Seleziona una pagina

MOBILE MARKETING

La miglior strategia per creare engagement

Il mobile marketing rappresenta oggi una grande opportunità per le aziende che vogliono ampliare le loro possibilità di fare business e migliorare la comunicazione con i potenziali clienti. Attraverso esso è infatti possibile comunicare con le persone in qualunque momento della giornata e in qualsiasi luogo si trovino, sia su smartphone che su tablet.

Perché oggi per un’azienda è decisivo fare comunicazione sui device mobili? Perché il marketing mobile può raggiungere milioni di persone al giorno, più di quelle a cui si potrebbe arrivare attraverso la televisione, o i monitor del computer.


Conoscere il mobile marketing e saperlo applicare può essere quindi una grande opportunità per ampliare la propria esperienza e il modo di gestire la propria attività, ecco perché abbiamo ideato un corso per mobile marketing con l’obiettivo di fornire gli strumenti e le conoscenze adatte ad affrontare, gestire e cogliere le nuove opportunità derivanti dall’uso dei dispositivi mobili.

Nel video qui sopra e nel prosieguo dell’articolo potrai approfondire:

  • Cosa si intende con mobile marketing;
  • Perché è così importante oggi per le aziende;
  • Quali sono gli strumenti più utilizzati per fare mobile marketing;
  • Alcuni esempi pratici di mobile marketing.

Cosa si intende per mobile marketing?

Per Mobile marketing intendiamo l’insieme delle attività di marketing orientate a creare engagement attraverso i dispositivi mobili. Attrarre e coinvolgere le persone mentre utilizzano smartphone, iPad, tablet, smartwatch e altri dispositivi del genere è la forma più diretta ed efficace per “ingaggiare” il potenziale cliente e quella con maggiori potenzialità di crescita.

Esso permette a chi sta cercando qualcosa di avere accesso a miliardi di informazioni, e allo stesso tempo consente a chi le produce di metterle a disposizione gratuitamente, senza limitazioni, a qualunque ora del giorno e della notte, ovunque ci si trovi.

Da un’analisi sui dati di consumo dei servizi e dei contenuti emerge che le 7 categorie più ricercate da chi utilizza i dispositivi mobili sono:

  1. contenuti e servizi online;
  2. portali generalisti;
  3. servizi e strumenti online;
  4. social network;
  5. contenuti video;
  6. mappe e informazioni di viaggio;
  7. news.

Da questi dati è possibile intuire che un’azienda ha molteplici opportunità di ingaggiare i suoi potenziali clienti. Sempre che sia preparata ad adottare le giuste strategie di mobile marketing.

Entra nel mondo del Web Marketing!
ELENCO DEI CORSI

Differenza tra Mobile e web marketing

Al fine di capire meglio cosa significhi incentrare la propria tecnica di vendita su questo canale, può essere utile approfondire la differenza fra le due tipologie di marketing.

Corso mobile marketingPremessa l’impossibilità di separare completamente queste due modalità di fare marketing potremmo paragonare il web marketing ad un grosso contenitore che comprende anche il mobile marketing. Ciò che differenzia il web dal mobile è lo strumento attraverso il quale viene veicolato il messaggio: un dispositivo mobile e un computer. Questo non significa però che una stessa ricerca non possa essere fatta in entrambi i modi. Una buona strategia di digital marketing non può prescindere né dall’uno né dall’altro.

Ad esempio, lungo il tragitto che da casa porta al lavoro si utilizzerà la modalità “mobile” mentre una volta raggiunta la propria postazione ci si sposterà sul pc. Il mobile marketing agirà nella prima fase, il web marketing nella seconda. E questo vale anche per la consultazione di siti e-commerce o email. Chi di noi non le legge sia tramite app – su smartphone e tablet – che su pc?

Anche per il marketing mobile non è più sufficiente fare bene brand awareness. Bisogna definire un piano marketing, analizzare risultati per creare report su metriche e analytics e poi ripartire di nuovo, testando e provando in base ai dati esaminati.

Scarica subito la guida gratuita sul mobile marketing!

mobile marketing ebook

Perché il mobile marketing è importante per le aziende?

