GIOVANI E INFLUENCER

moda o professione digitale?

giovani e influencerPerché l’interazione tra giovani e influencer è cresciuta sempre di più negli ultimi anni? Quali sono gli aspetti che caratterizzano questo rapporto? Fino a qualche anno fa l’amico alla moda o la star del momento erano i miti dei ragazzi. Oggi, invece, gli influencer sono diventati gli idoli del mondo digitale che guidano le scelte dei giovani e i trend del momento. Tramite i social media, Instagram in particolare, si è venuto a creare un rapporto tra giovani e influencer tale da creare una nuova professione, ricercata anche dalla gran parte delle aziende come canale promozionale dei propri prodotti e servizi.

Nei prossimi paragrafi ti spiegherò chi è un influencer, cosa fa e perché è diventata una vera e propria professione molto ricercata dalle aziende (approfondisci cos’è l’influncer marketing).

Vuoi conoscere il mondo dei social? All’interno dell’offerta formativa di Digital Coach puoi scegliere il Corso Social Media Manager per imparare questa professione.

 

Chiedi una consulenza di carriera per orientarti meglio nel tuo percorso formativo!

SCOPRI LA CONSULENZA DI CARRIERA

 

Chi è un influencer

Per comprendere il successo di questa figura professionale bisogna capire il rapporto che si crea tra giovani e influencer e come questi riescano a guidare le scelte dei consumatori.  Prima di tutto, chi è un influencer? È una persona in grado di indirizzare le opinioni o le decisioni di acquisto degli altri soggetti attraverso la propria notorietà, posizione e influenza. La maggior parte dei giovani identifica l’influencer con una persona famosa, ma nella nostra seppur modesta rete sociale, siamo tutti capaci di generare influenza e diventare un riferimento.

In generale, per dare una definizione di influencer si può dire che: è un utente di piattaforme social che possiede numerosi follower, ha una credibilità consolidata e una grande capacità di coinvolgere i propri seguaci nell’interazione o nella condivisione dei propri contenuti. È importante sottolineare che questi individui non sono solo comunicatori, ma dei veri e propri creatori di contenuti e relazioni sociali che collaborano sempre più con le aziende, dietro compenso, per raggiungere i propri obiettivi di marketing e, quindi, di vendita.

Ovviamente non tutti gli influencer sono uguali, ci sono alcune caratteristiche su cui vengono valutati, e di conseguenza scelti, dal pubblico e dalle aziende:

  • canale di comunicazione (blog, social, YouTube);
  • settore di riferimento (abbigliamento, cucina, cibo per animali, tecnologia, ecc.);
  • numero di follower (che incide sul livello di credibilità e notorietà).

Nei prossimi paragrafi ti spiegherò meglio il rapporto tra giovani e influencer e come questa figura sta diventando molto ricercata dalle aziende.

 

Vuoi diventare un influencer? Iscriviti subito al corso!

CORSO COME DIVENTARE INFLUENCER NEL TUO SETTORE

 

Perché i giovani seguono gli influencer

La risposta a questa domanda è molto complessa e la tematica si colloca all’interno della sfera della comunicazione e interazione digitale. Per spiegare il rapporto tra giovani e influencer, si può dire che in loro trovano dei modelli con cui paragonarsi e con i quali instaurare rapporti di fiducia. I giovani, infatti, cercano online qualsiasi cosa, possono essere informazioni su un hobby, sulla moda, sulla tecnologia e gli influencer rappresentano per loro una fonte autorevole di informazione, confronto e pubblicità che spesso nella vita quotidiana non trovano. Gli influencer parlano direttamente ai giovani con un linguaggio immediato nel quale i giovani si riconoscono, affrontando tematiche che gli adolescenti ricercano. 

Occorre, inoltre, considerare che oggi gli utenti in generale, ma ancora di più i giovani, sono sempre più informati e attivi, pronti a cercare pareri attendibili prima di acquistare prodotti o servizi (lo zero moment of truth), diventando così parte attiva del processo informativo. Gli influencer per i giovani rappresentano una fonte di pareri attendibili di cui fidarsi, figure autorevoli distaccate dai brand o dalla pubblicità di cui pensano sia difficile fidarsi.

 

Per saperne di più sul mondo dei social, clicca sul bottone!

CORSO SOCIAL MEDIA SPECIALIST

 

Come gli influencer influenzano i giovani

Nel dettaglio, quali sono le caratteristiche che avvicinano i giovani ad un influencer e che rendono questa figura affidabile agli occhi dei suoi follower? Di seguito 3 aspetti fondamentali.

 

Vicinanza

Giovani e influencer condividono la presenza attiva e costante sui social. Questa condizione permette agli utenti di avere sempre l’occasione di avvicinarsi a questa figura, conoscerne gusti e abitudini, e di percepirlo così come un’entità reale e concreta. I giovani utenti che seguono un influencer hanno l’illusione di conoscerlo, di coglierne la genuinità e dimenticano che la realtà “postata”, per quanto vera, è sempre frutto di strategie pubblicitarie e di marketing. In questo modo si crea un rapporto di fiducia tra giovani e influencer tanto da spingere i consumatori a seguire le sue raccomandazioni per quanto riguarda prodotti e servizi che consiglia. Per questo per le aziende l’influencer è una risorsa fondamentale per raggiungere e convincere il pubblico di riferimento.

 

Comunicazione e coinvolgimento

Chi è un influencer? Come riconoscerlo? Una delle caratteristiche principali è senz’altro la capacità di comunicazione. Questi sono in grado di creare contenuti accattivanti, coinvolgenti e di costruire vere e proprie relazioni con il loro pubblico, interagendo in modo continuo con gli utenti più attivi e studiando strategie per coinvolgerli continuamente.

