LAVORATORE APPRENDISTA

Fai pratica nel digitale

 

 

 

Lavoratore apprendistaTi sei mai chiesto chi è un lavoratore apprendista? Una figura spesso poco definita e con mansioni poco chiare! In questa pagina ti illustrerò:

  • chi è il lavoratore apprendista;
  • quali sono i suoi diritti;
  • le tipologie di contratto valide;
  • applicazioni nel mondo del digitale.

Negli ultimi anni c’è stata una vera e propria esplosione del settore. Le figure professionali emerse sono numerose e le prospettive di crescita, anche partendo come un lavoratore apprendista, sono ottime. Digital Coach, scuola di formazione in ambito marketing e pubblicità, offre l’opportunità di frequentare il Master con stage garantito e retribuito consentendo anche agli under 30 un inserimento con Stage Retribuito nelle migliori aziende Digital d’Italia.

 

Stai pensando di fare apprendistato nel digitale, ma non hai ben chiare le varie professioni di questo settore?

PRENOTA LA TUA CONSULENZA CON UN ESPERTO!

 

Chi è un lavoratore apprendista?

L’apprendistato è il mezzo più diffuso per l’inserimento nel mercato del lavoro. L’apprendista è quel lavoratore, che dietro ad un contratto redatto ad hoc, intraprende un percorso lavorativo e formativo presso un’azienda.

Il datore di lavoro, infatti, oltre a erogare uno stipendio all’apprendista per il lavoro che sta svolgendo, è obbligato anche a garantirgli un’adeguata formazione specifica al fine di renderlo autonomo per il ruolo in cui è stato assunto. Durante il suo percorso, affiancato da colleghi esperti e da un tutor a lui dedicato, l’apprendista al lavoro dovrà acquisire le competenze professionali attraverso l’esperienza sul campo e lo studio suddiviso in moduli.

 

Vuoi formarti nel digitale? Esplora l’offerta formativa di Digital Coach!

SCOPRI TUTTI I MASTER DI DIGITAL COACH!

 

Apprendistato vs Work Experience di Digital Coach

Devi sapere che se desideri acquisire competenze nel digitale e, contemporaneamente, mettere in pratica tutto ciò che studi, esistono delle valide alternative all’apprendistato.

La Work Experience in Digital Coach, infatti, può essere considerata un vero e proprio praticantato, con tanto di analisi da studiare, task da svolgere e KPI (o risultati) da portare a casa. Si impara il mestiere sporcandosi le mani, praticandolo quindi. Sei totalmente guidato e supportato da un professionista del settore Certificato da Digital Coach che svolge il ruolo del tutor aziendale.

La durata della Work Experience è di circa quattro mesi, durante i quali ci saranno appuntamenti fissi e costanti a cui partecipare e obiettivi, definiti dal tutor, da raggiungere. Al termine di essa, se raggiunti tutti i traguardi previsti, avrai tra le mani un certificato di una tra le scuole di digital marketing più rinomate d’Italia.

Se la figura di apprendista al lavoro digitale sembra che faccia al caso tuo e sei fortemente incuriosito, ma non hai tra le mani un’offerta di questo genere da parte di nessuna azienda, prendi in considerazione la Work Experience in Digital Coach. Scegliendo il percorso formativo con stage garantito, avrai un tutor che ti affiancherà dall’inizio alla fine e la possibilità di metterti alla prova svolgendo lavori settimanali con obiettivi da raggiungere, fare network con ragazzi e professionisti che hanno le tue stesse passioni e, non da poco, arricchire il tuo Curriculum Vitae rendendolo appetibile alle aziende che stanno assumendo.

 

Scopri in maniera facile e veloce se sei portato per il mondo del digital marketing, fai subito il test e verifica le tue attitudini!

test-sulle-professioni digitali

 

Tipologie di contratto per l’apprendista lavoratore

Ora che ti ho proposto una valida alternativa all’apprendistato, ti descrivo nello specifico come questo tipo di contratto è regolato. Il contratto di apprendistato è un contratto a tempo determinato, il cui fine è l’occupazione e la formazione dei giovani.