Ogni giorno quindi, milioni di persone navigano per più di due ore e in prevalenza da mobile. Un messaggio pubblicitario ben fatto, diretto, breve, che arriva proprio là dove il cliente cerca, può avere un impatto comunicativo potenzialmente molto proficuo per l’azienda che lo produce.

mobile marketing aziendeLa forza del mobile marketing sta proprio nel consentire di essere veloci nell’attirare subito il nuovo cliente, semplicemente raggiungendolo là dove passa tanto tempo: sul suo device mobile. Pensando all’inbound marketing, la strategia vincente è quella che consente di intercettare, con l’ausilio dell’intelligenza artificiale, i nuovi clienti laddove sono, nei luoghi che frequentano e nei canali che preferiscono proprio perché sono più comodi e rapidi da usare.

Con il passare degli anni acquisteremo online sempre più da dispositivi mobili. Un’intelligente strategia di digital marketing non potrà quindi prescindere dalla consapevolezza che lo smartphone è lo strumento sul quale oggi passiamo più tempo e al quale chiediamo sempre più informazioni o suggerimenti su servizi e possibilità di acquisto.

Scopri come far crescere la tua azienda con il mobile marketing
RICHIEDI UNA CONSULENZA STRATEGICA GRATUITA

Come funziona il mobile marketing?

In che modo le aziende possono farsi pubblicità offrendo al cliente quello che sta cercando attraverso lo smartphone o altro device mobile? Ogni volta che le persone utilizzano questi dispositivi, lasciano dietro di sé delle tracce che le aziende usano per offrire prodotti che rispecchiano esattamente quello che le persone stanno cercando.

mobile marketing strategieE la grande rivoluzione del digitale, certamente amplificata dall’uso smisurato del mobile, consente di offrire prodotti e servizi mirati al target che si vuole colpire. La targettizzazione delle persone rispecchia fedelmente i nostri movimenti sulla rete e consente dunque una risposta sempre più personalizzata.

Inoltre, lo smartphone oggi è quanto di più personale si possa avere. Ingaggiare un cliente tramite questo strumento mobile significa creare un collegamento diretto, senza filtri e altre frapposizioni che potrebbero rallentare il processo di conquista di un lead. E quello che si cerca è proprio questo: trovare chi risponde nel minor tempo possibile ad un’esigenza specifica. Qualche anno fa, una famosa banca italiana aumentò la propria clientela grazie al claim “costruita intorno a te”. Ecco, l’obiettivo del marketing mobile è esattamente questo: mettere il cliente al centro e farlo sentire speciale e coccolato.

Strategie marketing per mobile

Come si fa a farsi conoscere, conquistare e mantenere la fiducia dei consumatori attraverso il marketing mobile, sfruttando i numeri pazzeschi dei dispositivi mobili?

Per fare bene mobile marketing bisogna mettere in campo una strategia che può essere riassunta in 3 punti:

  1. Individuare le personas, cioè chi si vuole raggiungere con la comunicazione, scoprendone abitudini e comportamenti;
  2. definire gli obiettivi (brand awareness, lead, vendita, ecc);
  3. scegliere gli strumenti più adeguati per raggiungere il risultato

Una volte definiti questi tre punti si può iniziare ad attuare la strategia sui diversi canali a disposizione.

Mobile marketing e siti responsive

 

La prima e più semplice strategia che un’azienda deve adottare per iniziare a sfruttare le potenzialità del mobile marketing è dotarsi di un sito aziendale “responsive” e user friendly.

Il sito responsive si adatta in modo automatico – da un punto di vista grafico – al dispositivo sul quale viene visualizzato. Ciò garantisce una buona user experience sia navigando da desktop che da mobile.

Le pagine non responsive presentano visualizzazioni poco gradevoli che spesso inducono l’utente ad abbandonare il sito, vanificando le possibilità che la persona ingaggiata porti a termine una qualsiasi delle azioni che interessano all’azienda.

App mobile marketing

Fare marketing attraverso le app installate sui nostri dispositivi mobili è una pratica sempre più diffusa e vincente.
Le app sono infatti un formidabile strumento di mobile marketing e social marketing. Utilizzate con le notifiche push attive fanno sì che il rapporto con il ‘proprietario’ dell’app diventi bidirezionale e immediato. C’è anche un altro aspetto delle app che non va sottovalutato, quello della geolocalizzazione. Più avanti capirai perché.

