanti vuoi ottenere, più dovrai investire in denaro. Considera, però, che esistono delle soluzioni gratis altrettanto valide per poter fare attività di blogging. Per poter creare un blog aziendale con CMS gratuito ti consiglio WordPress, piattaforma open source ideata inizialmente proprio per creare e gestire i contenuti all’interno dei blog. Questo software presenta diversi vantaggi:

  • l’attenzione all’usabilità;
  • la varietà nella personalizzazione dei contenuti grazie a plugin gratuiti e a pagamento;
  • un sistema di ottimizzazione in ottica SEO grazie al pugin “SEO by Yoast”.

Tieni a mente, però, che se non hai conoscenze di linguaggio html e css potresti essere limitato nell’utilizzo di questo content management system poiché non potresti adattare alle tue esigenze i temi messi a disposizione dalla piattaforma.

Tra le piattaforme gratuite è utile conoscere anche Hubspot. Questo software di marketing automation si differenzia da WordPress:

  • per un’ottimale usabilità è dotato di un’interfaccia WISIWYG (What You See Is What You Get);
  • è integrato con GSuite, permettendo di importare articoli da Google Documenti senza avere problemi di formattazione;
  • consente di avere un’ottimizzazione per mototri di ricerca non solo per i contenuti di testo ma anche per le immagini, l’url e la metadescrizione;
  • garantisce una condivisione immediata sui principali social network aziendali grazie all’automatica uscita dei post.

Per la creazione di un blog aziendale di qualità è fondamentale anche la scelta del template. Non esiste un tema predefinito per un blog o un sito ma ti consiglio di sceglierne uno che sia identificativo della realtà aziendale, esteticamente accativante e funzionale e che sia mobile responsive. Potresti optare per uno dallo stile semplice con home page statica, frase di benvenuto o informativa e a seguire i contenuti del blog oppure puntare sulla creatività e sul visual, ponendo maggiore attenzione alla personalizzazione della grafica.

Apprendi le tecniche per creare un blog aziendale coinvolgente
scaricando gratuitamente la Risorsa

come creare un blog ebook

Crea i giusti contenuti

Porre l’attenzione sui contenuti ti consente di creare un blog aziendale per guadagnare. Attraverso le argomentazioni hai la possibilità di avere un’idea dell’intento di ricerca online degli utenti così da proporre la giusta soluzione nei prodotti e servizi dell’azienda. Quindi quali sono i migliori contenuti per un blog aziendale?

Sicuramente richieste d’informazioni, domande e dubbi e di conseguenza le risposte dell’azienda sono i contenuti più utili e idonei. Quando si parla di come strutturare un blog aziendale interessante è essenziale offrire anche argomenti in linea con l’attività di marketing dell’impresa, così da creare fiducia nei confronti del brand.

Sul come scrivere i contenuti per un corporate blog, lascia che ti dia qualche consiglio:

  • usa un linguaggio semplice e rendi il testo di facile lettura per gli utenti;
  • rendi chiaro e specifico quello che vuoi comunicare creando contenuti con messaggi mirati;
  • sii riconoscibile nel tuo settore: fai in modo che l’utente capisca subito chi sei grazie al tone of voice, alla forma e ai temi usati nel blog;
  • mira alla sintesi puntando al topic;
  • dai del tu stabilendo un contatto diretto con il lettore;
  • cura l’esperienza utente utilizzando pochi colori, font chiari, spaziature adeguate tra i paragrafi, titoli e sottotitoli per guidare il lettore fino alla fine e, per esempio, convertirlo in cliente.

Per migliorare il blog aziendale e renderlo più interessante, cura anche l’aspetto visual. Ad esempio:

  • usa immagini professionali, di alta qualità e accattivanti;
  • crea video che puoi pubblicare autonomamente oppure allegali all’interno di un articolo;
  • utilizza contenuti audio/podcast per rendere gli argomenti in maniera alternativa;
  • impiega infografiche, slide, test, quiz e sondaggi per favorire l’interazione e incrementare la lead generation.

Gestisci il tuo blog aziendale

Come gestire un blog aziendale? Per conseguire il tuo obiettivo di business e creare un blog aziendale per generare lead è necessario trovare sempre idee nuove per contenuti di successo. Per trovare tematiche da pubblicare su articoli e pagine, utili sono tool quali Seozoom, Ubersuggest e Google Trends: vedendo gli argomenti più seguiti e i volumi di ricerca di una specifica keyword, sarà facile realizzare un contenuto che sia un valore aggiunto per la tua attività commerciale.