La legge prevede e disciplina 3 tipologie di apprendistato, in funzione della qualifica professionale che si vuole raggiungere:

  1. L’apprendistato per la qualifica e il diploma professionale;
  2. L’apprendistato professionalizzante;
  3. L’apprendistato di alta formazione e ricerca.

 

L’apprendistato per la qualifica e per il diploma professionale

Permette di ottenere una qualifica professionale o un diploma professionale alternando il lavoro allo studio. La durata, stabilita una volta redatto il contratto, non può essere superiore a tre anni o quattro. Possono essere assunti in qualità di lavoratori apprendisti i giovani dai 15 ai 25 anni, senza che possiedano diploma o qualifica.

 

L’apprendistato professionalizzante

Con una formazione completa sul posto di lavoro, è un contratto che permette di raggiungere la qualifica professionale desiderata. È di prassi il contratto più diffuso. Normalmente la durata del contratto non può essere superiore ai trentasei mesi, quindi tre anni. Possono essere assunti con questa tipologia di apprendistato i giovani dai 18 ai 29 anni compiuti, in tutti i settori di attività, privati o pubblici.

 

L’apprendistato di alta formazione e ricerca

Dedicato a quell’apprendista lavoratore che vuole ottenere diversi livelli di titolo di studio: diploma di scuola superiore, professionale tecnico superiore, laurea, master, dottorato di ricerca. Viene proposto anche quando si parla di praticantato per accesso alle professioni, come nel caso di giornalisti o avvocati. Possono essere assunti con questa tipologia di apprendistato i giovani dai 18 ai 29 anni compiuti, in tutti i settori di attività, privati o pubblici.

 

Scopri le opportunità delle nuove professioni digitali!

PARTECIPA AL WEBINAR SUI DIGITAL JOBS!

 

Il lavoratore apprendista è un dipendente?

Sì, diventa di fatto un dipendente dell’azienda. Ha una serie di doveri ma anche di diritti, quali ad esempio le ferie, la malattia e, come detto sopra, la formazione per ottenere una qualifica professionale.
Se l’obiettivo è essere formati e nel frattempo, lavorare concretamente, una valida alternativa all’apprendistato può essere la WEX di Digital Coach.

 

Qual è lo stipendio di un apprendista?

Il lavoratore apprendista, in genere, è pagato di meno rispetto ai suoi colleghi. In ogni caso, ciò che fa fede per la sua busta paga è il Contratto Collettivo Nazionale di lavoro (CCNL) relativo al settore all’interno del quale viene inquadrato.

Lo sai che le professioni digitali saranno sempre più richieste in futuro e che ci sono ottime opportunità di guadagno? Lo stipendio del digital marketing manager per esempio può essere considerato uno degli stipendi più alti tra queste professioni, ma anche molte altre danno le loro soddisfazioni in termini economici.

 

Sai quali sono i lavori più pagati nel digitale? Guarda il video per scoprirlo!

 

Il lavoratore apprendista può dare le dimissioni?

Assolutamente sì. I termini di preavviso coincidono tra l’altro con quelli previsti per i dipendenti che godono di un contratto a tempo indeterminato o determinato. Di norma, il preavviso decorre a partire dal primo o dal sedicesimo giorno del mese.

Ancora non sei convinto di entrare nel mondo delle professioni digitali?

 

Scarica quest’ultima risorsa che può aiutarti a capire meglio quali sono le infinite possibilità di carriera che offre questo settore.

 

[optin-monster-shortcode id=”atgjbvrrgsz43rkibgpe”]

 

Ora non ti resta che fare le tue valutazioni. Ricorda che l’ambito digitale è in crescita costante e sempre più aziende hanno bisogno di lavoratori apprendisti e professionisti specializzati in settori specifici del digital. Le opportunità per poterti mettere in gioco e fare esperienza ci sono. La scelta spetta solo a te! Ricorda che questo è un settore e un mondo che si muove molto velocemente, se ti piace non pensarci troppo: inizia a correre con noi.

 

Non esitare a contattarci per qualunque chiarimento sui nostri corsi innovativi utilizzando il form sottostante:

Prossima Partenza Master Digital Marketing 11 Gennaio

00G: 00H: 00M: 00S Scaduto!