Ma è sempre necessario sviluppare un’app per incrementare il proprio business? Non c’è una risposta univoca a questa domanda. L’app consente di rendere disponibili contenuti anche offline e questo è sicuramente un plus, visto che la si può usare senza consumare dati. Inoltre, spesso permette un’interazione migliore rispetto a un sito. Può essere decisamente più bella graficamente e soprattutto, se chi la scarica lo permette, può inviare notifiche rendendo ancora più veloce la conclusione di un processo di mobile marketing.

Per capire se veramente l’app può far svoltare il modello di business che hai in mente, dovrai studiare bene mercato e competitor e prevedere un approfondito lavoro di progettazione. Nonché  decidere come promuovere la tua app una volta realizzata ed essere consapevole che tutto il processo comporterà un investimento importante.

Esempio di app mobile marketing

Un esempio di mobile marketing realizzato attraverso l’utilizzo di app è quello di Ikea e della sua campagna ideata per pubblicizzare il nuovo catalogo di prodotti per l’arredamento.

mobile marketing appL’app “Ikea Place” permette infatti di sfruttare la realtà aumentata per collocare mobili e altri oggetti all’interno di un’ambientazione reale, quale può essere la propria abitazione.

La campagna ha avuto un grande successo, consentendo al colosso svedese non solo di incrementare gli utenti attivi mensilmente ma anche di aumentare il coinvolgimento delle persone che trascorrevano svariati minuti “giocando” e interagendo con l’applicazione.

Stai pensando di aprire un’attività online?
Scopri i segreti per creare un e-commerce di successo?

VAI AL PROGRAMMA

Sms marketing

I primi tentativi di fare marketing attraverso i brevi messaggi di testo risalgono agli inizi del 2000. In Europa e in alcune parti dell’Asia alcune aziende avevano iniziato a raccogliere i numeri dei cellulari e inviare contenuti promozionali.
Ma ancora oggi il buon vecchio sms continua a essere uno strumento di marketing da non sottovalutare. Il mobile marketing attraverso sms consente di inviare offerte mirate in pochi caratteri.

Un sms non può superare i 160 caratteri, questo significa che in pochissimo spazio l’azienda deve essere in grado di invitare il cliente quanto meno a fare qualcosa tramite una “call to action“. Da non sottovalutare il fatto che l’open rate di un sms (cioè il rapporto tra sms aperti e sms inviati) è del 98% contro il 22% delle e-mail. Secondo “Cellit”, per ingaggiare un potenziale cliente, gli sms possono essere fino a 8 volte più efficaci delle e-mail.

Esempio di sms marketing

Come hai potuto vedere, con la sua semplicità ed efficacia, l’sms continua ad essere al centro delle campagne di marketing delle aziende di tutti i settori.

Un esempio di sms marketing, orientato al customer care, è quello utilizzato da Disney in occasione dell’inaugurazione dello “Star Wars: Galaxy Edge” presso i parchi di Disneyland e Disneyworld.
Uno dei luoghi più richiesti e affollati era la replica della Cantina di Oga. Qui i visitatori potevano sedersi e consumare cibi e bevande in un’ambientazione spettacolare.

Per gestire l’intenso traffico e dare a tutti la possibilità di godere della nuova attrazione, i visitatori sono stati invitati a inviare degli sms contenenti il loro nome e il numero di persone intenzionate a visitare la Cantina di Oga.
In risposta a questi sms si comunicava il tempo di attesa stimato e si anticipava l’invio di un nuovo sms non appena fosse arrivato il momento di entrare. Anche in questo caso, grande successo e apprezzamento dell’iniziativa da parte dei visitatori.

Geolocation marketing

Smartphone e tablet consentono di attivare la geolocalizzazione, vale a dire la possibilità di individuare esattamente la posizione di un device mobile, sfruttando il segnale Gps. Questa è una frontiera importantissima del mobile marketing, perché attraverso la geocalizzazione è possibile inviare ai dispositivi mobili comunicazioni e offerte legate alla vicinanza delle persone a un determinato luogo. Alzi la mano chi non ha mai ricevuto sul proprio telefono suggerimenti relativi a un ristorante, un supermercato o qualsiasi altro negozio, magari cercato poco prima o posizionato nella zona dove ci si trovava.