Attraverso Google News potresti pubblicare notizie relative al tuo settore imprenditoriale, rielaborando il contenuto restando il più fedele possibile all’originale.

come creare un blog aziendale per monetizzarePer assecondare i motori di ricerca, tipo Google ad esempio, puoi invece riprendere un vecchio articolo migliorando il contenuto. Cambiando la parte grafica e inserendo dei link interni o esterni di valore, per esempio, vedrai che i contenuti più datati acquisteranno importanza a livello SEO e agli occhi dei visitatori. Infine, un fattore determinante per divulgare l’aggiornamento è la condivisione sui canali social.

Quindi quali contenuti pubblicare su un blog aziendale? A mio avviso per migliorare i tuo corporate blog potresti pubblicare:

  • video tutorial, tipologia di contenuto con cui molto facilmente si intercetta traffico profittevole per il tuo business. Creare questi articoli può essere molto utile per un blog di e-commerce, ad esempio;
  • una rubrica dedicata ai tuoi dipendenti. Chi più di coloro che lavorano per te può aumentare la reputazione online dell’azienda? Inoltre potresti mettere in risalto la loro preparazione tramite podcast in cui vengo affrontate tematiche di loro competenza;
  • articoli lunghi come la pillar page da dedicare ai clienti più addentrati in specifici settori;
  • pagine per fare servizo di customare care, con risposte alle domande più frequenti dei lettori;
  • argomenti che parlano dell’azienda, esaltandone i valori non lasciando spazio alla pubblicità ma accorciando nel modo migliore le distanze con il pubblico target.

In definitiva, se vuoi creare un blog aziendale per monetizzare devi essere in grado di veicolare in modo efficace i contenuti suscitando l’interesse dell’utente e indicandogli un metodo per raggiungere gli obiettivi. Ma come farlo nel modo migliore?

  • Identificati nell’utente, anticipando il problema nella headline dell’articolo o nell’incipit e usando esempi a lui familiari;
    parla della soluzione rendendola unica e differenziandoti dalla concorrenza;
  • ottieni fiducia e credibilità tramite recensioni e testimonianze di clienti soddisfatti o partner commerciali autorevoli;
  • usa call to action (CTA) e landing page collegando al beneficio atteso (es. se vuoi ottenere/conoscere meglio/etc.) un’indicazione chiara e precisa su come raggiungerlo (es. chiamaci/compila il modulo/etc.).

Scaricando Gratis l’eBook imparerai ad utilizzare i migliori tools
per creare contenuti originali e migliorare il tuo blog aziendale

ebook visual content marketing

Utilizza un piano editoriale

Creare un blog aziendale di successo non significa solo trovare l’argomento migliore da pubblicare. Considera che il principale scopo di un blog è quello di aumentare le visite e quindi le vendite di prodotti e servizi. Saperlo gestire, quindi, richiede una strategia efficace e per realizzarla devi partire dalla pianificazione dei contenuti.

Avere un piano editoriale è importante in quanto permette di programmare in anticipo la tipologia di contenuti che verranno pubblicati. Ma come creare una strategia di blogging efficace?

  • analizza il brand individuando i punti di forza, di debolezza e i servizi. Utile a tale scopo è l’analisi SWOT con la quale definire il profilo aziendale;
  • studia i competitor per anticiparli e portare al successo il tuo business;
  • definisci i tuoi obiettivi: che sia generare vendite e lead o fare brand awareness devi diventare una fonte autorevole;
  • individua il pubblico di riferimento: per fare lead generation devi pubblicare contenuti che siano in target e che conducano i visitatori verso le landing page;
  • lavora sulla serp: garantendo un’ottimale copertuta del topic tramite uno studio delle keywords, è facile ottenere un aumento di traffico sul blog di utenti in target.

Conclusioni e Consulenza Gratuita

Fin qui ti ho indicato il metodo per creare un blog aziendale da utilizzare come strumento per incrementare il tuo business. Hai letto della scelta della piattaforma e il template più adatti, dell’importanza dei contenuti e quale realizzare, in quale maniera gestirlo e del piano editoriale.

Ma lascia che ti dia un suggerimento: per trovare ispirazione nella realizzazione del tuo blog, digita sui motori di ricerca “blog aziendale esempi” e dai uno sguardo ai blog aziendali famosi che i risultati della serp riporta. Sicuramente sarà più semplice avere delle idee per iniziare al meglio.

Ricorda, inoltre, che i contenuti che andrai a creare devono essere più utili agli utenti piuttosto che a te blogger o imprenditore, in quanto sono quelli che consentono di monetizzare e far crescere il sito web e il nome del tuo brand.

Se vuoi approfondire alcune tematiche su come strutturare il blog aziendale della tua attività chiedi il consiglio di un esperto di digital marketing approfittando della sessione gratuita di Consulenza Strategica.

Richiedi ulteriori informazioni per
diventare un professionista nel Digitale

CONTATTACI