 

Identificazione e fiducia

Esattamente come nella vita reale, anche nel mondo digitale, i giovani che si avvicinano agli influencer si indentifica con loro. Diventano un modello che i giovani vogliono raggiungere ed inizia un processo di identificazione, che porta ad instaurare un rapporto di fiducia perché gli utenti più simili a se stessi sono più credibili. La voce dell’influencer diventa quella del collega, dell’amico fidato o del vicino di casa. Gli influencer guadagnano presso i giovani una credibilità che fa leva sulla loro spontaneità e vicinanza.

Il loro potere persuasivo non poteva non attirare l’attenzione delle aziende, che scelgono allora degli influencer affini per carattere, necessità e stile di vita al target a cui il brand si rivolge per proporre i propri prodotti e servizi.

 

Scopri se hai tutti i requisiti per diventare Social Media Manager, compila il test!

test-social-media-manager

 

Perché le aziende puntano sui giovani influencer

Negli ultimi anni, molte aziende scelgono di far parlare al posto loro personaggi amati dal target a cui si rivolgono. Gli influencer vengono scelti soprattutto perché ispirano fiducia, sono persone reali, percepite come genuine, che comunicano utilizzando i social, filo diretto con il consumatore di oggi e soprattutto con il pubblico dei giovani.

Inoltre, bisogna considerare che le aziende, oggi, sempre più si affidano a giovani influencer con poche migliaia di follower, ma molto riconosciuti nella loro nicchia di mercato. Questi influencer sono generalmente più affidabili e autentici per chi li segue e il messaggio che promuovono è più naturale e spontaneo. Un altro punto importante è che i nano e micro-influenzatori consentono a un brand di rivolgersi a un pubblico più specifico con interazioni più approfondite che permettono all’azienda di raggiungere prima i propri obiettivi di marketing e vendita.

Le aziende utilizzano i giovani influencer principalmente per due ragioni: raggiungere nel modo migliore e nel minor tempo possibile il proprio target di riferimento. I giovani che vogliono trasformare questa passione in un lavoro possono scegliere tra numerosi sbocchi professionali come: il Social Media Manager, il Community Manager o il Consulente in Social Media Marketing, presso agenzie e aziende. Inoltre, devi sapere che il crescente interesse delle aziende per gli influencer ha portato allo sviluppo di nuove professioni come l’Influencer Marketing Manager , l’Influencer Marketing Strategist e l’Influencer Agent.

 

Vuoi lavorare in questo settore? Frequenta subito un corso per diventare un influencer esperto!

CORSO INFLUENCER MARKETING

 

Come diventare influencer

Dopo aver compreso chi sono, perché sono importanti e il rapporto che si crea tra giovani e influencer, ora vorrai sapere come diventare un influencer. Nell’ambito della comunicazione digitale quello dell’influencer sta diventando un ruolo sempre più richiesto. Questa figura è diventata un punto chiave nel marketing digitale considerando la sua notorietà e la sua capacità di influenzare il pubblico costituisce, infatti, uno strumento efficace per la diffusione di informazioni su prodotti, servizi, argomenti, ecc. Ma diventare un vero e proprio influencer non è semplice e, soprattutto, richiede l’acquisizione di competenze ben precise e lo svolgimento di azioni pianificate con attenzione.

Innanzitutto, devi saper gestire uno o più profili social, una pagina Facebook, Instagram o Twitter. Una volta scelto il social più adatto a raggiungere il tuo pubblico e il prodotto che vuoi proporre, devi creare contenuti attinenti a quel settore di riferimento e, infine, strutturare un piano di comunicazione, pubblicando con continuità e regolarità contenuti nuovi e accattivanti. Come anticipato, per diventare un giovane influencer e trasformare questa passione in una professione, devi acquisire molte competenze. In particolare, ti voglio segnalare le principali, che aumentano la possibilità di successo come:

  • conoscenza di digital marketing, nello specifico web marketing e social media marketing, utili per pianificare meglio e massimizzare l’efficacia della propria attività online;
  • competenze grafiche e visual, per il montaggio e l’editing di immagini e filmati;
  • competenze SEO, essenziali per migliorare il posizionamento dei contenuti sulle piattaforme e sui motori di ricerca e, quindi, aumentare le visualizzazioni dei propri contenuti.

Tieni in considerazione anche le attitudini caratteriali da mettere in evidenza: carisma, forte personalità e capacità di coinvolgimento.

Le aziende utilizzano i giovani influencer principalmente per due ragioni: raggiungere nel modo migliore e nel minor tempo possibile il proprio target di riferimento e creare brand awareness. I giovani che vogliono trasformare questa passione in un lavoro possono scegliere tra numerosi sbocchi professionali come: il Social Media Manager, il Community Manager o il Consulente in Social Marketing, presso agenzie e aziende. Inoltre, il crescente interesse delle aziende per gli influencer porta allo sviluppo di nuove professioni come l’Influencer Marketing Manager, l’Influencer Marketing Strategist o l’Influencer Agent.

 

Segui il webinar su come diventare influencer cliccando sul bottone qui sotto!

COME DIVENTARE INFLUENCER

 

Adesso hai tutti gli elementi di base per diventare influencer. Potenzialmente chiunque, infatti, può intraprendere questa professione digitale, devi solo individuare l’ambito giusto, i contenuti più adatti al tuo pubblico, oltre alla piattaforma social migliore per i tuoi follower. Lavora sul personal branding per promuovere la tua personalità e mettere in evidenza quelle doti di affidabilità e fiducia che chi ti segue vuole trovare in un influencer.