Fare pubblicità online in maniera localizzata, selezionando il target sulla base di specifiche zone geografiche, permette alle aziende di indirizzare la comunicazione (e gli investimenti pubblicitari) verso obiettivi più concreti e proficui, evitando di sprecare budget in campagne poco mirate. E questo vale per tutti i canali attraverso cui è possibile fare mobile marketing.
Tutte le aziende dovrebbero avere grande cura per la scheda di presentazione visibile a chi accede a Google Search o Google Maps. Informazioni e immagini dovrebbero invitare l’utente ad approfondire e magari a visitare fisicamente l’attività.

Esempio di mobile marketing attraverso la geolocalizzazione

Un pratico esempio di mobile marketing realizzato servendosi della geolocalizzazione è quello che riguarda la multinazionale Sephora.

Attraverso la sua app, la nota catena di profumerie ha ingaggiato gli utenti che si trovavano nei pressi di un negozio. Prima ricordando la vicinanza al punto vendita e poi offrendo gratis un determinato prodotto o servizio.

Attraverso questo incentivo è riuscita ad aumentare la mole di traffico verso i negozi, incrementando anche la possibilità di ulteriori acquisti da parte di chi vi si recava dopo aver ricevuto l’invito.

Mobile E-Commerce marketing

Ormai qualsiasi e-commerce non può prescindere da un dispositivo mobile.
E anche un negozio che pensa di incrementare il suo volume d’affari non può rinunciare all’e-commerce mobile.
Un ecommerce gestito attraverso un sito responsive può essere certamente utile. Ma sono le app mobile che faranno la differenza in futuro.

mobile marketing ecommerceLe persone preferiscono acquistare attraverso un’app perché:

  • è più veloce e divertente;
  • offre un’esperienza più gradevole e personalizzata.

Dal punto di vista delle aziende, invece, le app di e-commerce garantiscono:

  • tassi di conversione maggiori;
  • tassi di abbandono ridotti;
  • valore medio degli ordini più alto.

Esempio di E-Commerce Mobile Marketing

Vendere carta igienica attraverso un dispositivo mobile non è da tutti. Ma è quello che ha fatto la multinazionale americana Procter & Gamble per promuovere una sua linea di prodotti Ultra strong.

Tappando sull’annuncio, i consumatori venivano reindirizzati su una pagina per partecipare a un gioco e scegliere tra un elenco di rivenditori dove acquistare i prodotti in promozione. In questo caso la campagna sfruttava il gioco per ingaggiare i consumatori e la forza del marchio per veicolare le vendite sulle piattaforme di e-commerce dei rivenditori selezionati.

Scopri i segreti per avviare un ecommerce con la miniguida gratuita.

ebook e-commerce miniguida

Conclusioni

Da un lato la pandemia, con i suoi risvolti in termini di riorganizzazione del lavoro, dall’altro l’inarrestabile avanzamento tecnologico, che propone ogni giorno novità e semplificazioni.

Se mettiamo insieme questi fenomeni e proviamo a immaginarne le conseguenze, non possiamo non vedere come, nel futuro che ci aspetta, la mobilità sarà sempre più al centro della nostra vita. E i dispositivi mobili ne saranno i protagonisti.

I canali pubblicitari tradizionali stanno infatti perdendo terreno. Mentre i consumi si stanno spostando e si sposteranno sempre più verso i servizi “mobili”.

Il mobile marketing può offrire un’ampia gamma di tool e la possibilità di investimenti più mirati, grazie alle numerose opportunità di selezione, segmentazione e di analisi dei risultati. Non ultimo, il marketing digitale porta con sé costi “naturalmente” inferiori rispetto al marketing tradizionale.

Date queste premesse si può tranquillamente affermare che il web marketing e, in particolare, il mobile marketing saranno, nei prossimi anni, sempre più al centro delle strategie commerciali dei soggetti, tutti, che operano sul mercato.
E lo stesso vale per chi ha competenze approfondite in questi ambiti e lavora in questi settori.

CONTATTACI PER AVERE INFORMAZIONI SU TUTTI I NOSTRI CORSI E MASTER
O PER CONSULENZE STRATEGICHE E DI CARRIERA GRATUITE